Come si trovano le soluzioni ai problemi (1 o 2) di matematica della seconda prova 2018 di maturità

Di Maddalena Balacco.

Le soluzioni a problemi e quesiti di matematica per la seconda prova 2018 della maturità, e come trovarle senza stress ragionando nel modo giusto

Seconda prova di matematica 2018: come affrontarla per trovare le soluzioni?

Il dado è tratto: la seconda prova di matematica della maturità 2018, con i suoi problemi e i questiti di geometria e non solo, è sul tavolo degli studenti che dovranno trovare le soluzioni in una manciata di ore, nella speranza di portare a casa un buon punteggio per il calcolo finale del loro esame. Se vuoi qualche consiglio su come trovare le soluzioni ai problemi di matematica della seconda prova 2018 senza impazzire, continua a leggere e sapremo aiutarti a venire a capo di problemi, funzioni e ansie.

Come si risolvono i problemi di matematica della maturità?

Quella di matematica è una delle tracce della seconda prova più odiate e temute dagli studenti, per via della precisione necessaria per risolvere sia i problemi sia i quesiti posti ai maturandi. Con a disposizione solo una calcolatrice scientifica, gli studenti dovranno calarsi nel cuore del problema per capire da che punto iniziare con il risolverlo.

Come si procede per trovare la soluzione di un problema, secondo la matematica (e il buon senso?). Ecco qualche step che poi approfondiremo

  1. Leggi bene le storie dei due problemi cercando di individuare per entrambi la via della soluzione, al fine di scegliere quello che ti sembra più congeniale e di facile soluzione per te (devi infatti farne solo uno)
  2. Leggi bene tutti e 10 i quesiti matematici proposti nella seconda prova e valutali con attenzione: te ne bastano 5, cerca di rispondere in un'ora o un'ora e mezza per avere il giusto tempo per risolvere il problema.

 

 

Come faccio a trovare le soluzioni del problema della maturità?

Trovare le soluzioni al problema da te scelto fra quelli proposti nella seconda prova della maturità è un processo che va affrontato con calma e per gradi. Innanzitutto inizia con il rispondere alle domande che reputi più semplici, lasciando alla fine i processi complessi che dovrai affrontare con la mente libera da ogni altra preoccupazione.

Quando trovi qualcosa che ti sembra molto complesso, ragionaci costruendo la tua argomentazione mediante l'utilizzo della tecnica ipotesi/dimostrazione tesi, cioé procedi ipotizzando e dimostrando le tesi che ritieni opportune. Non farti prendere dal panico, in questa fase serve sangue freddo.

Cosa fare prima di consegnare le soluzioni della seconda prova di matematica

Una volta completata la soluzione del problema e dei 5 quesiti da te scelti rileggi tutto a mente lucida, e se trovi qualcosa che ti sembra un errore non farti prendere dal panico: cerca di ricostruire mentalmente il processo che ti ha portato a trovare quella soluzione, per trovare il punto dove ritieni ci sia un errore.

E una volta consegnato, stacca per un giorno!