Dracula di Bram Stoker: leggenda, trama, personaggi e analisi del libro

Dracula di Bram Stoker: leggenda, trama, personaggi e analisi del libro A cura di Teresa Bosica.

Trama e analisi di Dracula, il romanzo di Bram Stoker sul vampiro della Transilvania che si trasferisce in Inghilterra in cerca di nuove vittime. Approfondimento su vita e altre opere dell'autore

1Bram Stoker - Vita e opere

Bram Stoker (1845 - 1912), scrittore irlandese autore di Dracula
Bram Stoker (1845 - 1912), scrittore irlandese autore di Dracula — Fonte: getty-images

Bram Stoker nacque a Clontarff, vicino Dublino (Irlanda) nel 1847. Aveva una salute molto cagionevole, per questo trascorse l’infanzia costretto a letto, cominciò a camminare solo all’età di sette anni. Sua madre Charlotte lo intratteneva leggendogli storie di fantasmi e storie che parlavano della terribile epidemia di colera del 1832, le quali influenzarono notevolmente le sue opere letterarie. 

Stoker riuscì a superare i suoi problemi di salute e diventò anche un atleta. Si laureò in matematica al Trinity College di Dublino e parallelamente agli studi scientifici, coltivò la sua passione per la letteratura. In seguito divenne membro della College Philosophical Society, dove si discuteva di letteratura ma anche di vari aspetti sociali come i diritti delle donne, un tema molto in voga a quel tempo. 

In questo periodo Stoker si appassionò anche alle opere del poeta americano Walt Whitman (1819-1892), la cui raccolta poetica Leaves of Grass (Foglie d’Erba, 1855), aveva diviso l’opinione pubblica per i temi (sesso e amicizia) affrontati nell’opera. Stoker era tra i più grandi estimatori di Whitman e iniziò con lui una corrispondenza duratura che li portò anche a incontrarsi di persona. 

Henry Irving (1838-1905), attore inglese
Henry Irving (1838-1905), attore inglese — Fonte: getty-images

Successivamente lo scrittore si avvicinò al teatro e lavorò come giornalista e critico teatrale free lance per il Dublin Evening Mail. Una delle sue recensioni sulla performance del celebre attore vittoriano, Henry Irving (1838-1905), nel ruolo di Amleto, catturò l’attenzione di quest’ultimo che chiese di conoscerlo.

I due diventarono amici e dopo qualche anno, nel 1878, Stoker lasciò il suo posto di lavoro presso il Castello di Dublino, residenza dei reali inglesi in Irlanda, per diventare segretario di Henry Irving e manager del Lyceum Theatre a Londra.  

In questo periodo Stoker sposò Florence Balcombe, un’aspirante attrice, e si trasferirono a Londra perché Stoker potesse continuare la collaborazione con Irving che durò circa ventisette anni.  

Lyceum Theatre
Lyceum Theatre — Fonte: getty-images

Nel frattempo Bram Stoker si dedicò anche alla scrittura, pubblicando i suoi primi libri, tra cui la raccolta di fiabe Under the Sunset (Al Tramonto, 1881), la raccolta di racconti The Snake’s Pass (Il Passo del Serpente, 1890) e The Mystery of the Sea (Il Mistero del Mare, 1902), ma a parte il suo romanzo Dracula, pubblicato nel 1897, nessuna sua opera divenne mai un capolavoro della letteratura.

Quando Henry Irving morì nel 1905, anche Stoker si ritirò, inoltre il loro rapporto di amicizia e di lavoro si era già incrinato in precedenza, quando Irving vendette il Lyceum Theatre nonostante l’opinione contraria dell’amico. 

Bram Stoker continuò a scrivere, tra i suoi romanzi si ricordano The Lady of the Shroud (La Dama del Sudario, 1909) e The Lair of the White Worm (La Tana del Verme Bianco, 1911). Lo scrittore morì nel 1912, ma il protagonista del suo più importante romanzo è diventato una delle icone più popolari dei tempi moderni.  

