Città universitarie in Campania: Salerno, Avellino e Benevento

Le città universitarie in Campania sono nei vostri pensieri post superiori? Ecco le informazioni per prendere la decisione giusta

Città universitarie in Campania: Salerno, Avellino e Benevento
shutterstock

Città universitarie in Campania: Salerno, Avellino e Benevento

Città universitarie in Campania
Fonte: shutterstock

Sono svariate le città universitarie in Campania, il che garantisce opportunità a tutti i potenziali studenti dell’area, al di là della loro residenza. Volgiamo lo sguardo a Salerno, Avellino e Benevento. Nonostante l’attenzione ricada spesso su Napoli, queste tre province hanno tantissimo da offrire. L’Università degli Studi di Salerno vanta sia la sede principale di Fisciano che una ad Avellino, di recente realizzazione (a queste si aggiunge quella di Baronissi, in provincia di Salerno). L’area di Benevento fa invece riferimento all’Università degli Studi del Sannio.

Di seguito proponiamo tutte le informazioni del caso per prendere una decisione consapevole. Individuare la giusta università è probabilmente una delle scelte più rilevanti della propria vita adulta. Contribuisce a plasmare il futuro lavorativo e personale, tra studi e relazioni.

Studiare a Salerno

Frequentare l’Università vuol dire anche vivere in toto la città. Salerno vanta una storia antichissima e, in ambito scolastico, qui ebbe sede la Scuola Medica Salernitana, che rappresentò la prima istituzione medica d’Europa, agli inizi del Medioevo. Si può dire, non a torto, che qui si siano gettate le basi per le moderne università. Un luogo da scoprire, sotto l’aspetto storico, culturale, artistico e paesaggistico. La città sorge sul golfo omonimo, tra costiere amalfitana e piana del Sele.

Qui si trova l’Università degli Studi di Salerno, fondata nel 1968 e nota con l’acronimo UniSa. Vanta la sua sede principale a Fisciano, in provincia di Salerno, ma soprattutto una grande storia. Nel IX secolo è nata qui la prestigiosa Scuola Medica Salernitana. Un vero e proprio esperimento di caratura globale, perdurato secoli, fino alla sua graduale dissoluzione.

Nel corso degli anni sono stati introdotti differenti corsi e facoltà, con lo spostamento nelle nuove strutture di Fisciano nel 1988. Dal 2006, poi, grande risalto ha avuto la scuola di giornalismo di Salerno, in convenzione con l’ordine nazionale dei giornalisti.

Il campus di Salerno

Dagli anni ’80 Fisciano è diventata una delle città universitarie in Campania, vantando la sede principale dell’Università degli Studi di Salerno. Presenta un campus che si estende su un’area di 1.200.000 m².

Stando ai dati del 2022, i posti letto a disposizione degli studenti sono 780, tra monolocali, bilocali e mini appartamenti arredati, dotati anche di aria condizionata, angolo cottura, internet e TV satellitare.

Un progetto che ha avuto inizio nel 2009 a Fisciano, mentre nel 2017 è stato inaugurato un nuovo complesso residenziale nelle immediate vicinanze. Noto come lotto Mariscoli. Nella zona di Sava, invece, trova spazio un complesso immobiliare caratterizzato da tre livelli. Siamo nel comune di Baronissi, che ospita 86 posti letto. 21 mini alloggi sono invece a Lancusi di Fisciano, in uno stabile denominato Palazzo Barra.

Biblioteche dove studiare a Salerno

A Salerno gli studenti possono contare sul Centro Bibliotecario di Ateneo. Il centro si divide in due biblioteche centrali, che si trovano entrambe nel campus universitario di Fisciano.

La Biblioteca Centrale Caianiello è quella umanistica e raccoglie tutte le collezioni afferenti appunto alle aree umanistica ed giuridica, economica.

Conta sul oltre 600 postazioni di studio, distribuite in diciotto sale di consultazione, tutte organizzate con il sistema dello "scaffale aperto", che consente l'accesso diretto dell'utente al materiale librario. L'interno catalogo collettivo è informatizzato e si arricchisce di anno in anno: è possibile accedervi online e consultarlo quando si desidera. All'interno della Caianello è aperta anche un'aula multimediale, munita di dodici workstations.

