Come chiedere una borsa di studio

Di Redazione Studenti.

Come si chiede una borsa di studio? Ecco tutto quello che devi sapere per ottenere un aiuto economico per le superiori, l'università o per studiare all'estero

Come chiedere una borsa di studio: introduzione

Come chiedere una borsa di studio
Come chiedere una borsa di studio — Fonte: getty-images

Studiare grava sul proprio bilancio oppure su quello della famiglia. La borsa di studio è un aiuto economico per gli studenti: può essere richiesta se si frequenta una scuola superiore, l'università o un corso di formazione all'estero per coprire una parte dei costi.

Questo aiuto monetario si può ottenere solo se si possiedono determinati requisiti. Gli studenti della scuola superiore devono avere una votazione minima di 8/10. Per gli studenti universitari si fa riferimento al numero di crediti che è stato raggiunto. Inoltre, viene preso in considerazione il reddito; l'importo della borsa di studio varia in base alla fascia economica di appartenenza.

Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come è possibile chiedere una borsa di studio.

Occorrente

  • Basso reddito
  • Voti alti
  • Raggiungimento di un certo numero di crediti

Documentazione

Per avere la borsa di studio bisogna partecipare al bando di selezione. È fondamentale leggere con particolare attenzione il regolamento. Successivamente bisogna procurarsi tutta la documentazione richiesta per non correre il rischio di essere escluso. Generalmente occorre una copia della carta di identità, l'ISEE e la media scolastica.

L'ISEE, documento che misura la situazione economica familiare, si ottiene presso il CAF (Centro di Assistenza Fiscale). Quasi sempre la domanda si fa online, ma alcune Regioni danno la possibilità di presentarla in sede. Bisogna rispettare le scadenza del bando; le domande vanno presentate tra luglio e settembre e le graduatorie escono tra ottobre e novembre.

Si deve compilare ogni campo del modulo: informazioni personali, reddito, media e dati bancari. Il calcolo della media ponderata va fatto correttamente. Si deve moltiplicare ogni voto per il numero dei crediti dell'esame corrispondente. Poi, bisogna fare la somma dei vari risultati e dividerla per il totale dei crediti.

Graduatoria

Dopo che è stata effettuato l'invio della documentazione bisogna attendere l'uscita della graduatoria. Quest'ultima viene pubblicata su internet oppure nella bacheca dell'istituto che si frequenta. Lo studente può risultare idoneo oppure beneficiario.

Se si è beneficiario ha diritto alla borsa di studio. Se invece risulta idoneo può correre il rischio di non riceverla nel caso che l'Ente erogatore non ha fondi sufficienti. Molte istituzioni prevedono un intervallo di tempo tra le graduatorie provvisorie e quelle definitive. Questo lasso di tempo è importante per fare delle verifiche su eventuali errori che sono stati commessi in fase di richiesta. In parole semplici l'Ente approfitta di questo tempo per correggere un possibile sbaglio che è stato commesso.

Importo

Gli studenti universitari fuori sede ricevono un importo maggiore. Essi possono anche usufruire di un posto letto gratuito alla casa dello studente e di due pasti gratis alla mensa. Bisogna però tener presente che non vale per tutte le istituzioni. Se si sceglie di vivere nella casa dello studente l'importo della borsa di studio è inferiore rispetto a chi affitta autonomamente una casa.

Quando uno studente universitario vince una borsa di studio regionale non deve pagare neanche le tasse. Anche questo dipende però dalla disponibilità economica e dai regolamenti.

La richiesta della borsa di studio va rinnovata ogni anno. Per restare in graduatoria bisogna raggiungere il numero di CFU che è previsto dal bando. Per le matricole si prende in considerazione solo il reddito; il requisito del merito si applica a partire dal secondo anno accademico.

Estero

Se si sceglie di andare in Erasmus sia l'università che la Regione forniscono una borsa di studio per coprire una parte dei costi. Le borse di studio Erasmus vengono assegnate in base alla media accademica. Se i voti sono alti le possibilità di vincere la borsa di studio sono abbastanza alte; inoltre, si ha può anche scegliere la meta che si preferisce. Quando si ha l'obiettivo di studiare in un paese straniero è opportuno informarsi sull'università che interessa e su come è possibile ottenere la borsa di studio.

È fondamentale dare un'occhiata al sito del Ministero degli Affari Esteri. Se si vuole restare in Europa è preferibile scegliere la Gran Bretagna e rivolgersi al British Council. Se la scelta è per gli Stati Uniti bisogna fare una ricerca tra: Rotary Foundation, Ford Foundation e Fulbright Foundation.