Come registrare una fattura in partita doppia

Di Redazione Studenti.

Come compilare una fattura in partita doppia: in questa guida viene spiegato come si registrano le fatture di vendita e di acquisto con alcuni esempi

Introduzione

Come registrare una fattura di acquisto e di vendita in partita doppia
Come registrare una fattura di acquisto e di vendita in partita doppia — Fonte: getty-images

Il metodo della Partita Doppia è utilizzato nella contabilità delle aziende di tutto il mondo per tenere traccia di ogni variazione finanziaria ed economica utile a calcolare il reddito di un determinato periodo amministrativo.

Ogni operazione da luogo ad almeno due rilevazioni negli opportuni conti, nelle sezioni contrapposte del dare e dell'avere.

Alla fine di ogni registrazione la somma algebrica di Dare e Avere deve essere uguale a zero.

Qui di seguito spieghiamo nel dettaglio come registrare una fattura di acquisto o di vendita in partita doppia.

Partita Doppia: dare e avere

Innanzitutto è fondamentale capire la differenza tra Dare (sezione di sinistra) e Avere (sezione di destra).

In "Dare" devono essere registrati gli aumenti di attività, le diminuzioni di passività e di capitale netto e i componenti negativi di reddito (tra cui i costi).

In "Avere" sono registrate le diminuzioni di attività, gli aumenti di passività e di capitale netto e i componenti positivi di reddito (ad esempio i ricavi).

Fattura di vendita in partita doppia

Immaginiamo di emettere una fattura di vendita per 1000 euro per il nostro cliente Rossi. Il totale della fattura di 1220 euro (dato da 1000 + Iva 22%) rappresenta il credito che vantiamo nei confronti di Rossi, e sarà registrato in “Dare” nel conto Crediti verso clienti.

Per eguagliare il Dare, in Avere dovremo registrare un totale di 1220 euro così suddivisi: 220 euro nel conto Debiti per IVA e i restanti 1000 nel conto Vendite di merci, in cui vengono registrati i ricavi.

Incasso della fattura

Nel momento in cui il cliente Rossi pagherà la fattura bisognerà registrare in Avere una diminuzione del credito per 1220 euro e in Dare un aumento corrispondente del conto corrente bancario o della cassa dell'azienda, a seconda del metodo con la quale avviene la riscossione del credito.

Fattura di acquisto in partita doppia

Le rilevazioni in partita doppia per una fattura di acquisto sono simili e precisamente opposte a quelle di vendita. Chiariamo con un esempio.

Immaginiamo di acquistare 200 euro di materie prime per la nostra attività dal fornitore di fiducia Verdi. In questo caso i 200 euro rappresentano un costo e vanno registrati in Avere nel conto Acquisti di merci; l'IVA sugli acquisti è un credito quindi in Dare si avrà un aumento di Crediti per IVA di 44 euro (Iva 22%). In Avere avremo una registrazione per l'importo totale 244 euro nel conto Debiti verso fornitori.

Pagamento della fattura

Nel momento in cui si pagherà la cifra dovuta al fornitore Verdi si dovrà registrare in Dare una diminuzione del debito per 244 euro e in Avere per lo stesso importo si registrerà un'uscita di denaro cassa o una diminuzione del conto corrente a seconda del metodo utilizzato per il pagamento.

Altri contenuti sulla fattura