Covid a scuola, cambia la gestione della quarantena: ecco come

Di Maria Carola Pisano.

Covid a scuola, cambia la gestione della quarantena: pronto il nuovo protocollo con tutte le alternative per la gestione dei casi positivi

COVID SCUOLA

Covid scuola, nuove regole per quarantena e gestione dei positivi
Covid scuola, nuove regole per quarantena e gestione dei positivi — Fonte: getty-images

Cambia la gestione delle quarantene a scuola e dei casi positivi per evitare al massimo il ricorso alla DAD. Agli uffici scolastici verrà inviato a stretto giro il documento con le “Indicazioni per l’individuazione e la gestione dei contatti di casi di infezione da Sars Cov in ambito scolastico” elaborato dall’Istituto superiore di Sanità, dal ministero della Salute, dell’Istruzione e dalle Regioni.

QUARANTENA E GESTIONE DEI POSITIVI

Come anticipato nei giorni scorsi, la gestione dei casi positivi cambia a seconda del numero dei contagiati all'interno di una classe: 

Le nuove regole per la quarantena dovrebbero includere diverse casistiche: 

  • in caso di un caso e solo uno positivo, gli altri studenti dovranno sottoporsi a tampone il prima possibile e, se negativo, potranno tornare a scuola. Dopo 5 giorni dovranno ripetere il tampone. Diverso discorso per i docenti: se sono vaccinati fanno il tampone e restano a scuola se è negativo, se non sono vaccinati entrano in quarantena per 1' giorni anche se il primo tampone è negativo. 
  • con due positivi, i vaccinati potranno rientrare in classe dopo l'esito negativo del tampone, mentre i non vaccinati dovranno stare in quarantena per 10 giorni. 
  • Nel caso in cui i positivi fossero 3 o più, scatterà la quarantena per tutta la classe, di 7 giorni per i vaccinati e 10 per i non vaccinati.