Covid, verso la quarantena ridotta per i vaccinati

Di Maria Carola Pisano.

Covid, quarantena breve per i vaccinati. Appello di virologi e politici, il Governo chiede un parere al CTS per ridurre la quarantena

VERSO LA QUARANTENA RIDOTTA

Verso la quarantena breve per i vaccinati: Governo ci pensa
Verso la quarantena breve per i vaccinati: Governo ci pensa — Fonte: getty-images

La direzione del Governo sembra essere quella di una revisione delle quarantene per i vaccinati. Il 27 dicembre sono stati registrati 30.810 nuovi casi di Covid a fronte di 343.968 tamponi, mentre il 25 dicembre si è invece registrato il record di 54.762 nuovi casi con 969.752 tamponi fatti. La variante Omicron è molto contagiosa e chi ha avuto contatti con i positivi deve osservare un periodo di quarantena (10 giorni per i non vaccinati, 7 per chi ha completato la seconda dose) che nei prossimi giorni potrebbe essere oggetto di una riduzione. 

QUARANTENA BREVE

Virologi e politici sostengono la revisione dei giorni di quarantena per i vaccinati. Il presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta ha detto a Radio Cusano Campus: "Ogni positivo può aver avuto, di media, dai 5 ai 10 contatti. Se dovessimo avere un milione di positivi vuol dire che potrebbero esserci dai 5 ai 10 milioni di contatti da mandare in quarantena e questo non è possibile. Chi ha fatto il vaccino con la terza dose è più difficile si contagi e quindi bisognerebbe rivedere le regole per questa categoria. La persona vaccinata anche con terza dose deve vedere la sua quarantena ridotta”.

Dello stesso avviso il sottosegretario alla salute Andrea Costa che, sentito dal Corriere della Sera ha precisato: "Una differenziazione a questo punto va fatta: per chi ha il booster si può prevedere una quarantena inferiore ai sette giorni. Per chi non è vaccinato la quarantena è di 10 giorni. Per chi ha già fatto due dosi è di 7. Non saremmo credibili nell’invitare a fare il richiamo se non fossimo convinti che il booster dà una maggiore protezione". 

Attualmente in quarantena ci sarebbero circa 2 milioni e mezzo di italiani, ma il Governo pensa a una riduzione, voluta anche dai politici. Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, è d’accordo: “È ragionevole cominciare a fare una riflessione sulla quarantena per il vaccinato: va rivista”.   

QUARANTENA A 3 O 5 GIORNI

Il Governo ha chiesto un parere al Comitato tecnico scientifico che si riunirà il 29 dicembre. L'ipotesi? Ridurre la quarantena a 3 o 5 giorni per chi ha fatto già la terza dose. 

Le ultime news: