Colloquio di lavoro in inglese: i consigli del coach | Video

Di Marta Ferrucci.

Come affrontare un colloquio di lavoro in inglese? Ecco le domande più frequenti e i consigli del coach Massimo Perciavalle

Colloquio di lavoro in inglese in arrivo? Niente paura!
Colloquio di lavoro in inglese in arrivo? Niente paura! — Fonte: istock

COLLOQUIO DI LAVORO IN INGLESE

Devi affrontare un colloquio di lavoro in inglese ma non sai cosa aspettarti? Niente paura. Il colloquio in inglese è sottilmente diverso dal colloquio di lavoro in italiano, ma ha allo stesso modo delle regole facilmente individuabili.

Il coach del lavoro e formatore Massimo Perciavalle ha individuato per noi delle caratteristiche che trovi riassunte nel video qui sotto. Ma per comodità, eccoti un piccolo riassunto!

DIALOGO COLLOQUIO DI LAVORO IN INGLESE

Iniziamo con un dato: i paesi anglosassoni valutano più favorevolmente le abilità relazionali e organizzative e le capacità di lavorare in gruppo rispetto alle capacità tecniche. Per questa ragione durante il tuo colloquio in inglese potrebbe capitarti di affrontare domande su hobby o questioni extra lavorative.

Altra cosa piuttosto frequente è l'utilizzo di un metodo di screening iniziale: sii preparato a un possibile colloquio telefonico o via skype, servirà per sondare la tua personalità e capire se procedere con gli step successivi.

Può capitare che durante il colloquio l'intervistatore scelga di utilizzare toni incalzanti e domande a trabocchetto: questo serve per valutare la tua gestione emotiva sotto stress. L'unica cosa da fare in questi casi è mantenere il controllo: sii calmo e tranquillo e tutto andrà per il meglio.

ESEMPI RISPOSTE COLLOQUIO IN INGLESE

Vediamo rapidamente quali potrebbero essere le domande più frequenti nel colloquio in inglese:

  1. Tell me about yourself - parlami di te
    Per farlo è meglio organizzare le proprie esperienze in ordine cronologico.
  2. What are your strenghts and weaknesses? - Quali sono i tuoi punti di forza e di debolezza?
    Per individuare i punti di forza potranno senz'altro aiutarti i tuoi amici, mentre per parlare delle debolezze potresti raccontare qualcosa che hai già risolto e il modo in cui lo hai fatto
  3. Why should we hire you? - Perché dovremmo assumerti?
    Qui dovrai mettere in atto una tua offerta lavorativa: metti in luce una tua capacità, un tuo punto di forza. Questo ti aiuterà ad essere anche più sicuro.

Infine, qualche consiglio pratico: non preoccuparti se non conosci bene la lingua, potrai fare delle pause e pensare più attentamente a cosa dire. Se non capisci una domanda, inoltre, potrai sempre chiedere al selezionatore di ripetertela.

In bocca al lupo!

Fonte: Video Interni