Concorso docenti 2023: scadenze, bando MIM, requisiti, classi di concorso

Concorso docenti 2023: ecco il bando per oltre 30mila posti disponibili. Chi può partecipare e come - ed entro quando - iscriversi al concorso

Concorso docenti 2023: scadenze, bando MIM, requisiti, classi di concorso
getty-images

Concorso docenti 2023

Fonte: getty-images

Sono 20.575 i posti comuni e di sostegno messi a bando dal Ministero dell'Istruzione e della Ricerca per il reclutamento personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado, mentre i posti per l'infanzia e la primaria ammontano invece a 9.641. Il MIM ha pubblicato, il 12 dicembre, il bando del concorso scuola 2023, completo di informazioni importanti come i requisiti per accedere al concorso, i posti disponibili sulle varie classi di concorso, le modalità di partecipazione e quelle di svolgimento della prova. La scadenza per l'iscrizione è fissata per il 9 gennaio 2024. 

Concorso docenti secondaria 2023: requisiti

Per candidarsi al concorso scuola 2023 per le scuole secondarie di primo e secondo grado per i posti comuni, è richiesto almeno uno dei seguenti requisiti:

  • Possesso di una laurea pertinente alla classe del concorso più abilitazione per insegnare in quella specifica materia;
  • Aver maturato tre anni di esperienza lavorativa, anche non consecutivi, negli ultimi cinque anni nelle scuole pubbliche, con almeno un anno in ambito specifico, entro la data limite per la presentazione della domanda;
  • Avere una laurea adeguata alle classi del concorso più 24 CFU completati entro il 31 ottobre 2022.

Per gli ITP le condizioni di accesso includono:

  • Una laurea triennale più qualifica;
  • Un diploma che consente l'accesso alla classe di concorso specifica (questo requisito resterà valido fino al 31 dicembre 2024).

Concorso docenti 2023: date e scadenze

I candidati presentano istanza di partecipazione al concorso unicamente in modalità telematica, attraverso il Portale unico del reclutamento, raggiungibile all’indirizzo www.inpa.gov.it. Le domande si possono inoltrare dall’11 dicembre fino al 9 gennaio ore 23:59.

Concorso docenti 2023: le prove

Prova scritta

La prova scritta, computer-based, consiste nella somministrazione di 50 quesiti a risposta multipla, da svolgere in 100 minuti ed è volta all'accertamento delle conoscenze e delle competenze del candidato in ambito pedagogico, psicopedagogico e didattico-metodologico; la prova comprende inoltre quesiti volti ad accertare la conoscenza della lingua inglese e le competenze digitali. È prevista un’unica prova scritta per tutte le classi di concorso e/o tipologie di posto per le quali il candidato partecipa.

Prova orale

La prova orale è volta all’accertamento delle conoscenze e delle competenze del candidato sulla disciplina per la quale partecipa, delle competenze didattiche generali, della capacità di progettazione didattica – ivi compreso l’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali. Nel corso della prova, si svolgerà altresì un test didattico specifico, consistente in una lezione simulata.

Prova scritta concorso scuola 2023: i divieti

Le linee guida del concorso per l'insegnamento precisano che durante la prova scritta esistono specifiche restrizioni riguardo agli oggetti o mezzi tecnologici ammessi. Ai candidati non è consentito introdurre in aula esami materiali quali fogli, annotazioni, volumi, lessici, normative giuridiche, pubblicazioni varie, calcolatrici, telefoni cellulari o qualsiasi dispositivo capace di cercare o inviare informazioni.

In aggiunta, è vietato agli esaminandi di interagire tra loro, verbalmente o per iscritto, o di stabilire contatti con persone diverse dai responsabili della sorveglianza o dai membri del comitato di valutazione. Ogni infrazione a queste regole comporterà l'eliminazione immediata dal processo di selezione.

Concorso scuola 2023: ultimi giorni per l'iscrizione

I candidati che vogliono partecipare al concorso scuola 2023 hanno pochi giorni per perfezionare l'iscrizione. Le domande vanno inoltrate attraverso il portale unico del reclutamento, raggiungibile all’indirizzo www.inpa.gov.it. Per accedere alla compilazione dell’istanza occorre essere in possesso delle credenziali del Sistema Pubblico di identità digitale (SPID) o di quelle della Carta di Identità Elettronica (CIE). Inoltre, occorre essere abilitati al servizio “Istanze on line”.

Come prepararsi al concorso docenti 2023

Preparati con i manuali ad hoc:

Contenuto sponsorizzato: Studenti.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Studenti.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati

Un consiglio in più