Come compilare una fattura a più aliquote

Di Redazione Studenti.

Fattura a più aliquote Iva: la guida con la spiegazione semplice, passo dopo passo, su come compilare questa particolare tipologia di fattura a mano o su Excel

Introduzione

Come compilare una fattura a più aliquote
Come compilare una fattura a più aliquote — Fonte: getty-images

La fattura rappresenta un documento che indica la merce o la prestazione fornita, l'ammontare dell'importo e le condizioni di pagamento.

Possiamo farla immediata, se emettiamo la fattura entro ventiquattro ore, oppure differita, se la emettiamo in un secondo momento.

Di fatto, la fattura prova l'avvenuta transazione ed è un documento fondamentale negli atti di vendita. Nella fattura c'è anche l'indicazione dell'IVA pagata per ogni merce o prestazione.

Tuttavia, non esiste una sola aliquota, perché ogni merce e prestazione appartiene ad una categoria specifica. Ed ogni categoria ha una determinata aliquota di riferimento. In questa guida vediamo come compilare una fattura che sia composta da più aliquote.

Occorrente

  • Aliquote IVA delle prestazioni
  • Fogli di fattura prestampati
  • Calcolatrice
  • Microsoft Excel

Separare le diverse merci e prestazioni

La prima cosa da fare è separare in fattura le diverse merci e/o prestazioni che appartengono a categorie diverse. Raggruppare le categorie con le stesse aliquote all'interno di un unica categoria. In questo modo, eviteremo di scrivere tutto nel dettaglio, qualora non fosse strettamente necessario. Tuttavia, per evitare problemi, è sempre raccomandabile, in questi casi, separare in fattura ogni merce e prodotto.

Predisporre le varie colonne

Nella vostra fattura aggiungete due colonne: nella prima indicate le diverse aliquote per ogni merce e/o prestazione e nella seconda, invece, l'IVA calcolata partendo dall'imponibile e dalle aliquote.

In ogni riga trovate l'indicazione della merce (nome e numero), l'importo imponibile, l'aliquota, l'IVA calcolata e il prezzo finale.

Qualora ci fossero più aliquote non bisogna calcolare l'IVA alla fine della fattura ma prendere ogni singola merce e/o prestazione calcolando l’iva singolarmente.

Nella colonna finale bisogna scrivere il prezzo già comprensivo di IVA. Dopo di che sarà possibile stilare e calcolare la somma totale.

Indicare l'imponibile IVA

Nella fattura, però, vanno indicate anche le altre specifiche. Non ci dobbiamo limitare a indicare quanto dovuto in totale, ma anche l'imponibile e l'IVA totale.

Nell'ultima riga annotiamo le diverse somme. Sarà necessario effettuare la trascrizione dell'intera somma e di tutti gli importi imponibili riferiti alle varie merci e/o prestazioni.

Poi sarà necessario stilare la somma delle varie IVA calcolate in base alle diverse aliquote.

Infine, eccoci alla redazione del totale. Essendoci più aliquote, ovviamente nella riga finale non va indicata nessuna percentuale. Lo spazio relativo all'aliquota, infatti, andrà sempre lasciato in bianco.

La fattura in formato elettronico

C'è poi da aggiungere che il computer rappresenta un valido aiuto in questi casi. Al riguardo, è possibile usufruire di svariati servizi che la tecnologia ci rende immediatamente disponibili in rete.

Al riguardo, possiamo crearci un modello da compilare a mano. I programmi di scrittura del pacchetto Office o OpenOffice sono perfetti in questo caso. Oppure possiamo sfruttare i fogli di calcolo (sempre degli stessi pacchetti) per far calcolare l'IVA delle varie aliquote direttamente al PC.

In questo caso prepareremo l'intera fattura al computer per stamparla solo quando sarà pronta. Una soluzione davvero innovativa e certamente che vi farà risparmiare molto tempo.

La fattura a più aliquote con Excel

Compilare una fattura a più aliquote è un'azione abituale per coloro che iniziano ad utilizzare Microsoft Excel: questo prospetto, infatti, offre la possibilità di effettuare in modo rapido ed immediato alcuni semplici calcoli (moltiplicazioni, percentuali e molto altro ancora), nonchè di utilizzare le più utili funzioni (come somme, arrotondamenti, ecc).

Microsoft Excel è uno strumento che si rivela utile anche per applicare nell'imemdiato alcune regole basilari relative alla formattazione come, per esempio, la somma di più celle, l'attribuzione di un formato percentuale o dello stile di valuta.

Consigli

Potreste utilizzare anche dei libretti con le fatture prestampate che prevedono anche la possibilità di inserire più aliquote.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: