Come non perdere la concentrazione durante lo studio

Di Redazione Studenti.

Concentrazione e motivazione vanno a braccetto: ecco 12 collaudati consigli che possono diventare il tuo nuovo - e infallibile - metodo di studio

COME NON PERDERE LA CONCENTRAZIONE

Come non perdere la concentrazione mentre studi
Come non perdere la concentrazione mentre studi — Fonte: getty-images

Instagram, TikTok, Whatsapp... scommettiamo che abbiamo nominato tre delle fonti di distrazione più frequenti durante lo studio? Prima di iniziare a studiare sarebbe meglio spegnere lo smartphone e cercare di rimanere concentrarti per più tempo possibile, ma anche in quel momento la nostra mente tenderà a non rimanere fissa su un solo obiettivo. Per questo abbiamo individuato 12 collaudatissimi consigli per impostare un metodo di studio efficace senza rischiare di perdere la concentrazione. 

COME RIMANERE CONCENTRATI DURANTE LO STUDIO

Come non perdere la concentrazione? Il segreto è avere un metodo di studio vincente e collaudato, prepararci mentalmente ai nostri doveri ed evitare gli stimoli esterni. 

  1. Preparati
    Lava il viso con acqua fresca prima di iniziare una sessione intensa di studio: ti aiuterà a svegliarti e ti darà la carica giusta per affrontare le ore successive. 
  2. Riordina la scrivania
    L'ordine del posto che hai scelto per studiare è fondamentale. Uno spazio ordinato equivale a una mente ordinata. Nella scrivania puoi tenere anche qualche strumento rilassante: candele, diffusori, qualsiasi altro oggetto che possa creare un'atmosfera rilassata per farti studiare serenamente. 
  3. Scrivi una lista di cose da fare
    Questo è uno degli aspetti più importanti dell'organizzazione dello studio. Inserisci per primi gli argomenti a cui vuoi dare la priorità e, una volta finiti, spuntali. Puoi usare sia le note sullo smartphone che un'agenda o un bullet journal per scrivere la tua to do list.
  4. Acqua 
    Tieni l'acqua a portata di mano direttamente sulla scrivania. Può sembrarti sciocco ma evitsre di alzarti per bere ti aiuterà a non perdere la concentrazione durante lo studio e, cosa ancora più importante, alcuni studi hanno dimostrato che l'acqua migliora memoria e concentrazione. 
  5. Fissati degli obiettivi
    Prima di iniziare a studiare scrivi, alla fine della lista delle cose da fare, gli obiettivi della giornata. Puoi impostare un obiettivo in termini di quantità di pagine (ad esempio, 50 pagine in un giorno) o in termini di argomenti e materie. 
  6. Dividi lo studio in piccole parti
    Devi studiare 300 pagine? Solo l'idea potrebbe scoraggiarti ancora prima di iniziare. Prova a dividere le pagine in parti più piccole: finché non hai completato la precedente non passare alla successiva. 
  7. Elimina dalla scrivania tutte le distrazioni
    Sono banditi smartphone, tablet e pc, a meno che non ti servano per studiare. In quel caso puoi scaricare delle app che ti aiuteranno a organizzare lo studio senza farti distrarre
  8. Fai delle pause (ma non al telefono!)
    Se a ogni pausa guardassi il telefono, ti stancheresti il doppio! Ogni 30 o 60 minuti, concediti 5 o 10 minuti di pausa: ascolta la musica, fai uno spuntino... tutto, ma non predere il telefono in mano! Oltre a stancarti, infatti, rischieresti di far durare la pausa più del previsto. 
  9. Pensa a cosa vorresti fare una volta che hai finito di studiare
    Hai in programma un'uscita con gli amici? Una telefonata che volevi fare da tanto oppure un semplice workout? Bene, cercare di fissare l'obiettivo finale per ritrovare la motivazione quando ti sembrerà di perderla. 
  10. La musica per studiare
    Sappiamo che non tutti si trovare bene a studiare con un sottofondo musicale, ma secondo alcuni studi, studiare ascoltando musica classica può migliorare la concentrazione.
  11. Crea degli appunti creativi
    Se ti piacciono gli schemi e i colori, puoi scrivere i tuoi appunti in modo creativo. Perché i colori, i disegni e l'ordine aiutano? Perché appunti carini possono migliorare la tua motivazione! 
  12. Usa la tecnica del pomodoro
    Dividi il tempo di studio in cosiddette sessioni pomodoro da 30 minuti, di cui 25 sono di concentrazione assoluta e focalizzazione su quello che si sta facendo, e 5 minuti sono di pausa.

I nostri 12 consigli collaudati ti aiuteranno a studiare meglio, non perdere la concentrazione e trovare la motivazione giusta per affrontare lunghe sessioni di studio. Se però preferisci provare qualche altro metodo di studio, ti consigliamo di dare un'occhiata alle nostre guide: