Come organizzare una gita scolastica

Di Redazione Studenti.

Gita scolastica: la guida su come funzionano, come si organizzano, quali sono le regole ed i nostri diritti

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

GITA SCOLASTICA: COME ORGANIZZARLA - Verso la fine dell'anno scolastico migliaia di studenti si muovono dalle loro città grazie ai viaggi d'istruzione (le tanto attese gite scolastiche!) e vivono momenti indimenticabili visitando bellissime mete in Italia o paesi che non conoscono anche con culture ed abitudini diverse dalle nostre. Nel darvi dei consigli sull'organizzazione delle visite d'istruzione vogliamo prima che abbiate ben chiare due cose: la visita d'istruzione nella stragrande maggioranza delle scuole italiane sono gli studenti a pagarsela e per questo è giusto che siano gli studenti a scegliere l'itinerario, il periodo, e gli accompagnatori.

Da non perdere: Gite in Italia: gli itinerari consigliati da Studenti.it

COS'E' UNA GITA SCOLASTICA - La legge considera visita d'istruzione ogni viaggio di uno o più giorni cui prendano parte almeno il 50% + 1 degli alunni di una classe. Il vostro Consiglio d'Istituto nel proprio regolamento può comunque decidere di innalzare questo parametro, però voi potrete facilmente modificarlo, appellandovi all'esistenza di questa norma e chiedendo di applicare appunto il minimo previsto dalla legge.

Focus: Gita scolastica, come fare per partire

COMMISSIONE VIAGGI SCUOLA - Spesso i Collegi dei docenti nominano la fantomatica "Commissione Viaggi" composta da due o tre docenti regolarmente pagati che hanno il compito di: richiedere i preventivi, illustrarveli, eventualmente adattarli in relazione alle vostre esigenze, tenere i rapporti con le agenzie di viaggio, seguire l'iter della vostra gita in consiglio d'istituto e fare le pratiche per le vostre autorizzazioni e quelle degli accompagnatori.

Quando la commissione viaggi esiste e funziona in una scuola si è già a buon punto, ma non sempre è così visto che alla fine la commissione viaggi non fa altro che chiedere sempre i soliti preventivi alle solite agenzie con i soliti prezzi (quasi sempre inaccessibili).