Digital Entertainment e Gaming: corsi di laurea e Master

Sogni di poter trasformare l’hobby del gaming in un lavoro? Ecco tutti i corsi di laurea e i master necessari per ottenere un lavoro nel settore

Digital Entertainment e Gaming: corsi di laurea e Master
getty-images

Digital Entertainment e Gaming: corsi di laurea e Master per formarsi nel settore

Fonte: getty-images

Sogni di poter trasformare l’hobby del gaming in un lavoro? Per prima cosa, allora, hai bisogno di una solida formazione nell’ambito specifico in cui desideri lavorare. Vuoi creare storie, programmare, lavorare con la grafica o l’animazione 3D?

Qualsiasi sia la tua scelta, ricordati sempre di affidare la tua formazione nel digital entertainment e gaming a scuole riconosciute o facoltà dalla fama consolidata. La tua istruzione è anche un investimento, e siamo certi che tu voglia investire solo in corsi di studio riconosciuti e accettati universalmente come tali.

Si può vivere di videogiochi in Italia?

Lavorare nel settore del digital entertainment in Italia è difficile, ma non impossibile. Quello che conta davvero per ogni studente che desidera intraprendere una carriera in questa direzione è la capacità di tenersi porte aperte anche nel settore dell’informatica in senso lato, o comunque in settori affini al proprio lato di esperienza.

Trattandosi di un lavoro quasi esclusivamente creativo, il settore del videogioco risente globalmente degli alti e bassi dell’economia, e molte persone che amano i videogiochi al punto da volerli creare si trovano a dover emigrare all’estero, come ad esempio negli Stati Uniti.

Flessibilità, dunque, è la parola d’ordine per i giovani studenti che coltivano questo sogno.

Digital entertainment e gaming: i settori lavorativi

Il videogioco è un prodotto altamente strutturato che richiede figure professionali diverse. Per esempio:

  • Game Development
  • Game Publishing
  • Game Journalism
  • Animazione e grafica
  • Marketing e comunicazione per l’intrattenimento digitale

Qualunque sia il tuo percorso, dovrai effettuare un percorso di studi dedicato, pensato per sviluppare le competenze necessarie a sostenere i progetti più disparati.

Cosa fa il game developer?

Il game developer è un professionista coinvolto nello sviluppo e nella creazione di videogiochi. Questo ruolo richiede competenze in diverse aree, come la progettazione del gioco, lo sviluppo del codice, la grafica, l'animazione e l'audio. I game developer possono lavorare su una vasta gamma di progetti, dai giochi per dispositivi mobili ai titoli per console e PC. Lavorano spesso in team multidisciplinari, collaborando con altri programmatori, artisti, designer e professionisti del settore per portare alla vita nuove esperienze di gioco. Oltre alla creazione del gioco, i game developer possono essere coinvolti anche nel testing, nell'ottimizzazione e nel rilascio di aggiornamenti per migliorare continuamente l'esperienza di gioco.

In linea generale, il game developer è una figura di spicco all’interno del team di progettazione e sviluppo di un videogioco, e sovrintende tutti gli altri gruppi di lavoro, coordinando i task.

Formazione per diventare Game Developer: scuola superiore e lauree

Non esistono scuole superiori più adatte per entrare con successo a ingegneria, ma ci sentiamo di consigliare il liceo scientifico e l’Istituto Tecnico Industriale con specializzazione in Programmazione e Telecomunicazioni.

Mettendo da parte per un momento tutti i corsi professionali, il consiglio che ci sentiamo di dare a tutte le persone che vogliono lavorare nel gaming è quello di conseguire una Laurea nell’Ingegneria dell’Informazione, anche nota come Ingegneria Informatica.

L’Università Politecnica delle Marche, per esempio, offre un corso di Ingegneria dell’Informazione per Videogame e Realtà Virtuale.

Queste figure saranno in grado di gestire la programmazione, il designer lo sviluppo di videogame, software multimediali e sistemi di realtà aumentata, virtuale ed estesa.

Per poter diventare game developer è inoltre necessario selezionare i giusti esami al fine di rende la propria laurea professionalizzante.

Cosa fa il game artist?

Il videogame artist, o game videogame designer, è colui che progetta i componenti visivi e lo stile di un videogioco. Questa figura specializzata in media artistici sarà responsabile di creare schizzi ed eventualmente animare: personaggi, ambientazioni, creature, oggetti, sfondi.

Il suo compito è anche quello di progettare una user interface e perfezionare la user experience del giocatore, creando per esempio menù intelligenti e intuitivi, facili da comprendere per chiunque.

Formazione per diventare game designer

Non esistono scuole superiori più adatte a diventare game designer in Italia, ma tenendo da parte il liceo scientifico e l’ITI con specializzazioni nella programmazione, ci sentiamo di consigliare, per le figure più creative, un liceo artistico.

Per quanto riguarda il percorso universitario, mettendo da parte per un momento tutti i corsi professionali, ci sentiamo di consigliare un corso di laurea in Digital Design, andando poi a scegliere gli esami specializzanti che porteranno la figura verso una professionalizzazione adeguata.

Corsi di laurea della Vigamus Academy per il gaming

La Vigamus Academy è un ente riconosciuto dalla Prefettura di Roma con parere positivo del Ministero dei Beni Artistici e Culturali e Del Turismo che offre una serie di corsi di laurea dedicati al mondo del game design e game development, con specializzazioni anche in grafica 3D, concept art & animation.

Lauree in Game Design all’estero

Allo stato attuale delle cose, l’Italia non è ancora pronta per una formazione universitaria riconosciuta nel mondo del digital entertainment e dei videogiochi. Ecco perché molte persone appassionate di videogiochi scelgono di studiare lontane da casa.

Ecco alcuni corsi molto rinomati all’estero:

  • Laurea e Master in Game Design (Northeastern University, USA): il corso di studi di spicco di questa facoltà è quello per ottenere il bachelor in Fine Arts in Game Design, ovvero una laurea quadriennale pensata per dare agli studenti la competenza per comunicare idee ed emozioni attraverso l’interattività dei videogiochi.
  • Bachelor e Master in Game Design (Teesside University, UK): questa facoltà si trova a Middlesbrough, nel North Yorkshire, e offre un bachelor e un master per gli studenti che vogliono diventare game developer, imparare a costruire un videogioco o un software interattivo – ma soprattutto a gestire la progettazione stessa, implementando anche tecnologie avanzate.
  • Laurea e Master in Game Design (Royal Melbourne Institute of Technology University, Australia): stiamo parlando di una delle facoltà al mondo più importanti per quanto riguarda il game design. È anche una delle migliori facoltà nel settore dell’animazione. Questa è l’università di riferimento per chi vuole studiare il gaming e ha il privilegio di poter scegliere il meglio sulla piazza.

Altre guide su corsi di studio in informatica

Un consiglio in più