Commissari esterni Maturità 2013, anche il tuo ha rinunciato?

Di Tommaso Caldarelli.

Problemi a Palermo: circa il 10% dei commissari esterni ha rinunciato all'incarico. E ora le autorità non sanno che fare

SPECIALE MATURITA' 2018

|Date maturità 2018| Tesine | Gruppo Fb maturità 2018 |

Commissari esterni Maturità 2013, in moltissimi hanno rinunciato: anche tu ti ritroverai con una commissione diversa da quella che avevi previsto? Non c'è alcun modo di saperlo, in effetti: si sa soltanto che in alcune città d'Italia si sta registrando un record di comunicazioni e telegrammi di rinunce da parte dei commissari esterni nominati dal inistero, tanto che i provveditorati dovranno sudare le proverbiali sette camicie per sostituirli.

MATURITA', LEGGI LE NEWS -->>

QUELLI CHE RINUNCIANO - Secondo Repubblica il picco dell erinunce si sta verificando a Palermo, con motivazioni che spesso si riassumono nei motivi di salute. Chissà, forse ora gli uffici pubblici esporranno dei veri e propri cartelli "cercasi supplente", sopratutto per le materie più mancanti.

Fino a ieri pomeriggio, erano 85 i prof che hanno inviato un fax o un telegramma per rinunciare agli esami di maturità. (...) Dal provveditorato prevedono che il flusso delle rinunce continuerà anche oggi e alla fine si attesterà attorno alle 120 unità circa, pari al 13 per cento del totale, che indurrà gli impiegati a fare i salti mortali per completare tutte le commissioni in tempi rapidi

Si legge sul quotidiano che le materie che hanno dato forfait sono principalmente Matematica, Filosofia e Inglese. Non si capisce il motivo di queste rinunce, spiega Repubblica, se è vero che il compenso per i commissari esterni è lo stesso da cinque anni. Anche in tempo di crisi, dunque, c'è chi è disposto a rinunciare ad un lavoro. Ma gli studenti, certo, loro non possono rinunciare agli esami.