Coronavirus, studenti preoccupati per l'esame di maturità 2020

Di Redazione Studenti.

Coronavirus: i maturandi sono preoccupati per la maturità 2020 e su Facebook si confrontano sui loro timori

CORONAVIRUS ED ESAME DI MATURITÀ 2020

Coronavirus e maturità 2020: le preoccupazioni degli studenti
Coronavirus e maturità 2020: le preoccupazioni degli studenti — Fonte: istock

Mentre le scuole vengono chiuse in via preventiva fino al 1 marzo nelle regioni Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto a causa del coronavirus - e come stabilito dal Governo -, nel gruppo Facebook Maturità 2020, l'utente Andrea si rivolge agli altri maturandi con una domanda che è forse sì prematura ma non priva di fondamento: "Vi immaginate se per colpa del Coronavirus non si fa la maturità 2020?"

MATURITÀ 2020: STUDENTI PREOCCUPATI

La domanda non è del tutto banale: consideriamo che al momento sono 7 le regioni in cui sono sospese le lezioni, e sono rinviati anche i concorsi, come stabilito dal decreto legge che impone la "sospensione delle attività concorsuali". A proposito di concorsi, è stato rimandato il test medicina 2020 del Campus Bio Medico di Roma, che avrebbe coinvolto circa 3mila aspiranti matricole. 

Il timore di Andrea è condiviso dagli altri studenti del gruppo dedicato alla maturità 2020, che provano a proporre alcune soluzioni. Per Lalla sarebbe necessario ripetere l'anno, Giuseppe un 60 politico per tutti i candidati, altri non si accontenterebbero del voto minimo e c'è chi pensa già al futuro lavorativo o all'università. Le alternative ci sembrano molto fantasiose e l'unica cosa che sappiamo finora è che è prematuro parlare della possibilità che salti l'esame di maturità 2020

Leggi le ultime novità sul Coronavirus e le scuole chiuse: