Concorsi Forze Armate 2024: come prepararsi e cosa studiare per superarli

Concorsi Forze Armate: il nuovo percorso formativo realizzato da Accademia dei Test per aiutare gli aspiranti militari a superare le prove

Concorsi Forze Armate 2024: come prepararsi e cosa studiare per superarli
getty-images

Concorsi Forze Armate 2024

Concorsi Forze Armate 2024: come prepararsi e cosa studiare per superarli.
Fonte: getty-images

Le prossime sessioni dei concorsi pubblici per accedere alle Forze Armate si terranno ad aprile. Stiamo parlando nello specifico delle prove per l’ingresso alla scuola Militare Esercito, Marina ed Aeronautica, seguite dalle prove che si terranno a maggio per gli Allievi Carabinieri e da quelle di luglio per gli Agenti Polizia di Stato

Nonostante il concorso sia uno strumento di selezione meritocratico, può essere un vero e proprio ostacolo alla carriera militare, infatti, si stima che meno del 10% dei candidati riesca a superare tutte le prove per accedere ai corsi per l’arruolamento. Percentuale perfino inferiore a quella del test d’ingresso a Medicina, già molto bassa.

Vediamo nel dettaglio quali sono i requisiti per partecipare, i dettagli delle prove e come prepararsi al meglio per superarle. 

I requisiti

Per iscriversi al concorso è necessario rispettare alcuni requisiti essenziali:

  • essere cittadini italiani e godere dei diritti civili e politici,
  • possedere il diploma di scuola secondaria di secondo grado
  • non essere stati dichiarati obiettori di coscienza, avere specifiche caratteristiche morali, fisiche e di condotta
  • Rispettare il limite di età compreso tra 24 e 28 anni a seconda della Forza scelta

Quali sono le prove e come prepararsi al meglio

Accademia dei Test, specializzata nella preparazione ai test di ammissioni, nonché sezione della startup EdTech Futura, ha realizzato un percorso formativo per affiancare e supportare gli aspiranti militari nel superamento dei concorsi pubblici per le Forze Armate. Inoltre, Accademia dei Test, illustra quali sono le materie e le prove da conoscere per affrontare al meglio il concorso.

In generale, la maggior parte dei concorsi prevede il superamento di:

  • una prova scritta
  • una prova fisica
  • accertamenti psicofisici e attitudinali

Il test scritto rappresenta il principale ostacolo per gli aspiranti militari e consiste in un questionario composto da 100 domande a risposta multipla, solitamente ci sono domande di italiano, storia, geografia, attualità, scienze, matematica, geometria, informatica, costituzione e cittadinanza italiana, logica e ragionamento, informatica, storia e struttura ordinativa dell’Arma e una lingua straniera a scelta tra inglese, spagnolo, tedesco e francese.

Per il superamento di questa prova, non basta ottenere un certo punteggio minimo, ma è fondamentale anche rientrare nei primi posti della graduatoria iniziale, composta da migliaia di candidati.

ForzeArmateADT: il corso di Accademia dei Test per gli aspiranti militari

Piattaforma ADT di Accademia dei Test.
Fonte: getty-images

Il corso ForzeArmateADT, realizzato da Accademia dei Test, propone percorsi che preparano quotidianamente gli aspiranti militari fino al giorno del test. Sono previste lezioni in diretta (registrate per poter essere riascoltate in caso di necessità) con insegnanti qualificati su tutti gli argomenti della prova. Inoltre, il corso prevede la presenza di un tutor, fonti e slide consultabili per lo studio teorico e un simulatore con quesiti ufficiali per testare quanto appreso.

La piattaforma consente a ciascuno studente di osservare i risultati ottenuti in ogni prova e di analizzare le risposte errate. Inoltre, possiede un sistema basato sull’AI che si adatta all’utente, offrendo simulazioni sempre più complesse con l’avanzare della preparazione. Grazie a questa funzionalità, ogni aspirante militare può esercitarsi con prove di crescente complessità, continuando a valutare e migliorare la propria preparazione.

"I programmi dei concorsi sono molto vasti ed è difficile trovare fonti precise da poter consultare per la preparazione. In aggiunta, molti giovani hanno un metodo di studio non adeguato e scarsa conoscenza delle tecniche di memorizzazione delle banche dati, che rende il superamento della prova scritta ancora più difficile - spiega Andrea Chirolli, CEO di Accademia dei Test - Non stupisce quindi che il tasso di ammissione all’accademia per le Forze Armate sia ancora più basso di quello di Medicina. Ogni anno, infatti, circa 200.000 candidati provano l’esame ma solo 1 su 10 riesce a superarlo. Per questi motivi, abbiamo deciso di venire in soccorso degli aspiranti militari, ampliando la nostra offerta formativa e creando un percorso di studio, pensato ad hoc per la preparazione al concorso pubblico".

Un consiglio in più