Come fare la prova della moltiplicazione con i numeri decimali

Di Redazione Studenti.

Come si fa la prova della moltiplicazione con i numeri decimali? Ecco alcuni metodi per verificare la correttezza di una moltiplicazione con la virgola ed esempi

Introduzione

Come fare la prova della moltiplicazione con i numeri decimali
Come fare la prova della moltiplicazione con i numeri decimali — Fonte: getty-images

La matematica è senza ombra di dubbio la materia più ostica e difficile in assoluto, di conseguenza è anche quella meno amata da molti studenti di tutte le età, iniziando dalle scuole elementari fino ad arrivare alle superiori e all'università.

Queste difficoltà sono dovute soprattutto al fatto che i concetti matematici sono tutti collegati tra loro, motivo per cui è necessario comprenderli tutti a pieno per non avere poi problemi durante gli studi futuri.

Nella seguente guida parleremo della prova della moltiplicazione che serve a verificare se il calcolo è stato fatto correttamente, in particolare ecco come fare la prova della moltiplicazione con i numeri decimali.

La prova della moltiplicazione con la divisione

Per effettuare la cosiddetta "prova per la moltiplicazione" esistono vari metodi. Uno dei più semplici, soprattutto quando si parla di operazioni con la virgola, è sicuramente quello di fare l'operazione inversa.

Nel caso in questione si andrà a fare la prova della moltiplicazione mediante una divisione. Non importa se a complicare il tutto vi è la virgola, perché il procedimento porta comunque al risultato atteso, se si è svolta correttamente la moltiplicazione.

Esempio

In una moltiplicazione, a prescindere dal fatto che abbia o meno dei numeri decimali, vi sono sempre un moltiplicando, un moltiplicatore ed un prodotto.

Per esempio nell'operazione 8,9 x 6,3 = 56,07 abbiamo il moltiplicando 8,9, il moltiplicatore 6,3 e il prodotto 56,07.

La virgola può sicuramente complicare il meccanismo di comprensione per coloro che sono alle prime armi con questo tipo di calcolo, ma con un po' d'allenamento verrà da sé riconoscere e moltiplicare i vari fattori. Fatto questo piccolo ripasso verrà più semplice comprendere come fare la prova utilizzando i nomi tecnici.

Per fare la prova bisogna dividere il prodotto per il moltiplicatore. Nel nostro caso, dunque, l'operazione sarà la seguente: 56,07 / 6,3. Se il risultato di tale divisione dà un numero identico al moltiplicando significa che la moltiplicazione è stata eseguita correttamente.

Per aiutarsi nell'esecuzione della divisione con i numeri decimali è conveniente eseguire una divisione equivalente ottenuta moltiplicando il dividendo ed il divisore per 10 elevato al numero massimo di cifre decimali componenti i due termini precedenti.

Seguendo l'esempio precedente si ha: 56,07 x 100 = 5607 e 6,3 x 100 = 630, in tale caso è stata eseguita la moltiplicazione per 100 poiché il numero massimo di cifre dopo la virgola è 2. Il risultato della divisione è proprio 8.9 ovvero il moltiplicando della moltiplicazione assunta ad esempio nei passi di questa guida.

La prova della moltiplicazione con la proprietà commutativa

Un'altra strada da seguire per fare la prova della moltiplicazione consiste nello sfruttare la proprietà commutativa della moltiplicazione, la quale recita: "dati due fattori di una moltiplicazione, il loro prodotto non cambia invertendo l'ordine di tali fattori".

Ciò vuol dire che la moltiplicazione 8,9 X 6,3 è equivalente alla moltiplicazione 6,3 X 8,9. Basterà, per tanto, eseguire questa nuova moltiplicazione ed accettarsi che il risultato ottenuto sia identico a quello avuto in precedenza.

Se così non fosse, probabilmente è stato commesso un errore nell'operazione originaria, o in quella di prova. È buona norma ricontrollare accuratamente tutti i calcoli eseguiti stando attenti alla posizione della virgola, ai riporti vari e alla posizione di tutte le cifre.

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Altri contenuti di matematica