Come risolvere una disequazione spuria

Di Redazione Studenti.

Come si risolve una disequazione spuria: la guida di matematica alla risoluzione di questo tipo di disequazione di secondo grado con esempi

Introduzione

Come risolvere una disequazione spuria
Come risolvere una disequazione spuria — Fonte: getty-images

La matematica è una delle materie scolastiche più vaste e capillari. Soprattutto per coloro che frequentano il liceo scientifico, questa materia potrebbe causare non poche ansie e preoccupazioni.

Uno degli argomenti più spinosi è la soluzione delle disequazioni di secondo grado. Studiare il segno di queste disequazioni a volte risulta essere piuttosto difficile, motivo per cui esso è uno degli argomenti più complessi.

Le disequazioni di secondo grado possono essere di tre tipi: pure, spurie e monomie. In questa guida, ci occuperemo della risoluzione di una di queste categorie: la disequazione spuria.

Pertanto, armatevi di pazienza e di una calcolatrice per i calcoli più complessi: ecco a voi una guida su come risolvere una disequazione spuria.

Risolvere l'equazione associata

Nell'introduzione si è accennato all'esistenza di diversi tipi di disequazioni. Tuttavia, è possibile individuare un punto in comune tra queste categorie. Per risolvere ogni disequazione, è necessario risolvere l'equazione associata alla disequazione. Ciò vale anche nella disequazione spuria.

Vediamo come risolvere l'equazione spuria associata, ricordando che prende il nome di equazione spuria un'equazione che si presenta nella forma che segue ax² + bx = 0.

Per risolvere una qualsiasi equazione spuria, occorre eseguire un raccoglimento parziale. Esso è uno dei metodi delle scomposizioni in fattori, che permette di ridurre i coefficienti delle incognite per facilitare la risoluzione di equazioni e disequazioni.

Ma in cosa consiste il raccoglimento parziale? Esso consiste nel raccogliere i coefficienti comuni ai vari fattori coinvolti nell'equazione. Nel caso della disequazione spuria troviamo che esso si applica trasformando l'equazione associata dalla forma ax² + bx = 0 alla forma x (ax + b) = 0 raccogliendo la x a fattore comune.

Studiare il segno della disequazione

A questo punto otterrete due soluzioni per l'equazione. Una sarà pari a zero mentre l'altra sarà uguale alla soluzione dell'equazione tra parentesi nella forma x (ax + b) = 0.

A questo punto avete a disposizioni tutti i mezzi per risolvere la vostra disequazione spuria.

Dovrete distinguere due casi diversi: se vi viene chiesto di calcolare per quali valori maggiori di zero è verificata la vostra equazione, dovrete prendere tutti i valori esterni alle soluzioni calcolate in precedenza. Viceversa, se si tratta di trovare valori minori di zero, dovrete prendere tutti i valori compresi tra le due soluzioni.

Altri contenuti sulle disequazioni