Città universitarie in Piemonte: studiare ad Alessandria, Asti, Biella

Le città universitarie in Piemonte sono ricche di fascino, storia e servizi all'avanguardia. Scopriamo insieme i plus di Alessandria, Asti, Biella

Città universitarie in Piemonte: studiare ad Alessandria, Asti, Biella
getty-images

Città universitarie in Piemonte: studiare ad Alessandria, Asti, Biella

Fonte: getty-images

Studiare in Piemonte vuol dire concedersi l’occasione di immergersi nella realtà di una delle regioni più ricche di storia, cultura e tradizioni enogastronomiche. Una terra dal fascino unico che ospita alcune tra le più prestigiose università italiane. La città di Torino, capoluogo di regione e prima capitale del nuovo Stato unitario italiano dal 1861 al 1865 è nota a livello internazionale per i suoi poli d’eccellenza che comprendono, tra le altre: L’Università degli Studi di Torino, il Politecnico di Torino e l’International University College of Turin (IUC).

Ma la quarta città più popolosa d’Italia è solo una delle tante città universitarie presenti nella regione delle langhe. In questo articolo parleremo in particolare di altre tre eccellenze piemontesi: Alessandria, Asti e Biella. Ecco una panoramica sulle opportunità di studio, gli alloggi, le mense, le biblioteche e la vita universitaria di queste splendide città.

Studiare ad Alessandria

Diamo il via al nostro viaggio alla scoperta di alcune delle migliori città universitarie del Piemonte partendo da Alessandria. Centro nevralgico del triangolo industriale Torino-Milano-Genova, Alessandria è il primo comune del Piemonte per superficie e ospita una delle università più prestigiose della regione: L'Università del Piemonte Orientale (UPO). Con un’offerta formativa che comprende lauree triennali, magistrali e a ciclo unico, scuole di specializzazione, dottorati di ricerca e master, l'Università del Piemonte Orientale conquista ogni anno l’attenzione di migliaia di studenti che decidono di iscriversi agli ottimi corsi erogati dall’ateneo. Tra i quali spiccano:

  • Il dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica
  • Il dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali 

 

Biblioteche dove studiare ad Alessandria

Una volta immatricolati gli studenti hanno la possibilità di seguire le lezioni nelle grandi aule tecnologiche dei dipartimenti e di preparare gli esami o consultare testi specifici nelle biblioteche dell’Università. In particolare le sedi Orti e Borsalino ospitano le due principali biblioteche del polo universitario dell'Università del Piemonte Orientale, dove ogni giorno centinaia di studenti si recano per preparare gli esami o usufruire degli ottimi servizi erogati: dal prestito interbibliotecario all’assistenza bibliografica, sino al prestito digitale.

Ma la città di Alessandria, oltre alle biblioteche universitarie, è anche sede di alcune tra le più prestigiose biblioteche del nostro Paese. Alcuni esempi? La storica Biblioteca Civica Francesca Calvo con una storia che risale al 1806 e la Biblioteca dell'archivio di Stato di Alessandria che con le sue ampie sale studio e gli oltre 14875 volumi tra periodici, testate, annate delle più antiche riviste italiane, attira ogni giorno appassionati di storia, cultura e non solo.

Mense e punti di ristoro ad Alessandria

E per quanto riguarda i servizi dedicati al ristoro? L’EDISU Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario del Piemonte ha strutturato un servizio mensa (sia in sede che con locali convenzionati) con tariffe agevolate modulate in base alla fascia ISEE di chi presenta la domanda. Sia che lo studente opti per il classico servizio mensa o che prediliga il servizio alternativo alla mensa, dovrà fare richiesta di una smart card che potrà essere utilizzata per i pagamenti in mensa e in ogni locale convenzionato con l’Università.

Tutte le informazioni dettagliate possono essere visionate sul sito ufficiale dell’ente EDISU.

Alloggi universitari ad Alessandria

Alessandria è fuori dalla top 10 delle città universitarie più care d’Italia ed è per questo che molti studenti decidono di optare per l’affitto di stanze singole o doppie in appartamenti privati. Ma questa non è l’unica scelta possibile. La città piemontese infatti mette a disposizione una serie di residenze universitarie che rientrano nell’ambizioso progetto denominato Residenze Universitarie Alessandria”. Un’iniziativa che ha a cuore l’accoglienza degli studenti fuori sede e che si fa promotrice, attraverso un portale ad hoc, di sistemazioni abitative su misura dotate di tutti i comfort e delle forniture utili agli studenti.