2Dracula - Una figura leggendaria

Dracula fu pubblicato nel 1897. La storia è raccontata attraverso una serie di lettere, diari e racconti personali dei vari personaggi coinvolti negli eventi narrati, in particolare attraverso gli scritti di Jonathan Harker. 

Nel romanzo Stoker introduce l’uso delle più recenti tecnologie del tempo, come il fonografo per registrare la voce, usato dal Dottor Seward, o le prime macchine per scrivere, infatti, una delle protagoniste, Mina Murray, batte a macchina i racconti dei personaggi. Usando le tecnologie più recenti per raccontare eventi soprannaturali, Stoker rende i racconti più immediati. L’immediatezza dei fatti è raggiunta anche dal modo in cui lo scrittore capovolge le convenzioni tipiche del romanzo gotico

I romanzi gotici sono ambientati in luoghi esotici e in remote località dell’Italia o sulle Alpi Svizzere, invece Stoker ambienta la sua storia a Londra. Il Conte Dracula si trasferisce dalla Transilvania a Londra, dove vuole creare un impero di vampiri da lui guidato. Inoltre nei romanzi gotici di solito c’è un’eroina debole e indifesa che viene rapita e tenuta prigioniera in un antico castello o una vecchia abbazia, invece in Dracula è un giovane e rispettabile vittoriano, Jonathan Harker, a essere rapito e tenuto prigioniero dal vampiro nel suo castello. 

Il Conte Dracula è considerato un antieroe vittoriano, non possiede le qualità tipiche degli eroi vittoriani, è uno straniero innanzitutto e lontano dai valori tipici del vittorianesimo, quali rispettabilità, onestà e castità. È un decadente aristocratico che non rispetta le regole della società, ha poteri soprannaturali e conduce una vita fatta di vizi.  

Vlad III principe di Valacchia, l'uomo che avrebbe ispirato la leggenda di Dracula
Vlad III principe di Valacchia, l'uomo che avrebbe ispirato la leggenda di Dracula — Fonte: getty-images

Le sue vittime femminili, come Mina Murray e Lucy Westenra, sono difese da uomini con professioni e vite rispettabili, tra questi il Professor Van Helsing, un dottore olandese, esperto di vampirismo, o Jonathan Harker, un giovane avvocato. 

La figura del Conte Dracula, come ci è stata tramandata in particolare dalla televisione e dal cinema, è presentata in modo piuttosto stereotipato: Dracula, il vampiro che beve il sangue delle sue vittime, è un uomo vestito sempre in modo elegante, ma questa immagine è molto lontana dal personaggio creato da Bram Stoker, non elegante ma rozzo con barba e capelli lunghi.  

Dracula è un personaggio nato dall’immaginazione di Stoker, ma fu probabilmente ispirato dal Principe Vlad III di Valacchia, appartenente alla dinastia Dracul. Il Principe Vlad fu un difensore del cristianesimo nell’Europa Orientale contro l’avanzata dei turchi; egli si distinse per atroci atti di crudeltà contro i suoi nemici che usava impalare e per questo fu associato ad atti di vampirismo.  

Il Conte Dracula che ci descrive Stoker viene da un mondo lontano e antico di cui egli ancora conserva le abitudini, è un uomo comunque affascinante, che rappresenta gli aspetti più trasgressivi della società convenzionale del tempo e che agisce spinto da impulsi proibiti, immorali e irrazionali

3Dracula - La trama

Castello di Bran, famoso come "il castello di Dracula", sorge tra le montagne della Transilvania
Castello di Bran, famoso come "il castello di Dracula", sorge tra le montagne della Transilvania — Fonte: getty-images

La storia è ambientata nel 1890. Jonathan Harker, un giovane avvocato inglese, viene inviato dal suo capo, Peter Hawkins, in Transilvania, una regione della Romania, per curare l’acquisto di una proprietà londinese da parte di un aristocratico del posto, il Conte Dracula

Quando Jonathan raggiunge la Transilvania si ritrova in un mondo popolato di superstizioni, dove la gente locale gli consiglia di non recarsi al castello e gli dona crocefissi per difendersi dal Conte. Harker non dà loro ascolto e raggiunge il castello, dove incontra il Conte Dracula, un anziano gentiluomo, molto ospitale e apparentemente innocuo. 

