Come spiegare ai bambini i numeri pari e dispari

Di Redazione Studenti.

La differenza tra i numeri pari e dispari: ecco come spiegarla ai bambini delle scuole elementari attraverso alcuni giochi e consigli utili

Introduzione

Come spiegare ai bambini i numeri pari e dispari
Come spiegare ai bambini i numeri pari e dispari — Fonte: getty-images

La matematica rappresenta un tormento per molti studenti ma è una materia che va studiata bene sin dai primi anni di scuola, con metodo e continuità.

Nella guida che vi proponiamo vediamo come spiegare ai bambini un basilare argomento trattato in matematica, la differenza tra numeri pari e dispari e il modo migliore per farlo è attraverso il gioco.

Il gioco delle caramelle

Prendi 10 caramelle e chiama 2 "volontari". Ora dividi equamente le 10 caramelle per ciascuno dei due bambini. Il risultato sarà che ogni bambino avrà nelle mani 5 caramelle. A questo punto chiedi ai bambini: "Chi ha più caramelle?". I bambini vi risponderanno che ne hanno 5 a testa. In questo caso, potrai esclamare: "Ecco, siete pari! Cioè tutte le caramelle sono state divise per due in modo uguale". Ora riprendi le caramelle e aggiungine una per arrivare a 11. Rifai lo stesso procedimento dando 5 caramelle ad un bambino e 6 all'altro. Fai contare loro quante caramelle hanno. Uno di loro ovviamente ne avrà una in più. Spiega che quanto accaduto dipende da una regola base della matematica: si dicono numeri pari tutti quei numeri che possono essere "divisi" per due mentre si chiamano dispari quei numeri che non sono "divisibili" in parti uguali.

La sequenza numerica

Se possibile, appendete in classe o a casa la sequenza numerica che va da 0 a 9 e scrivete sotto ad ogni numero se è pari o dispari. Il bambino apprenderà l'informazione non soltanto grazie alla precedente spiegazione ma anche grazie al costante stimolo visivo. Se è vero che la tecnica precedente fa comprendere ai bambini come operare la distinzione, è anche vero che questi non possono crescere contando sempre caramelle né bloccandosi nel calcolo qualora si dovessero interfacciare a cifre complesse.

Le cifre grandi

34, 55, 683 sono numeri pari o dispari? Risolvi il mistero spiegando al bambino che esiste una scorciatoia più veloce della conta delle caramelle: se il numero finale di una sequenza è pari, lo è l'intera cifra.

34, ad esempio, finisce con 4, che nel cartellone è contrassegnato dalla dicitura pari, quindi è pari. 683, invece, finisce con 3, un numero che avrete contrassegnato come dispari, quindi la cifra è dispari. Questo trucchetto piacerà moltissimo ai più piccoli, che capiranno come velocizzare la risposta ed impostare il pensiero logico.

Il cappello dei numeri

Una volta che i bambini hanno preso dimestichezza con la sequenza dei numeri pari e dispari, si può far fare loro un gioco che li stimoli ulteriormente nell'apprendimento.

Per farlo è necessario procurarsi due cerchi, due cartellini su cui verrà scritto "pari" e "dispari" e una serie di foglietti su cui scrivere tanti numeri, sia pari che dispari. Poni i bigliettini con su scritto pari e dispari sopra ad ogni cerchio. Ora metti i foglietti con su scritto i numeri dentro ad una scatola e chiama uno alla volta i bambini. L'obiettivo per i bambini è quello di pescare un numero dalla scatola e posizionarlo all'interno del cerchio giusto.

Risultato pari o dispari

Nel momento in cui i bimbi hanno compreso la differenza tra numeri pari e dispari, stimolate la loro curiosità chiedendogli se un numero pari, secondo il loro giudizio, quando viene diviso per 2 da a sua volta numeri pari oppure no. Per aiutarli nella soluzione dell'enigma, ponete loro alcuni esempi: 10, 52, 11… Durante lo svolgimento del compito, i piccoli si accorgeranno subito che vi sono numeri pari non così facilmente divisibili. Se è infatti immediato dividere 10 in due unità da 5 (dispari) e 52 in due da 26 (pari), vi è l'11 che può equamente essere diviso soltanto in 5,5. Quindi, i numeri con la virgola in che categoria vanno inseriti? In nessuna, poiché non sono interi e solo quelli interi possono essere classificati come pari o dispari. Così facendo avrete insegnato un'altra regola fondamentale della matematica.

Regola matematica del pari e del dispari

Un ultimo metodo è quello di far scrivere sul quaderno una semplice regola che aiuterà i bambini a memorizzare meglio il concetto di pari e dispari.

I concetti da sapere bene sono quattro.

Il primo: se ad un numero pari aggiungo un numero pari, si otterrà un numero pari. Il secondo: se ad un numero pari aggiungo un numero dispari, si otterrà un numero dispari. Il terzo concetto: se ad un numero aggiungo un numero pari, si otterrà un numero dispari. Quarto e ultimo concetto: se ad un numero dispari aggiungo un numero dispari otterrò un numero pari.

Questa regola fondamentale è utile per quando si andranno a fare operazioni più complesse per vedere, nell'immediato, se il risultato è corretto.

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili: