Come descrivere un paesaggio

Di Redazione Studenti.

La descrizione di un paesaggio naturale, di mare o di montagna: ecco come iniziare a scrivere un tema o un testo argomentativo su questo argomento

Come descrivere un paesaggio: introduzione

Come descrivere un paesaggio
Come descrivere un paesaggio — Fonte: getty-images

Quante volte è capitato, durante gli anni scolastici, di svolgere un tema che aveva come argomento principale la descrizione di un paesaggio, nello specifico un luogo che riguardava un racconto letto a scuola oppure un posto che è stato visitato o una semplice fotografia. In qualsiasi caso, lo scopo è quello di rendere partecipe chi legge in modo che può visualizzare ciò di cui si parla. Questo tipo di lavoro non è difficile basta una buona osservazione ed un pizzico di fantasia. Leggendo il tutorial si possono avere degli utili consigli su come descrivere un paesaggio.

Occorrente

  • Fotografia o illustrazione
  • Fogli bianchi o quaderno
  • Matita o penna

Fare una panoramica del paesaggio

La prima cosa da fare è quella di dare una collocazione al paesaggio, indicare la zona e, successivamente, fare un'ampia panoramica; ad esempio: se si sta al mare, in montagna oppure in città. Possiamo prendere spunto da come gli scrittori riescono a trasportare il lettore nei luoghi delle loro storie; se si tratta di una fotografia possiamo dedurre facilmente in quale stagione è stata scattata: in primavera se ci sono fiori, in estate se le chiome degli alberi sono verdi, in inverno se c'è la neve. La descrizione di un paesaggio cittadino è più difficile: se vengono rappresentate le persone possiamo osservare il loro abbigliamento per avere delle indicazioni.

Dividere la fotografia in piani

A questo punto, dividiamo la fotografia in piani, dallo sfondo, al centro, al primo piano. Cominciamo da quello che si trova più lontano e finiamo con gli elementi principali: con un po' di immaginazione, se osserviamo dei fiori possiamo sentire il loro profumo mentre un bosco ha l'odore della terra umida di muschio. Trasmettiamo delle sensazioni e non limitiamoci ad un elenco di ciò che si vede; possiamo descrivere i colori del tramonto oppure l'atmosfera dei lampioni in città senza diventare troppo poetici.

Ogni tanto, rileggiamo ciò che è stato scritto senza guardare l'immagine: così facendo, riusciamo a capire se stiamo procedendo nel modo giusto.

Rappresentare le azioni degli animali o delle persone

Se sono rappresentati animali oppure persone, descriviamo quello che stanno facendo, lo stato d'animo che trasmettono. Se abbiamo vissuto in prima persona queste situazioni, mettiamo in risalto i nostri ricordi, le sensazioni, i suoni, gli odori. Utilizziamo la fantasia senza esagerare e senza allontanarci troppo dal contesto.

Prima di terminare, osserviamo ancora una volta l'immagine per verificare se è stato omesso qualcosa di importante infine, rileggiamo tutto ciò che abbiamo scritto controllando ortografia e punteggiatura.

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Ascolta il podcast su come scrivere un tema

Ascolta su Spreaker.