Covid e nuovi contagi, l'appello del virologo Burioni

Di Marta Ferrucci.

Aumentano i contagi da covid-19 su tutto il territorio: 2.548 casi e 825 scuole coinvolte. Il Prof. Burioni, medico virologo, fa un appello a tutti

IMPENNATA DI CONTAGI, L'APPELLO DEL VIROLOGO BURIONI

Il virologo Roberto Burioni
Il virologo Roberto Burioni — Fonte: getty-images

Il Prof. Burioni, Medico, Professore di Virologia all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano - Direttore scientifico Medical Facts - su Twitter ha fatto un appello alla collettività a fronte del forte aumento dei contagi che si è verificato il 1° ottobre:
"Le cose cominciano a mettersi peggio. Vi prego, state attenti, mantenete le distanze, portate le mascherine, evitate luoghi affollati al chiuso, lavatevi le mani. Il virus è lì fuori, infettivo e nocivo come nella scorsa primavera. Dipende tutto da noi".

Burioni torna ad affermare quanto sia importante seguire tutte quelle regole che possono preservarci dal contagio perchè è vero, dipende tutto da noi e dal nostro senso di responsabilità. Dipende da noi evitare di contagiarci e di trasmettere il virus all'interno della famiglia, anche a soggetti più deboli. Dipende dal nostro comportamento che i contagi vengano tenuti sotto controllo e che si evitino nuove forme di restrizione. Quindi sì al distanziamento, all'utilizzo delle mascherine, al lavaggio frequente delle mani o utilizzo del gel. Regole che vanno seguite in ogni circostanza perchè è importante non abbassare la guardia specialmente ora che sono state riaperte le scuole (leggi gli aggiornamenti sulle scuole chiuse per covid), che aumentano gli spostamenti e le occasioni di assembramento.