DaD anche dopo il Covid nel caso di allerta meteo

Di Redazione Studenti.

DaD anche dopo il Covid-19? La possibilità c'è ma prima di tutto ci devono essere regole per farla anche in situazioni particolari come allerta meteo

DAD ANCHE POST COVID-19

Il ricorso alla Didattica a Distanza ha salvato il precedente anno scolastico e quello tuttora in corso, specie se pensiamo alle scuole superiori che, dopo il rientro a settembre, hanno ricorso più degli altri gradi d'istruzione alla DaD. Dopo l'esperienza di questi mesi si pensa anche alla possibilità di ricorrere a questo tipo di didattica anche post Covid-19, per fronteggiare eventi particolari come l'allerta meteo senza perdere lezioni. 

DIDATTICA A DISTANZA PER ALLERTA METEO

In Campania alcuni dirigenti scolastici hanno chiesto ai docenti di continuare a erogare le lezioni in caso di allerta meteo e scuole chiuse in modalità a distanza. Ma i sindacati non ci stanno: la didattica a distanza serve per venire incontro all'emergenza coronavirus. Il segretario della Cisl Scuola Maddalena Gissi, a Orizzonte Scuola, ha chiarito che la dad è fatta per affrontare la situazione epidemiologica e prevenire i contagi e che, se si vuole pensare a ricorrere alla modalità a distanza anche durante le allerte meteo, la questione deve essere prima di tutto normata. Anche Ezio Delfino, presidente di Disal, ribadisce che una simile possibilità per il futuro può essere sì contemplata ma regolamentata. 

Fonte: istock