Colloquio orale maturità 2018: le primissime impressioni dei maturandi

Di Veronica Adriani.

Quanto dura? Cosa chiedono? E la tesina? ecco le primissime impressioni a caldo dei maturandi che in questi gironi stanno sostenendo il colloquio orale

COLLOQUIO ORALE MATURITÀ 2018

Iniziati i colloqui orali della maturità 2018
Iniziati i colloqui orali della maturità 2018 — Fonte: istock

Gli orali di maturità sono iniziati fra ieri e oggi nella maggior parte delle scuole d'Italia. Non sono moltissimi i maturandi che hanno già sostenuto l'esame, ma quelli che hanno conosciuto la votazione degli scritti e hanno sostenuto il colloquio di fronte alla commissione, sono decisamente più tranquilli.

Nel Gruppo facebook Maturità 2018 iniziano i primi confronti. Cosa chiedono i prof? Si basano sulla tesina o spaziano? Quanto dura l'esame? Dicono subito il voto? Queste sono le domande più frequenti rivolte dai maturandi in attesa ai compagni che hanno già terminato l'Esame di Stato.

DOMANDE FREQUENTI ORALE MATURITÀ

"Appena entrate vi chiedono la carta d’identità e vi fanno firmare" racconta Paolo, che ha sostenuto l'esame questa mattina. "Mi hanno fatto spiegare il perché della mia scelta della tesina e poi mi hanno detto di spiegare i suoi concetti fondamentali". E continua: "Mi hanno fatto parlare 15 minuti. Italiano, storia e inglese mi hanno fatto parlare di un argomento a scelta e poi basta. Delle altre materie mi hanno fatto fatto una o due domande, non sempre inerenti alla tesina. Poi ho stretto la mano a tutti e ho salutato".

Tranquilla anche Alessia: "Sono stata dentro un’oretta circa, il tempo vola" assicura. Chiara va più nello specifico: "Una buona esposizione (con un filo logico) della tesina è già metà dell’opera", e poi mette in guardia i compagni: "NON tutti i commissari fanno domande inerenti alle tesine possono anche spaziare tra i programmi". Ma basta arrivare sicuri e preparati e non dovrebbero esserci brutte sorprese.

ORALE MATURITÀ MATERIE

A proposito di sicurezza, Alessandro ha un suggerimento per una ragazza del gruppo: "Stai tranquilla e sicura di te, questo conta moltissimo". Quanto alle domande, c'è chi ne ha ricevute per lo più inerenti alla tesina, e chi invece è stato un po' meno fortunato: "Dopo la tesina si passa alle domande, 2/3 per materia e il 90% non inerenti alla tesina".

La correzione delle prove scritte poi è un altro punto focale: "da noi ti dicono: vedi, qui hai sbagliato questo...come avresti potuto rispondere?". Altro consiglio quindi è: prepararsi sugli errori commessi durante gli scritti e cercare di capire dove si è sbagliato e come si potrebbe recuperare. Anche questo è indice di maturità!