Covid scuola: si va verso la mascherina anche al banco

Di Redazione Studenti.

Covid scuola, arriva la mascherina anche al banco. Ecco dove e quando potrebbe essere richiesto di indossare i dispositivi anche in situazioni statiche

COVID SCUOLA

Mascherina anche al banco: uno degli scenari possibili
Mascherina anche al banco: uno degli scenari possibili — Fonte: istock

Sono stati diramati, dall’Istituto superiore di sanità e dal Comitato tecnico scientifico, i possibili scenari dell'evoluzione del contagio nei prossimi giorni. Il documento si chiama Evoluzione della strategia e pianificazione per la prevenzione e risposta al Covid 19 nella fase di transizione per il periodo autunno-invernale, e comprende una serie di dati che delineano le misure da prendere in base agli scenari che il paese si troverà ad affrontare.

COVID, SCENARI

Gli scenari previsti dagli esperti sono di quattro tipi:

  • SCENARIO 1
    Situazione di trasmissione localizzata (focolai) sostanzialmente invariata rispetto al periodo luglio-agosto 2020
  • SCENARIO 2
    Situazione di trasmissibilità sostenuta e diffusa ma gestibile dal sistema sanitario nel breve-medio periodo
  • SCENARIO 3
    Situazione di trasmissibilità sostenuta e diffusa con rischi di tenuta del sistema sanitario nel medio periodo
  • SCENARIO 4
    Situazione di trasmissibilità non controllata con criticità nella tenuta del sistema sanitario nel breve periodo

MASCHERINA IN CLASSE

Allo stato attuale lo scenario che stiamo affrontando è il 2, ma intervenendo tempestivamente potrebbe essere possibile contenere la trasmissione incontrollata del virus soprattutto fra le categorie più fragili, evitando così il sovraccarico del sistema sanitario e dei servizi assistenziali.

In diverse regioni siamo già però allo scenario più grave, che prevede la sospensione di insegnamenti a rischio (come educazione fisica e musica), lezioni scaglionate e riduzione delle ore in presenza. In questo caso - e dunque in queste regioni - viene richiesto l'obbligo di mascherina anche al banco, anche se viene rispettato il metro di distanza.

Lo scenario 3 porterebbe con ogni probabilità alla chiusura delle scuole e delle università.

Leggi anche: