Come diventare AI Specialist: percorsi formativi e cosa fa questa figura professionale

Amate la matematica, la statistica e il mondo della programmazione? Optare per una carriera da AI Specialist potrebbe rivelarsi la scelta giusta per voi.

Come diventare AI Specialist: percorsi formativi e cosa fa questa figura professionale
getty-images

Come diventare AI Specialist: percorsi formativi e cosa fa questa figura professionale

AI Specialist
Fonte: getty-images

Entrare nel mondo del lavoro in un’epoca come quella attuale, vuol dire immergersi in una realtà in continua evoluzione, ricca di una varietà di sbocchi professionali connessi soprattutto con il mondo dell’innovazione tecnologica e digitale. In questo panorama spicca la figura dell’ AI Specialist. Di cosa si occupa l’AI specialist? Quali sono i percorsi formativi da intraprendere per acquisire le competenze alla base di questa nuova professione e quali sono i principali sbocchi lavorativi? Scopriamolo subito!

 

Chi è e di cosa si occupa l’AI Specialist

Fino a pochi anni fa parlare di intelligenza artificiale non era affatto comune come oggi. Si trattava di una branca così lontana dall’attualità e dalla realtà del mondo che sembrava non riguardare concretamente le persone. Pochi decenni dopo, tutto è cambiato. Oggi ci troviamo infatti a fare i conti con l’impiego dell’intelligenza artificiale nei più svariati ambiti e settori lavorativi: dalla domotica alla robotica, dall’automazione alla logistica, sino alla sanità e ai trasporti.

Un cambiamento così celere e di rilievo necessita di figure di altrettanto rilievo per essere gestito e monitorato nella maniera corretta e l’AI Specialist è proprio una di queste figure. Si tratta infatti di uno specialista in intelligenza artificiale che mediante le sue peculiari skills nel campo delle IT è in grado di sviluppare, gestire e monitorare modelli di machine learning (apprendimento automatico) da impiegare nei vari settori lavorativi, pubblici e privati.

Come diventare AI Specialist

Per diventare un AI Specialist è innanzitutto necessario avere una grande passione per la programmazione dei computer e in generale per il mondo della tecnologia. Si tratta infatti di un profilo professionale che ha a che fare ogni giorno con la creazione e l’implementazione di algoritmi, con i linguaggi di programmazione e con l’integrazione di soluzioni verificate tramite test ad hoc, ideati proprio per sviluppare al meglio i modelli di machine learning. Se questo mondo vi affascina allora è arrivato il momento di informarsi sulle facoltà universitarie più indicate per ricevere una formazione completa sulle dinamiche dell’intelligenza artificiale. I maggiori atenei italiani stanno arricchendo la loro offerta formativa con dei corsi specializzati proprio in intelligenza artificiale.

Tra i più innovativi e rinomati spicca il Corso di Laurea in Intelligenza Artificiale delle Università di Milano-Bicocca, Milano Statale e Pavia, con il relativo Corso di Laurea Magistrale in Artificial Intelligence for Science and Technology. Focalizzato sui metodi matematici e computazionali nell’ambito delle tecniche dell’intelligenza artificiale, il Corso di Laurea Triennale in Scienze Matematiche per l’Intelligenza Artificiale erogato dall’Università La Sapienza di Roma è un altro dei più rinomati, così come la magistrale in Intelligenza Artificiale e Robotica. Quelli appena citati sono solo alcuni dei tanti prestigiosi corsi di laurea promossi dalla maggior parte degli atenei del nostro Paese e sono tutti strutturati per fornire skills e competenze in grado di formare gli AI specialist di domani.

 

AI Specialist: le competenze chiave di questa nuova figura professionale

A proposito di skills e competenze, quali sono quelle di cui un AI Specialist non può proprio fare a meno? Per svolgere una carriera di questo tipo le competenze necessarie di base sono:

  • Abilità di programmazione
  • Sviluppo di algoritmi nei vari settori aziendali
  • Conoscenza approfondita del machine learning e del deep learning
  • Capacità di elaborazione dei dati
  • Basi di statistica e calcolo delle probabilità
  • Capacità di problem solving

Queste competenze non possono prescindere da soft skills altrettanto importanti come ad esempio la versatilità e la flessibilità. Perché? Perché l’AI Specialist è una figura di riferimento di realtà e settori lavorativi pubblici e privati, di piccole, medie e grandi dimensioni, anche molto diversi tra loro. Dal marketing all’automotive, dalla sanità alla finanza, sono davvero tanti (e saranno sempre più numerosi) i settori industriali e i campi professionali di cui l’AI Specialist è una figura centrale e il suo supporto, negli anni a venire, sarà sempre più richiesto.

 

 

Quanto guadagna un AI Specialist

Avete ormai chiare le mansioni principali dell’AI Specialist, i percorsi formativi da seguire, le competenze e le maggiori soft skills richieste e vi state chiedendo quale sia il guadagno medio di un profilo di questo tipo? Partiamo col dire che non è possibile dare una risposta univoca a questa domanda, perché, come abbiamo avuto modo di vedere, i settori dove l’AI Specialist è chiamato a operare sono molto diversi tra loro. La dimensione aziendale conta molto nella definizione dello stipendio medio annuale lordo di una figura di questo tipo, così come la tipologia di collaborazione. Un AI Specialist libero professionista con partiva Iva e un AI Specialist dipendente aziendale avranno guadagni anche molto diversi tra di loro.

Non solo, un professionista dell’intelligenza artificiale in un contesto medio piccolo avrà responsabilità e guadagni inferiori rispetto a un professionista dello stesso tipo impiegato in una multinazionale. In ogni caso, secondo gli ultimi dati raccolti in merito, i guadagni di un AI Specialist nel nostro Paese si aggirerebbero attorno ai 40.000 euro lordi annui. A fare la differenza è ovviamente anche il grado di esperienza. Un AI Specialist neolaureato, alla prima esperienza lavorativa avrà guadagni inferiori rispetto a quelli di un AI Specialist con una carriera alle spalle e un curriculum già ricco di esperienze lavorative. Ora che avete finalmente una panoramica completa sui percorsi formativi da intraprendere per diventare Ai Specialist e sulle prospettive di carriera, sta a voi decidere se intraprendere un percorso di questo tipo o se optare per una carriera diversa, ma altrettanto innovativa ed entusiasmante proprio lo è come quella dell'AI Specialist.

 

 

Leggi altri contenuti sui lavori del futuro

 

Un consiglio in più