Come avviene la nomina dei commissari di maturità

Di Veronica Adriani.

Come vengono nominati i commissari esterni di maturità 2023 e secondo quali criteri? Ecco tutte le risposte alle domande frequenti sui commissari

COMMISSARI ESTERNI MATURITÀ 2023

Commissari esterni maturità 2023: come avviene la nomina
Commissari esterni maturità 2023: come avviene la nomina — Fonte: istock

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca pubblica online ogni anno i nomi dei docenti esterni delle commissioni di maturità intorno al mese di giugno, dopo aver reso note le materie nel mese - generalmente - di gennaio.

Ma come avviene la nomina dei commissari esterni? Fino allo scorso anno il vademecum su cui trovare tutte le norme è stato il Decreto Ministeriale n. 6 del 17 gennaio 2007, che faceva anche luce sui criteri di selezione, scelta e nuova nomina in caso di indisponibilità dei docenti esterni della maturità 2023.

Se nulla dovesse cambiare con la maturità in corso, resta fermo l'ordine di precedenza secondo il quale i commissari esterni vengono selezionati. Eccolo:

  1. Docenti a tempo indeterminato provenienti da istituti statali superiori che insegnano nelle classi terminali e non terminali
  2. Docenti a tempo indeterminato fino al termine dell'attività didattica provenienti da istituti statali superiori che insegnano nelle classi terminali e non terminali
  3. Docenti a tempo indeterminato fino al termine dell'anno scolastico provenienti da istituti statali superiori che insegnano nelle classi terminali e non terminali
  4. Docenti provenienti da istituti statali superiori collocati a riposo da non più di tre anni scolastici, nel caso in cui, dopo aver effettuato tutte le nomine vagliando i punti precedenti, restino ancora delle nomine da effettuare.

COMMISSARI ESTERNI 2023

I docenti a tempo determinato devono invece essere in possesso di abilitazione all'insegnamento delle discipline oggetto di esame. Solo in ultima analisi, se necessario, si prescinde dal requisito dell'abilitazione, tenendo conto però del diploma di laurea valido per l'ammissione ai concorsi.

Le nomine sono effettuate quindi secondo il seguente ordine:

  1. Per la materia d'insegnamento;
  2. Per la classe di concorso in cui è compresa la materia d'insegnamento.

Ricordiamo inoltre che la nomina dei commissari esterni è fatta principalmente seguendo il principio di territorialità (comune, provincia, regione).

COMMISSARI ESTERNI NON DISPONIBILI

Ecco cosa accade se un commissario non rispetta alcuni requisiti:

Ti senti pronto per affrontare i commissari esterni? Se vuoi prepararti ancora un po' all'incontro con la commisisone, puoi farlo qui: