Città universitarie in Friuli Venezia Giulia: Trieste e Udine

Informazioni dettagliate sulle città universitarie in Friuli Venezia Giulia: i servizi offerti per gli studenti iscritti alle università di Trieste e Udine

Città universitarie in Friuli Venezia Giulia: Trieste e Udine
getty-images

Città universitarie in Friuli Venezia Giulia: Trieste e Udine

studenti si recano verso l'università
Fonte: getty-images

Le due città universitarie in Friuli Venezia Giulia, Trieste e Udine, offrono differenti corsi di studio - ma anche una moltitudine di servizi utili e agevolazioni - per chi ha intenzione di studiare nella regione.

Partiamo con l'Università degli Studi di Trieste, statale e fondata nel lontano 1924 – quasi un secolo fa – come Regia Università degli Studi Economici e Commerciali.

I dieci dipartimenti dell'Università di Trieste

L'Università degli Studi di Trieste è organizzata in dieci differenti dipartimenti:

  • Clinico di scienze mediche, chirurgiche e della salute;
  • Fisica;
  • Ingegneria e architettura;
  • Matematica e geoscienze;
  • Scienze chimiche e farmaceutiche;
  • Scienze economiche, aziendali, matematiche e statistiche;
  • Scienze giuridiche, del linguaggio, dell'interpretazione e della traduzione;
  • Scienze politiche e sociali;
  • Scienze della vita;
  • Studi umanistici.

Il Sistema bibliotecario

Il sistema bibliotecario dell’università gestisce il polo locale del Servizio bibliotecario nazionale ed è composto da più di 1.700.000 volumi e 14.000 tra periodici cartacei ed elettronici.

Nelle città universitarie del Friuli Venezia Giulia, in particolare a Trieste, sono presenti tutte le biblioteche facenti parte del Polo SBN TSA, una rete di biblioteche di varia tipologia della regione e coordinata dal Sistema bibliotecario di Ateneo dell'Università di Trieste.

Le associazioni studentesche

L'Università di Trieste partecipa ad associazioni quali ESN (Erasmus Student Network), AEGEE (Association des Etats Généraux des Etudiants de l'Europe / European Students' Forum), AIESEC (Association Internationale des Etudiants en Sciences Economiques et Commerciales), EESTEC (Electrical Engineering Students' European assoCiation) ed ELSA (European Law Students' Association). Dal 2008, è attiva anche RadioInCorso, che gestisce l'omonima web-radio degli studenti.

Gli alloggi

Tutti coloro che arrivano nelle città universitarie del Friuli Venezia Giulia per studiare hanno differenti possibilità per cercare il loro alloggio. Nella città di Trieste, in particolare, tra le varie alternative offerte ci sono:

  • la Casa dello studente: è possibile richiedere una stanza solo rispettando i requisiti di reddito e di merito previsti e se si è in una posizione utile nella graduatoria dell'ARDiS (Agenzia regionale per il diritto agli studi superiori - Friuli Venezia Giulia). È necessario quindi partecipare al bando;
  • presso l'ex Ospedale Militare ha sede il collegio residenziale Collegio Universitario Luciano Fonda e altri alloggi privati gestiti da DoveVivo Campus Trieste​, Casa dello Studente San Francesco d'Assisi, Rifugio Cuor di Gesù, Opera Figli del Popolo Famiglia Universitaria Auxilium, Residenza Universitaria Rivalto - Fondazione Rui, Convitto Salesiani di Trieste.

Esistono poi differenti ostelli per studenti, tra cui:

  • Controvento Hostel;
  • Ostello Tergeste;
  • Hotello.

È possibile altrimenti trovare casa sfruttando gli annunci affissi sulle varie bacheche sparse per l'Ateneo oppure su Internet. Il costo della vita in città è mediamente alto, anche se non eccessivo, per gli studenti è bene tenere presente consigli e accorgimenti utili per risparmiare, dati da chi vive in città da più tempo.

Il servizio mensa e i trasporti in città

Gli studenti iscritti all’Università di Trieste, grazie all'ARDiS, hanno la possibilità di accedere a differenti punti mensa sul territorio, che si trovano in corrispondenza delle principali sedi universitarie. Il servizio mensa per gli studenti è disponibile con tariffa agevolata e, in base alla fascia di reddito, è possibile anche chiedere ulteriori riduzioni del prezzo.

Per quanto riguarda i mezzi di trasporto in città, sempre attraverso l’ARDiS, è possibile fare richiesta di agevolazioni e sconti per gli abbonamenti (sia per servizi su gomma urbani ed extraurbani che per trasporti su rotaie). È fondamentale sapere che il trasporto pubblico a Trieste conta circa 50 linee di autobus, un servizio di collegamento marittimo e il tram di Opicina.

Com'è organizzata l'Università di Udine

L'Università degli Studi di Udine è statale ed è stata fondata nel 1978 su iniziativa popolare. Si tratta dell'unica università in cui è riconosciuto l'idioma friulano ufficialmente, ovviamente affiancato all’italiano. Dell’Ateneo fanno parte anche le sedi distaccate di Gemona del Friuli, Gorizia e Pordenone.

Corsi di laurea e laurea magistrale:

  • nell’area scientifica: Agraria, Biotecnologie, Ingegneria e architettura, Scienze matematiche, informatiche e multimediali;
  • Area umanistica e della formazione: Lingue, comunicazione e formazione, Lettere e beni culturali;
  • Area Economico-giuridica: Economia, Giurisprudenza;
  • Area Medica: Medicina.

Gli alloggi

Nelle città universitarie del Friuli Venezia Giulia ci sono differenti alloggi convenzionati, resi disponibili dall'ARDiS, Agenzia Regionale per il Diritto allo Studio.

L'ARDiS dispone di circa 600 posti letto per studenti dell’Università di Udine, suddivisi nelle varie sedi di Udine, Gorizia e Gemona del Friuli:

  • Convitto istituto Bearzi;
  • Campus universitario Bertoni;
  • Collegio convitto Dimesse;         
  • Residenza universitaria University Residence Udine;
  • Convitto Mander;
  • Collegio convitto Paulini;
  • Convitto istituto Renati;
  • Alloggio studenti Sacro Cuore;
  • Convitto istituto Tomadini;
  • Residenza universitaria Delle Grazie.

Per i poli universitari di Pordenone, Mestre e Thiene non esistono strutture proprie dell’ARDiS, per cui vengono messe a disposizione degli studenti richiedenti delle indennità sostitutive dell'alloggio, solo per coloro che sono in possesso dei requisiti richiesti.

Le aule informatiche e le associazioni studentesche

Tutti gli studenti all’interno dell’Ateneo possono sfruttare le varie aule informatiche, sfruttando la connessione a fini didattici. La vita universitaria di ogni studente è animata dalle proposte e dalle iniziative organizzate da parte delle associazioni studentesche.

Le mense e i servizi di ristorazione convenzionata

L'Agenzia regionale per il diritto agli studi superiori organizza e gestisce il servizio mensa. Opera attraverso le sue strutture e con convenzioni e locali che si trovano vicino ai diversi poli universitari. Oltre alle mense, gli studenti a Udine e a Gorizia possono usufruire di appositi locali attrezzati per riscaldare o consumare i pasti che si possono portare da casa.

La biblioteca e le stampe gratuite per studenti

Gli studenti dell’Università di Udine possono sfruttare i servizi offerti dal sistema bibliotecario di Ateneo per consultare e prendere in prestito libri e riviste e ottenere informazioni bibliografiche per la propria attività di studio e ricerca, con biblioteche e aule studio dislocate nei pressi delle varie sedi.

In città ci sono altre biblioteche per studiare, tra cui la più famosa e frequentata è la Vincenzo Joppi, che offre diverse sezioni, tra cui friulana, manoscritti e rari, moderna, periodici, ragazzi, musica. Ci sono poi la biblioteca d'Arte dei Civici Musei, con oltre 45.000 volumi e circa 350 periodici, e infine la biblioteca del Museo Friulano di Storia Naturale. E infine ogni quartiere possiede la sua biblioteca.

All’interno delle aule informatiche dell'Università ci sono delle stampanti che tutti gli studenti possono usare, portando la carta, per stampare un massimo di 300 pagine per ogni semestre e fino a 600 stampe per anno solare (gennaio-dicembre).

Le borse di studio

Ci sono studenti che possono ottenere la borsa di studio, per avere quest’opportunità è necessario essere in possesso di determinati requisiti di iscrizione, merito, reddito e patrimonio. Si tratta di una determinata somma di denaro, che cambia a seconda della condizione dello studente (in sede, pendolare o fuori sede) e alla condizione economica del suo nucleo familiare (attestata dall’ISEE). Chi ottiene una borsa di studio è esonerato dal pagamento delle tasse universitarie per lo stesso anno accademico.

I trasporti in città

Udine si trova nel cuore del Friuli, è una città a misura d'uomo, da scoprire principalmente a piedi o in bicicletta, anche grazie ai servizi di bike sharing. È sconsigliato l’uso della macchina, è possibile immergersi tra gli edifici storici e il castello per ammirare il panorama. Trovandosi al centro della regione, è ben collegata dal treno a differenti destinazioni nei dintorni.

L’ARDiS offre agli studenti universitari agevolazioni sul costo degli abbonamenti TPL FVG sia per il servizio urbano sia per quello extraurbano su gomma: sconto del 30% sul prezzo dell’abbonamento scolastico (10 mesi) o annuale, e del 20% sull'abbonamento semestrale o mensile.

Ascolta il podcast sull'orientamento universitario

Ascolta su Spreaker.

Leggi altri contenuti sulle città universitarie

Un consiglio in più