A due passi dal centro della città e dalla mensa universitaria, vi è anche la Residenza universitaria Casa Sappa, facilmente raggiungibile sia a piedi che con i mezzi di trasporto, che dispone di ben 10 camere singole e 7 doppie. Anche in questo caso basterà accedere al sito ufficiale EDISU per trovare tutte le informazioni in merito. Se invece siete interessati a collegi e pensionati, sappiate che sempre nelle vicinanze dell’università è presente il Collegio di Santa Chiara con un’ampia soluzione di stanze singole, doppie e triple e un intuitivo modulo per fare richiesta da compilare direttamente online sul sito della struttura.

Cosa fare e come muoversi ad Alessandria

Alessandria è la città più grande del Piemonte per superficie, ma muoversi al suo interno è davvero semplice grazie a un ottimo servizio di trasporto urbano ed extraurbano. La gestione di questi servizi è affidata all’AMAG Azienda Trasporti e Mobilità Alessandria. Chi lo desidera può richiedere smart card BIP, una contactless ricaricabile che può essere utilizzata non solo a livello urbano all’interno del comune di Alessandria, ma anche a livello extraurbano, infatti è valida in tutto il Piemonte.

E le tariffe, anche in questo caso sono estremamente vantaggiose, la smart card costa infatti 5€, una tantum. Avete la vostra smart card e volete andare alla scoperta della città? Tanti sono i festival, i concerti e le iniziative culturali che si svolgono periodicamente in città. Bar, pub, osterie con prelibatezze enogastronomiche tipiche del posto sono presenti in ogni angolo della città che pullula di studenti e di una vita universitaria estremamente coinvolgente e affascinante.

Ascolta il podcast sull’orientamento universitario

Ascolta su Spreaker.

Studiare ad Asti

Conosciuta a livello internazionale per la sua eccellente tradizione vitivinicola, la città di Asti è uno dei fiori all’occhiello del Piemonte. Quello che forse non tutti sanno è che proprio da questa sua tradizione si è sviluppato un polo universitario ad hoc strutturato dall’Università di Torino, che prende il nome di Polo universitario di Asti UNI-ASTISS e che ospita il Corso di laurea magistrale in Scienze viticole ed enologiche. La formazione vitivinicola trova quindi il suo cuore pulsante nella regione storica dell’Astesana, ma non è l’unica facoltà presente in questa accogliente città.

Vi sono infatti anche i corsi di laurea in Infermieristica, in Scienze delle attività motorie e sportive e in Tecnologie alimentari, indirizzo Ristorazione, oltre a master, scuole e corsi di alta formazione.

 

Biblioteche dove studiare ad Asti

Anche in questo caso immergersi nello studio diventa un’esperienza piacevolissima grazie alle splendide sale studio presenti sia all’interno del polo centrale che nella città di Asti. In particolare, nella sede del Polo universitario di Asti UNI-ASTISS, le biblioteche per il prestito libri sono presenti presso gli uffici dei corsi di laurea. Nel centro della città di Asti ci si può invece recare presso Palazzo del Collegio nella Biblioteca Astense - "Giorgio Faletti", frequentata da tanti studenti e appassionati d'arte, di storia e letteratura.

 

Mense e punti di ristoro ad Asti

Come abbiamo accennato, Asti rappresenta un’eccellenza nel mondo dell’enogastronomia e i punti di ristoro sono davvero tanti. Per gli studenti, anche in questo caso, vengono erogati servizi di mensa o alternativi alla mensa (presso il locale convenzionato Hdemia del gusto, Piazzale De Andrè) dall’EDISU, con formule diverse che prevedono sia il pasto completo che il pasto ridotto con una differenza di prezzi basata, anche in questo caso, sulla fascia ISEE dichiarata sul modulo presentato da ogni studente.

 

Alloggi universitari ad Asti

Il comune di 73.227 abitanti propone diverse soluzioni di alloggio. Stanze doppie o singole in appartamento sono tra le più richieste, così come i collegi e i convitti privati. In via Giobert 64, dal 1988, il Convitto Giovanile delle Piccole Figlie di Gesù ospita fino a 60 studenti ed è stato recentemente ristrutturato per essere ancora più in linea con le esigenze di chi viene ospitato.

