Come affrontare il primo giorno di scuola superiore

Di Veronica Adriani.

Piccolo manuale di sopravvivenza per il primo giorno di scuola superiore. Cosa fare e cosa evitare per fare bella figura con i prof e i nuovi compagni

PRIMO GIORNO DI SCUOLA SUPERIORE

Primo giorno di scuola superiore: consigli per affrontarlo al meglio
Primo giorno di scuola superiore: consigli per affrontarlo al meglio — Fonte: istock

Se sei reduce dagli esami di terza media, è probabile che il tuo rientro a scuola quest'anno sarà un po' diverso dagli altri: il primo giorno di scuola superiore, infatti, è diverso dal primo giorno di scuola media per una miriade di motivi diversi.

Innanzi tutto, cambierai tutta, o quasi, la tua classe. A meno che tu non abbia in classe qualche tuo ex compagno delle medie, è assai probabile che la tua classe sia del tutto diversa dalla precedente. Questo significa, ovviamente, che saranno diversi anche i professori: questo ha una grande importanza, soprattutto perché per la prima volta affronterai nuove materie che alle medie non avevi nel piano di studi fino a quel momento.

PRIMO GIORNO DI SCUOLA 2019

Se questo ti sta già creando ansia, cerca di tranquillizzarti: non solo è normale - vedrai che l'ansia sarà condivisa da tutti i tuoi nuovi compagni! - ma i professori lo sanno benissimo. Ogni anno anche per loro è un "primo giorno di scuola" con una nuova classe, il che significa che la giornata che vivrai sarà orientata a rendere il tutto più semplice e accogliente per tutti i componenti della classe, docenti compresi.

Ma come affrontare una giornata così particolare? Ci sono atteggiamenti da evitare, consigli validi per tutti, regole da seguire? Vediamo.

  • Cerca di arrivare in orario o addirittura leggermente in anticipo
    La ragione è sì dettata dalla buona educazione, ma soprattutto è di ordine pratico. Perché? Perché il primo giorno di scuola superiore verranno fisicamente formate le classi. In alcune scuole gli studenti trovano cartelli che indicano la dislocazione delle aule e i nomi dei componenti delle classi, ma in altre la formazione avviene tramite appello. In genere si riuniscono tutti i nuovi studenti nel cortile o nella palestra della scuola e i componenti delle varie classi vengono chiamati per nome da uno dei docenti e accompagnati in aula. Insomma: meglio non arrivare in ritardo, non sarebbe decisamente un buon biglietto da visita.
    Inoltre, arrivare prima in aula significa anche scegliere il posto che più ti piace e che potenzialmente resterà lo stesso per tutto l'anno. Non male, no?
  • Prepara un breve discorso di presentazione
    Il primo giorno di scuola superiore è un giorno soft rispetto ai successivi. In genere si conoscono i primi docenti, si scambiano le prime chiacchiere con i compagni, si viene aggiornati sulle nuove discipline che si studieranno, sul funzionamento della scuola, e soprattutto sul materiale che servirà e che dovrà essere comprato nell'immediato - eventuali dizionari, materiale tecnico...
    Se per la maggior parte il primo giorno di scuola quindi è quello in cui riceverai informazioni da parte dei professori, è anche vero che potrebbe esserti richiesto di presentarti. In generale la domanda più gettonata è: perché hai scelto questa scuola? In questo caso, meglio essere preparati: prepara poche parole semplici, convincenti e concise, da utilizzare nel caso in cui ti venisse chiesto di argomentare la tua scelta. Sii pronto anche a preparare un discorso su chi sei, cosa ti piace fare, quali sono i tuoi hobby: se non lo userai per rispondere alle domande dei prof, ti sarà senz'altro utile con i compagni!
  • Vestiti in modo da sentirti a tuo agio, ma senza essere appariscente
    Ci sarà tempo, modo e maniera per esprimere il tuo stile nel tempo. Per il primo giorno di scuola opta per un abbigliamento il più possibile neutro, che ti faccia sentire bene di fronte agli altri. Non esagerare con il make up, se di solito lo usi. Il primo giorno di scuola serve a studiarsi, e anche se non è tutto...la prima apparenza conta, eccome!
  • Metti da parte i pregiudizi
    Capiterà senz'altro che il primo giorno di scuola qualcuno dei tuoi compagni o dei nuovi prof non ti stia simpaticissimo a prima vista: è normale e succederà ancora. ma cerca di mettere da parte, almeno per il primo giorno, qualsiasi giudizio o prima impressione su chi ti circonda: ricorda che probabilmente sarete tutti tesi e la vera personalità di ognuno (compresa la tua!) uscirà fuori solo con il passare del tempo. Take it easy, quindi!
  • Non preoccuparti se non conosci nessuno
    Anzi, prendi questa occasione come una spinta a ricominciare un nuovo giro di amicizie. Sarà decisamente più stimolante di quanto immagini!

PRIMO GIORNO DI SCUOLA: COSA SAPERE

Se vuoi conoscere le date del rientro a scuola, puoi dare un'occhiata qui: primo giorno di scuola 2019. A proposito del primo giorno di scuola, sai come mai inizia a settembre?

Ecco invece tutte le vacanze scolastiche che ti aspettano nel 2019: