Coronavirus, proroga sospensione delle attività formative in Lombardia

Di Redazione Studenti.

Per ragioni cautelative, gli atenei della Lombardia hanno deciso di sospendere fino al 7 marzo le attività didattiche

IN LOMBARDIA UNIVERSITA' CHIUSE FINO AL 7 MARZO

La Conferenza dei Rettori delle Università Lombarde ha diffuso un comunicato stampa con il quale informa della proroga della sospensione delle attività formative negli atenei lombardi fino al 7 marzo. In pratica le università restano chiuse e si interrompe la didattica ma solo quella "in presenza" perché, al fine di contenere gli effetti negativi di questa emergenza, tutte le Università della Lombardia si sono nel frattempo attivate per offrire agli studenti forme di didattica a distanza, secondo modalità proprie di ogni singolo Ateneo. Le informazioni di dettaglio sono disponibili sui siti dei singoli Atenei e vengono comunicate e aggiornate in modo dettagliato a tutte le comunità accademiche.

Leggi anche: Decreto Coronavirus: ecco cosa dice

"Ogni Ateneo lombardo" - prosegue il comunicato - "sta lavorando all'analisi dei diversi scenari possibili e all'individuazione delle opportune soluzioni da adottare sia nel breve sia nel medio/lungo periodo, in particolare sul fronte dell'organizzazione delle attività didattiche".

La prospettiva è che tutte le attività possano riprendere lunedì 9 marzo p.v.

L’azione di monitoraggio della Conferenza dei Rettori è continua e proseguirà in stretto contatto con le Autorità civili e sanitarie nazionali e locali, aggiornando con tempestività studenti, personale e cittadinanza.