Come scrivere un curriculum in inglese

Di Redazione Studenti.

Scrivere il curriculum in inglese è il cruccio di tutti coloro che ambiscono a trovare un lavoro all'estero. Ecco come farlo senza errori

COME SCRIVERE UN CURRICULUM IN INGLESE

Come scrivere un curriculum in inglese
Come scrivere un curriculum in inglese — Fonte: getty-images

Primo punto da tenere a mente nella stesura del curriculum in inglese: il curriculum vitae nei paesi anglosassoni è totalmente diverso da quello che si scrive qui in Italia. Una delle differenze sostanziali è che i curricula dei paesi anglossassoni devono essere brevi e concisi: quindi aboliti i papiri di 5-6 pagine di curriculum, e spazio invece alla sintesi, una dote che viene sempre apprezzata.

Per scrivere un curriculum vitae in inglese infatti, una semplice traduzione dall'italiano all'inglese non basta: è necessario conoscere il modo giusto di impaginazione e l'ordine esatto in cui si devono scrivere gli elementi che dovranno colpire il futuro datore di lavoro.

Gli elementi che accompagnano il curriculum
Il curriculum vitae inglese è accompagnato, come in Italia, da alcuni elementi aggiuntivi, specifici ed indispensabili per far sì che il vostro futuro datore di lavoro estero sia colpito da voi.
Quando preparate il cv in inglese dovete infatti  allegare la cover letter
Senza la cover letter sappiate che le possibilità di essere chiamati anche solo per un colloquio sono pressochè nulle!
Il résumé è invece un'altra tipologia di curriculum.
Vediamo nello specifico cosa sono questi due elementi tanto importanti per trovare lavoro nei paesi di lingua anglosassone.

  • La cover letter
    La cover letter equivale più o meno alla nostra lettera di presentazione. Come in italiano, molto spesso la cover letter è più importante del curriculum stesso e deve incoraggiare il datore di lavoro a chiamarvi per un colloquio.
    La cover letter deve essere sintetica e concisa; la sua lunghezza non deve infatti superare i quattro paragrafi, con al massimo 3-4 righe ciascuno.
    Primo paragarafo: presentatevi e date una spiegazione sintetica della vostra formazione
    Secondo paragrafo: spiegate perchè vi state candidando per quel posto di lavoro
    Terzo paragrafo: parlate dei vostri punti di forza, mettendo in evidenza competenze acquisite durante precedenti esperienze lavorative;
    Quarto paragrafo: parlate di esperienze all'estero, e motivate gli eventuali "buchi" di tempo presenti nel cv.
    Infine date la vostra disponibilità per un colloquio e concludete formalmente la lettera con espressione come Yours sincerely yours faithfully. Questo può essere anche preceduto da I am looking forward to hearing from you (equivalente ad "attendo vostre notizie").
    Una cosa importante che dovete ricordare quando scrivete una lettera formale in inglese è di non utilizzare mai forme grammaticali contratte, neppure per i verbi! Preferite quindi un I am ad un I'm
  • Il résumé
    Il résumé è una sorta di curriculum vitae abbreviato. In certi paesi, come in America e in Canada, si utilizza questa forma anzichè quella del curriculum. Quest'ultimo negli Stati Uniti viene utilizzato solo qualora ci si candidi per posizioni lavorative in ambito accademico.
    La differenza sostanziale è che il résumé deve essere composto al massimo da una pagina, riducendo al minimo gli hobby e gli interessi personali; inoltre non deve essere presente la data di nascita nè tantomeno la foto.
    Bisogna quindi focalizzare all'interno di una pagina i dati personali col numero di telefono (che vanno messi nell'intestazione), la posizione per cui ci si candida, le esperienze professionali, le informazioni riguardo l'istruzione.

Il curriculum 
Il curriculum vitae nei paesi anglofoni deve essere composto da due pagine, non di più!
E' importante non scrivere quindi papiri, perchè altrimenti sappiate che il vostro curriculum non verrà neppure letto e finirà direttamente nel cestino della spazzatura! Ecco cosa deve contenere:

  • I dati personali con email e numero di telefono nell'intestazione. Di conseguenza ricordatevi che non dovete assolutamente scrivere, come si fa in italiano, il vostro nome e cognome in corrispondenza di NOME/COGNOME, ma dovete direttamente mettere tutto nell'intestazione.

  • Le personal skills: ossia le abilità personali. Esse devono essere ovviamente relazionate al posto per il quale ci si sta candidando. Ad esempio, se la posizione che desiderate è nell'ambito delle pubbliche relazioni, sarà importante scrivere che siete dei good communicator

  • Professional work experience: esperienze professionali attinenti alla posizione per la quale ci si candida. Le esperienze professionali devono essere inserite dalla più recente fino alla più vecchia.

  • Other work experience: a differenza di quanto accade in Italia, all'estero viene data molta importanza anche ai lavori che si sono svolti ad esempio durante gli studi. In questa sezione inserite ad esempio, lavori nei call center o come babysitter
  • Education
    Indica la formazione accademica; i titoli conseguiti devono essere citati dal più recente al più vecchio.
    Esempio:

    Laurea specialistica in psicologia (2010-2011)
    Università degli Studi di Firenze, Italy (Faculty of Psicology)
    Equivalent to Master's degree in Psicology
    Final mark: 110/110 e lode
    Thesis: (titolo tesi in inglese)
    Per quanto riguarda la laurea triennale, essa corrisponde al Bachelor's degree mentre il Dottorato di ricerca al Phd.
    Per quanto riguarda la traduzione di 110 e lode, esso può essere tradotto con:
    -magna cum laude
    -with honors
    -full marks with honors
    -First Class with distinctions (specie in Australia)
    Se avete preso 110 e lode ricordate di scrivere sempre tra parentesi dopo il voto una di queste espressioni!
  • Language skills: la conoscenza delle lingue straniere è sicuramente l'elemento più importante che viene valutato.
    Le dovete citare partendo dalla vostra mother tongue, ossia dall'italiano, per finire con quella che conoscete meno. Se avete attestati certificanti la vostra competenza scriveteli!
    Ecco un esempio di language skills da mettere nel curriculum:
    ITALIAN                     mother tongue

    SPANISH                    excellent
                                     Erasmus project for 1 year in Madrid

    ENGLISH                    excellent
                                    Certification: Toefl-Pass with 95/100 (2008)

    FRENCH                     Very good
                                    Certification: DELF-Pass with 80/100 (2010)
  • Computer skills: qui dovete ovviamente elencare tutte le competenze informatiche che avete, e tutti i programmi che siete in grado di usare

  • Hobbies: scrivete in maniera schematica quello che vi piace fare, ad esempio leggere, praticare sport, andare a teatro o al cinema, etc.

Se avete già raggiunto le due pagine evitate di inserire gli hobbies, ma se riuscite a farceli stare è meglio!

Cose da evitare

  • Impaginazione confusionaria: il curriculum deve essere di facile lettura, quindi cercate di redigerlo in maniera chiara, inserendo ad esempio in neretto il nome e cognome, il titolo di studio conseguito, e i titoli dei paragrafi come Language skills, computer skills, etc

  • Attenti ai gap times, ossia ai periodi buchi in cui non avete fatto nulla. Se li avete motivateli nella cover letter, scrivendo ad esempio che avete dedicato quel periodo ai viaggi o ad approfondire determinati studi nelle biblioteche;

  • Opinioni personali: non datele mai, soprattutto per la vostra carriera professionale

  • Prime persone: questa regola vale anche nei cv in italiano! Non scrivete mai Ho fatto, ho svolto, etc

  • Non mettere mai l'Education prima della Work experience