Di cosa devi tenere conto nell'elaborato della maturità classica

Di Redazione Studenti.

Cosa conta davvero nell'elaborato della maturità classica? Ecco le cose di cui devi tenere conto per un elaborato coerente e che funzioni davvero

ELABORATO MATURITÀ CLASSICA

Si avvicina a grandi passi la maturità 2021, e come ogni anno in questo periodo la principale preoccupazione è l'orale. A maggior ragione quest'anno, perché per la seconda volta gli studenti si troveranno ad affrontare, al posto dei classici scritti, un maxi-orale in quattro fasi, che prevede anche la discussione di un elaborato sulle discipline di indirizzo.

I maturandi, che hanno ricevuto la traccia dell'elaborato entro il 30 aprile, hanno tempo per riconsegnare il testo ai docenti entro il 31 maggio e, per l'elaborazione, potranno contare sull'aiuto di un docente di riferimento scelto dal consiglio di classe in qualità di tutor. 

Ascolta su Spreaker.

MATURITÀ 2021, ELABORATO LICEO CLASSICO

Ma di cosa si deve tenere conto quando si fa un elaborato? Principalmente, delle materie di indirizzo. Vale lo stesso ovviamente per il liceo classico, dove le materie principali sono naturalmente il greco e il latino.

Il testo e la sua comprensione devono essere al centro di tutto: questo è il primo punto fondamentale di cui tener conto nella preparazione dell'elaborato. Latino e greco sono quindi le materie centrali attorno cui il discorso deve ruotare. Non si tratta solo di una questione contenutistica, ma anche di valutazione delle competenze. La comprensione stilistica e linguistica degli autori studiati a scuola sono il primo punto di riferimento per la commissione che deve giudicare la preparazione di un candidato.

Ma come preparare i collegamenti? Cosa inserire e cosa lasciare fuori?

Il nodo della questione è questo, per moltissimi studenti: lo è soprattutto ora che il curriculum dello studente e l'esperienza di alternanza scuola lavoro sono parte del dossier che gli studenti portano con sé fino alla fine del percorso. Ma vale sempre la pena di arricchire il proprio elaborato con questi elementi? O è meglio restare aderenti al tema?

I prof consigliano di concentrarsi il più possibile sul tema centrale dell'elaborato, senza eccedere in voli pindarici. In altre parole: se il collegamento con Fisica proprio non salta fuori, non importa. Chi è al liceo classico è più importante che si concentri principalmente sui testi in latino o in greco che ha scelto, e colleghi tematiche aderenti all'argomento, che consentano - magari attraverso confronti - di sviscerare ancora meglio il tema in oggetto. No a materie inserite a tutti i costi nel discorso, insomma.

Fonte: getty-images