Cosa fare e come muoversi ad Asti

Ad occuparsi del trasporto pubblico locale urbano ed extraurbano nella città di Asti è Asti Servizi Pubblici S.p.A.i cui servizi sono facilmente fruibili tramite quattro app specifiche per le diverse esigenze di viaggio:

  • AstiSmartCity
  • AstiParcheggi
  • AstiSmartBus
  • EasyPark

Con biglietti che vanno da 1.20€ per la corsa semplice a € 4,00 per il giornaliero. Vantaggiosa è la smart card BIP che propone diverse soluzioni. Tra le preferite degli studenti vi sono: Mensile “Under 25” a € 18,00 e l’Annuale “Under 25” € 150,00, ancora più vantaggiose sono le soluzioni dedicate agli under 25 che presentano il proprio modulo ISEE. E per vivere Asti appieno, non si può fare a meno di regalarsi percorsi enogastronomici nel suo entroterra, visitando le cantine locali, le antiche osterie e i tanti locali frequentati dagli studenti della zona e dai fuori sede.

Studiare a Biella

Siete interessati ai corsi di laurea in Servizio Sociale, Giurisprudenza, Scienze dell'amministrazione digitale, Amministrazione aziendale con Orientamento alla Digital Economy, Cultural Heritage and Creativity for tourism and territorial development o Chimica per la manifattura sostenibile? Allora dovete prendere assolutamente in considerazione l’idea di trasferirvi a Biella. Città Creativa dell’UNESCO 2019, Biella ospita diverse sedi distaccate dei maggiori atenei del Piemonte:

  • Università degli Studi di Torino
  • Università del Piemonte Orientale
  • Politecnico di Torino

Biblioteche dove studiare a Biella

Le sedi di questi prestigiosi atenei ospitano al loro interno aule studio e biblioteche dove poter studiare, fare progetti in team, usufruire di prestiti e consultazioni di testi così come di consulenze bibliografiche. In particolare i dipartimenti dell’Università degli Studi di Torino e dell’Università del Piemonte Orientale fanno parte del grande e innovativo polo denominato Città Studi Biella. All’interno della città studi Biella è presente la biblioteca aperta dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 19.00 e il sabato dalle 8.30 alle 12.30, a cui poter accedere gratuitamente.

 

Mense e punti di ristoro a Biella

Sempre all’interno della Città Studi Biella è presente un’ottima caffetteria, punto di ritrovo e di ristoro per chi frequenta i corsi del polo didattico, con tanta scelta di cibi e bevande, compreso il cibo biologico e a km 0. Questo servizio si inserisce nella categoria servizi alternativi erogati dall’ente EDISU e comprende formule diverse che vanno dal pasto intero: primo, secondo, contorno, pane, acqua, al pasto ridotto: primo, contorno, pane, acqua.

 

Alloggi universitari a Biella

Oltre ai classici alloggi privati, a Biella è presente un vero e proprio college, proprio all’interno di Città Studi Biella. Una struttura all'avanguardia dotata di tutti comfort e ideata su misura dello studente. 33 sono le camere disponibili e tanti sono i servizi che il college offre a chi vi soggiorna: dalla lavanderia alla palestra attrezzata, dalla pulizia delle camere alle sale comuni in cui conversare e rilassarsi con gli altri studenti.

 

Cosa fare e come muoversi a Biella

Muoversi a Biella è davvero semplice. È una città di medie dimensioni, dove il traffico non regna sovrano e il servizio urbano è affidato all’A.T.A.P. SPA – Azienda Trasporti Automobilistici Pubblici delle Province di Biella e Vercelli. Gli abbonamenti annuali per gli studenti si dividono in fasce e partono da €268 per la classe o fascia 01 a €1.017 per la fascia 16. Questi abbonamenti sono utili non solo per recarsi all’università, ma anche per vivere la realtà biellese, ricca di eventi, concerti, mostre, tour del gusto e festival tutto l’anno.

Leggi altri contenuti sulle Città Universitarie

Città universitarie in Emilia Romagna: Ferrara, Parma e Piacenza
Città universitarie in Basilicata: studiare a Potenza e Matera
Città universitarie in Calabria: Catanzaro, Lamezia Terme, Vibo Valentia

Un consiglio in più