Covid, le news sulla nuova cura

Di Marta Ferrucci.

L'Ospedale Sacco di Milano ha annunciato di aver individuato due potenti anticorpi che potrebbero rappresentare la svolta nella la cura del covid-19.

Covid-19, news su nuovi anticorpi

L'Ospedale Sacco di Milano ha annunciato di aver individuato due potenti anticorpi che potrebbero essere usati per la cura al covid-19 perché bloccherebbero l'ingresso del virus nelle cellule. I risultati della ricerca sono stati pubblicati su Science e rappresenterebbero un importante passo avanti nella cura della pandemia. 

Come agiscono i due anticorpi?

Uno dei due anticorpi in particolare impedirebbe l'infezione bloccando la proteina Spike che il virus usa come veicolo per entrare nelle cellule. I due anticorpi non si limiterebbero a bloccare l'infezione ma favorirebbero anche la reazione delle cellule immunitarie che combattono l'infezione. Cosa significa questo? La scoperta aiuta a migliorare i "cocktail di anticorpi" che vengono attualmente usati per combattere l'infezione.

Individuati due potenti anticorpi per la cura al covid-19
Individuati due potenti anticorpi per la cura al covid-19 — Fonte: istock

In una dichiarazione al Corriere della Sera il virologo Guido Silvestri dell'Emory University di Atlanta ha dichiarato che "i due anticorpi hanno una possibilità molto alta di funzionare sia a livello terapeutico che a livello preventico. Non è impensabile, in attesa di un vaccino, che si possano usare come strumento profilattico nei soggetti a rischio".
I due anticorpi funzionano in modo diverso tra loro e hanno dimostrato che somministrati - insieme o singolarmente - prevengono l'infezione nei criceti.

Nella lotta al covid-19 resta fondamentale la prevenzione attraverso comportamenti responsabili, evitando gli assembramenti, mantenendo il distanziamento sociale, disinfettandosi le mani ed usando la mascherina (Back to school, le regole anti-covid che ti salvano la vita). Prevenire è infatti sempre meglio che curare, soprattutto quando si tratta di una malattia di cui non si conoscono ancora gli effetti a lungo termine sulle persone che si sono ammalate.

    Domande & Risposte
  • Quali sono i sintomi del coronavirus?

    Febbre, tosse secca, spossatezza e, meno comuni, indolenzimento muscolare, mal di gola, diarrea, congiuntivite, mal di testa, perdita di gusto oppure dell'olfatto.

  • Cosa significa covid-19?

    E' l'acronimo di Co (corona); Vi (virus); D ('disease', malattia) e 19 (l'anno di identificazione del virus).

  • Come avviene il contagio da coronavirus?

    Attraverso le secrezioni respiratorie, in modo diretto o indiretto. Attraverso il contatto ravvicinato, stringendo mani e poi toccando naso, occhi, bocca.

  • Quanto dura il periodo di incubazione del covid-19?

    Tra i 2 e gli 11 giorni, arrivando ad un massimo di 14 giorni.

  • Cosa fare per proteggersi dal covid-19?

    Mantenere la distanza di almeno 1 metro dalle altre persone, lavarsi le mani con frequenza o disinfettarle con soluzioni a base di alcol.