Divisione a due cifre: spiegazione

Di Redazione Studenti.

Come si fa la divisione a due cifre? Ecco una guida pratica per non perdersi fra i calcoli. Spiegazione facile ed esercizi

COME SI FA LA DIVISIONE A DUE CIFRE

Divisione a due cifre: ecco come si fa
Divisione a due cifre: ecco come si fa — Fonte: istock

Per chiunque non abbia un rapporto propriamente idilliaco con la matematica, la divisione a due cifre è la bestia nera del calcolo aritmetico. Affrontare una divisione a due cifre senza calcolatrice richiede quasi sempre - a meno di particolare predisposizione al calcolo mentale - l'ausilio di carta e penna, specie in situazioni di stress come compiti e interrogazioni.

Come si svolge allora la divisione a due cifre? Vediamolo insieme, passo passo.

DIVISIONE A DUE CIFRE: SPIEGAZIONE FACILE

Prendi carta e penna, dunque, e segui questi passi:

  1. Incolonna dividendo e divisore. Come? Banalmente, posizionando una linea verticale al centro e ponendo il dividendo sul lato sinistro e il divisore su quello destro. Nel caso, ad esempio, di 396/22, 396 sarà a sinistra della linea e 22 a destra.
    Sotto il divisore (22) traccia una piccola linea orizzontale: ti servirà per avere spazio per scrivere il risultato dell'operazione.
  2. Abbassa le prime due cifre del dividendo. Ovvero, riscrivi sotto al dividendo (396) le prime due cifre necessarie a formare un numero superiore o uguale al divisore, in questo caso 39. Per ricordarti i numeri che hai "abbassato" disegnaci sopra una piccola parentesi tonda rovesciata. Una specie di "cappello", insomma.
  3. Calcola quante volte il divisore sta nelle prime due cifre del dividendo. Ovvero, in questo caso: quante volte il 22 è contenuto nel 39? La risposta è 1. Quello sarà il primo numero che dovrai scrivere nello spazio del risultato.
  4. Calcola il resto. Ovvero, se il 22 è contenuto nel 39 solo una volta, quante decine avanzano sottraendo 22 da 39? La risposta è 17. Questo è il numero che dovrai scrivere sotto a tutto il resto nella colonna del divisore.
  5. A questo punto nella colonna di sinistra avrai un 17 e una terza cifra ancora da "abbassare", il 6 di "396". Abbassa perciò la cifra, ottenendo così il numero 176.
  6. Calcola quante volte il 22 sta nel 176. Come? Usando le tabelline. Sì, proprio le odiate tabelline saranno il tuo migliore alleato nelle divisioni. Il risultato, in questo caso, è 8.
  7. Scrivi nel riquadro di destra il risultato della seconda operazione. Aggiungendo 8 nel riquadro apposito, otterrai il sisultato completo: 18.