Covid a scuola, modalità di rientro in presenza

Di Redazione Studenti.

Come si rientra in presenza dopo un focolaio COVID a scuola? Cos'è la sorveglianza con testing e come funziona? Come rientrare dopo il contatto con un positivo

COVID A SCUOLA

Come si rientra dopo un focolaio covid a scuola?
Come si rientra dopo un focolaio covid a scuola? — Fonte: getty-images

Rientro difficile per gli studenti dopo le vacanze di Natale. I focolai covid a scuola sono ormai talmente estesi che le regioni chiedono una revisione dei criteri per far scattare la DAD anche in zona arancione, il tutto mentre il Governo attua un piano per la nuova gestione delle quarantene fra le proteste degli studenti e le classi vuote per i contagi.

Nel caos generale si cerca, però, di fare chiarezza almeno sulle modalità di rientro a seguito di un focolaio COVID: come ci si regola?

Orizzonte Scuola riporta le informazioni contenute nel dossier pubblicato alla Camera sul Decreto legge contenente “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza COVID-19, in particolare nei luoghi di lavoro, nelle scuole e negli istituti della formazione superiore. D.L. 1/2022 – A.C. 3434”.

I contatti scolastici di un positivo sono sottoposti a sorveglianza attraverso testing:

  • Se il risultato è positivo non possono rientrare a scuola: dovranno avvisare il referente Covid che a sua volta avviserà il Dirigente scolastico;
  • Se il risultato è negativo possono rientrare a scuola, mostrando ovviamente i risultati del tampone negativo e a seguito di comunicazione ufficiale da parte del referente Covid.

GESTIONE DELLE QUARANTENE

Se hai ancora dubbi su cosa devi fare in base al numero di casi positivi nella tua classe, puoi consultare l'articolo che abbiamo scritto sulla gestione della quarantena per ciascun tipo di scuola e in ciascun caso. Troverai una spiegazione facile per immagini che ti aiuterà a orientarti:

Nel frattempo, sappi che il Ministero è al lavoro per semplificare i certificati per il rientro.

Ecco invece le ultime news: