Concorso dirigenti scolastici 2024: bando, scadenze e requisiti

Concorso dirigenti scolastici 2024: ecco le informazioni del bando del MIM. Requisiti e scadenze, modalità di svolgimento delle prove e posti disponibili

Concorso dirigenti scolastici 2024: bando, scadenze e requisiti
getty-images

Concorso dirigenti scolastici 2024

È stato pubblicato l'atteso bando per selezionare 587 dirigenti scolastici. Le domande vanno inoltrate entro le 23.59 del 17 gennaio 2024. Vediamo insieme scadenze, requisiti e modalità di svolgimento delle prove del nuovo concorso dirigenti 2024. 

Concorso dirigenti 2024: prove e requisiti

Il concorso per i dirigenti scolastici 2024 prevede:

  • una prova preselettiva
  • una prova scritta;
  • una prova orale;
  • valutazione dei titoli posseduti dai candidati.

Per candidarsi al concorso per dirigenti scolastici, è richiesto il rispetto di queste condizioni:

  • Essere impiegato come insegnante in una scuola statale o come personale educativo in un ente educativo statale.
  • Avere un impiego a tempo indeterminato presso enti scolastici o educativi statali.
  • Avere ottenuto la conferma nel proprio incarico, cioè aver completato con successo l'anno di prova.
  • Possedere uno dei seguenti titoli di studio: una laurea magistrale o specialistica, un diploma di laurea secondo gli ordinamenti precedenti al DM n. 509/1999, un diploma accademico di II livello dalle istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica, o un diploma accademico del vecchio ordinamento combinato con un diploma di scuola secondaria superiore.
  • Aver prestato servizio per almeno 5 anni.
  • Possedere i requisiti generali per lavorare nelle amministrazioni pubbliche.

Concorso dirigenti scolastici 2024: posti disponibili

Ecco come sono suddivisi tra le varie regioni i posti disponibili per il concorso dirigenti scolastici 2024:

  • Abruzzo 12 posti
  • Calabria 11 posti
  • Campania 34 posti
  • Emilia-Romagna 28 posti
  • Friuli Venezia Giulia 11 posti
  • Lazio 50 posti
  • Liguria 6 posti
  • Lombardia 155 posti
  • Marche 14 posti
  • Piemonte 65 posti
  • Puglia 32 posti
  • Sardegna 11 posti
  • Sicilia 26 posti
  • Toscana 54 posti
  • Umbria 5 posti
  • Veneto 72 posti

Altri contenuti che potrebbero interessarti

Un consiglio in più