Come si forma l'imperativo in spagnolo

Di Redazione Studenti.

Come si forma e quando si usa l'imperativo in spagnolo? Ecco una breve guida che ti illustra le regole di questo modo verbale con alcune frasi di esempio

Introduzione

Come si forma l'imperativo in spagnolo
Come si forma l'imperativo in spagnolo — Fonte: getty-images

Conoscere una lingua straniera rappresenta un fattore estremamente importante, soprattutto se si ha intenzione di partire per l'estero e conoscere nuovi usi e costumi nella terra in cui si è ospiti.

La difficoltà subentra quando si iniziano a formulare le frasi e a interagire con la popolazione e si vorrebbe farlo nei migliori dei modi.

In questa guida spiegheremo come si forma l'imperativo in spagnolo, una lingua molto simile alla nostra, ma con delle precise regole grammaticali che andremo ad illustrare in modo dettagliato.

Forma regolare e irregolare

L'imperativo viene utilizzato per chiedere di fare qualcosa a qualcuno in modo diretto e può avere dei significati differenti, ad esempio quando si chiede di dare istruzioni, chiedere, ordinare, mandare, consigliare, invitare e dare o chiedere un permesso.

La forma regolare dell'imperativo per la persona TU è uguale alla terza persona del Presente indicativo, in tutte le coniugazioni.

Le forme irregolari, invece, sono: Ve (da Ir), Sal (da Salir), Ven (da Venir), Haz (da Hacer), Pon (Poner), Di (Decir), Ten (da Tener), Sè (da Ser).

Richiesta diretta

La forma dell'imperativo per la persona Vosotros si ottiene sostituendo la -R finale dell'infinito del verbo con una -D.

Nel linguaggio informale si utilizza anche la stessa forma dell'infinito. Spesso nella lingua parlata le finali -d o -r non si pronunciano in modo molto chiaro.

Per fare una richiesta diretta in una situazione formale si utilizza la terza persona singolare o plurale del presente del congiuntivo (usted/ustedes).

Esempi: "Bueno, vamos a ver. Dìgame donde le duele" (Bene, vediamo. Mi dica dove le fa male).

Per fare invece delle richieste negative in modo diretto si usa sempre il presente del congiuntivo per tutte le persone (No comas, No comàis, No coma, No coman).

Forma negativa

Esiste anche la forma negativa dell’imperativo ed in questo caso il pronome si colloca tra la negazione e il verbo: "Ella me lo cuenta todo", "Cuentamelo todo", "No me lo cuentes todos".