Versione di greco seconda prova 2018. Guida e traduzioni prove anni precedenti

Di Redazione Studenti.

La versione di greco richiede concentrazione, organizzazione e attenzione. In questa guida vi illustriamo in pochi passi come organizzare il lavoro per ottenere un buon risultato finale

VERSIONE DI GRECO MATURITà 2018: CONSIGLI PER LA TRADUZIONE

Consigli per la traduzione di greco per la seconda prova 2018
Consigli per la traduzione di greco per la seconda prova 2018 — Fonte: istock

Gli studenti della maturità 2018 del liceo classico affronteranno in seconda prova una traduzione della versione di greco il 21 giugno 2018. Anche se tutti speravano che uscisse latino, purtroppo per loro è uscito greco come materia di seconda prova e, in vista dell'esame di Stato, vogliamo fornirvi alcuni consigli per svolgere la meglio la traduzione della versione di greco.

«Una piccola ruga si insinuò tra le sue sopracciglia. Leggeva, prendeva nota, poi leggeva di nuovo. Ogni suono intorno era svanito. Non vedeva nulla, se non il libro di greco di fronte a lui. Ma, mentre leggeva, il suo cervello progressivamente si surriscaldava, era consapevole che qualcosa andava muovendosi con maggiore velocità serrandosi sulla sua fronte. Catturava frase dopo frase, con esattezza, con fermezza, sempre più precisamente, annotò , prendendo brevi note a margine. Una piccola trascurabile parola ora rivelava una particolare sfumatura che alterava il significato. Scrisse un altro appunto; QUELLO era il significato. La sua abilità nel tradurre esattamente gli diede un brivido di emozione…»

Questa breve citazione, tratta da un romanzo di Virginia Woolf (The years, 1937), rappresenta in maniera un po’ enfatica, quell’intricato groviglio di interrogativi, domande e risposte che si susseguono nella mente di chi è impegnato nell’opera di traduzione di una versione di greco (ma anche di latino).

VERSIONE DI GRECO - Leggi gli 8 consigli per una versione perfetta

Da questo breve brano possiamo ricavare già alcune preziose indicazioni su come affrontare una traduzione di greco:

  • grande concentrazione
  • annotazione durante la lettura del significato delle parole che già conosciamo
  • attenzione anche alle piccole parole all’apparenza insignificanti.

    LEGGI ANCHE i consigli di grammatica greca

In questo modo grazie sia alle parole dell’acuta Virginia, sia ai suggerimenti che qui vi si daranno, anche voi potrete provare quel “thrill of excitement” quando riuscirete nell’ardua impresa di aver tradotto correttamente un testo antico, senza paura di recare oltraggio ai vari Platone o Tucidide ed evitando di contribuire all’invecchiamento precoce dei vostri insegnanti. Siccome non vogliamo tediarvi ulteriormente, ecco un piccolo vademecum da tenere presente, che potrà essere verificato e messo durante la traduzione di greco della maturità, con l’aiuto di una serie di traduzioni guidate di alcuni fra gli autori maggiormente utilizzati nelle prove di maturità.

GUARDA IL VIDEO sulla versione di greco


VERSIONI DI GRECO MATURITA' ANNI PRECEDENTI

Chi sono gli autori greci che hanno trovato più spazio nelle versioni della maturità degli ultimi anni? Sono Platone, Aristotele, Plutarco, Luciano, Epitteto i protagonisti degli ultimi anni. Per la versione di greco del 2018 i maturandi puntano su Platone o, almeno, ci sperano. Esercitati per la seconda prova del classico con le versioni di greco degli anni precedenti.

VERSIONI DI GRECO TRADOTTE -
Sono oltre 2.600 le risorse di greco tra appunti, approfondimenti e versioni svolte. Tra le più cercate ci sono le versioni di Senofonte, Coriolano, versioni su Aracne, Bellerofonte, Solone e Pisistrato e Deucalione e Pirra.