Dopo pochi giorni, Harker si rende conto di essere diventato prigioniero del Conte; scopre che ha poteri soprannaturali e intende attuare un piano diabolico. In realtà Dracula è un vampiro che si nutre di sangue umano e vuole recarsi in Inghilterra alla ricerca di nuove vittime. Harker teme per la propria vita e cerca invano di fuggire dal castello. 

Abbazia di Whitby
Abbazia di Whitby — Fonte: istock

Intanto in Inghilterra, la fidanzata di Jonathan, Mina Murray, va a fare visita a un’amica, Lucy Westenra, che vive nella città portuale di Whitby, dove accadono strani avvenimenti. Un giorno una nave russa naufraga a Whitby, tutti i membri dell’equipaggio sono dispersi, il capitano della nave viene trovato morto al timone. A bordo ci sono cinquanta casse di terra provenienti dal castello del Conte Dracula e gli abitanti del paese dicono di aver visto una creatura misteriosa scendere dalla nave. 

Dopo qualche tempo, Lucy comincia a comportarsi in modo strano, è sonnambula, è molto pallida e sul collo ha due piccoli segni rossi, in realtà causati da Dracula che ogni notte le succhia il sangue. 

Walt Whitman (1819-1892): poeta e umanista americano
Walt Whitman (1819-1892): poeta e umanista americano — Fonte: getty-images

Il Dottor Seward cerca invano di guarirla, ma non riuscendo a fare una diagnosi, chiede l’aiuto di un suo insegnante, il Professor Van Helsing, esperto di vampirismo. Van Helsing capisce che Lucy è vittima di un vampiro e tutti i suoi tentativi per salvarla falliscono. Quando la ragazza muore, Van Helsing è convinto che tornerà nelle vesti di un vampiro, per questo insieme a Seward pianifica di decapitarla per salvare la sua anima. 

Intanto Harker, fuggito dal castello, si ammala ed è ricoverato in un ospedale di Budapest. Mina lo raggiunge e i due decidono di sposarsi. Tornati in Inghilterra, si uniscono agli altri per dare la caccia a Dracula che, furioso per le loro interferenze, comincia a dare la caccia a Mina. 

Riesce a raggiungerla e inizia il processo per vampirizzarla, ma Van Helsing entra nella sua proprietà e benedice il terreno contenuto nelle bare che Dracula ha portato con sé dalla Transilvania e dove durante il giorno riposa.  

Senza più un posto dove riposare, il Conte è costretto a fuggire in Transilvania, inseguito da Van Helsing e dai suoi compagni. Questi riescono a salvare l’anima di Mina, intercettano la bara contenente il vampiro mentre, poco prima del tramonto, viene trasportata al castello da un gruppo di zingari. Dopo una dura lotta, trafiggono il vampiro al cuore che si polverizza alla vista del sole.  

4Dracula e il cinema

Bela Lugosi come Conte Dracula
Bela Lugosi come Conte Dracula — Fonte: getty-images

La prima trasposizione cinematografica di Dracula del 1922 aveva come titolo Nosferatu, ma la moglie di Stoker denunciò i produttori perché avevano girato il film senza il suo permesso.

La prima versione cinematografica ufficiale del romanzo risale al 1932 con l’attore Bela Lugosi (1882-1956) nel ruolo del protagonista. Una delle versioni più fedeli al romanzo è del 1992, diretta da regista Francis Ford Coppola, con Gary Oldman, nella parte di Dracula, Winona Ryder come Mina Murray e altri attori famosi tra cui Sir Anthony Hopkins, Keanu Reeves e Richard E. Grant.