La seconda biblioteca è quella tecnico-scientifica, grande oltre 2.000 mq e sviluppata su otto livelli, cinque dei quali visibili dall'esterno (compreso il piano di accesso) e tre interrati. Raccoglie i fondi librari già afferenti alle biblioteche delle Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali, Ingegneria e Farmacia. 

È inoltre accessibile la biblioteca dell'Università di Medicina e chirurgia, sita nel campus di Baronissi, ed è costantemente aggiornato l'elenco di risorse informative e convenzioni per studenti. Oltre alle biblioteche universitarie è inoltre possibile accedere alla Biblioteca Provinciale di Salerno.

 

Mense e punti ristoro a Salerno

L'Università degli Studi di Salerno conta su due strutture adibite a mensa, attive dal lunedì al venerdì dalle ore 12.00 alle 15.00 e dalle ore 19.00 alle 21.00. La prima mensa si trova nel Campus di Fisciano, consta di 1.300 posti divisi in due ampie sale e i pasti offerti possono essere integrati con bibite e cibi extra.

La seconda mensa si trova invece nel Campus di Baronissi, ed eroga solo pizze e cestini. C'è poi un terzo punto di ristoro presso il punto mensa dell’Azienda Ospedaliera Universitaria OO.RR.S. Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona, per gli studenti della facoltà di Medicina.

I costi variano in base alla fascia di reddito d'appartenenza e ovviamente per usufruire del servizio occorre fare domanda attraverso l'apposita Richiesta Servizio Ristorazione, accessibile esclusivamente online.

Alloggi universitari a Salerno

Le residenze universitarie dell'UniSa sono diverse: alcune si trovano nel Campus di Fisciano, con monolocali, bilocali e miniappartamenti dotati di ogni comfort, mentre un'altra ancora si trova nell’area di Sava del Comune di Baronissi ed è articolata in tre livelli.

Anche se non sono in sede, segnaliamo che sono presenti residenze anche a Benevento, Napoli e Pozzuoli. In tutte le strutture sono presenti sistemazioni per studenti disabili ed entrambi i complessi sono comprensivi di cucine e aree comuni. La domanda per l'alloggio va presentata esclusivamente attraverso il modulo online in seguito alla pubblicazione del bando (tra luglio e agosto). Chi non presenta la domanda in questa fase può richiedere fruire di un alloggio extra bando, se disponibile.

L'offerta formativa dell'Università degli Studi di Salerno

Nel caso non aveste ancora le idee chiare, ecco di seguito tutti i Dipartimenti offerti dall’Università degli Studi di Salerno:

  • Chimica e biologia;
  • Farmacia;
  • Fisica;
  • Informatica;
  • Ingegneria civile;
  • Ingegneria industriale;
  • Ingegneria dell’informazione ed elettrica e matematica applicata;
  • Matematica;
  • Medicina, chirurgia e odontoiatria;
  • Scienze aziendali;
  • Scienze economiche e statistiche;
  • Scienze giuridiche;
  • Scienze del patrimonio culturale;
  • Scienze politiche e della comunicazione;
  • Scienze umane, filosofiche e della formazione;
  • Studi politici e sociali;
  • Studi umanistici.

Studiare ad Avellino

Avellino trova invece spazio in una grande valle di origine vulcanica dell’Appennino campano.

Circondata dal Monte Tuoro, la catena montuosa dei Picentini e dal massiccio del Montevergine. Un luogo immerso in una natura meravigliosa, che non vanta un’Università propria ma accoglie un’importante sede dell’Università degli Studi di Salerno.

La sede di Avellino dell’UniSa è la più recente. È la grande novità dell’anno accademico 2023-24. Un progetto a dir poco interessante, che mette a disposizione degli studenti tre nuovi corsi di studio, ispirati a temi dell’innovazione e della sostenibilità:

  • Laurea triennale professionalizzante in Tecniche per l’edilizia e il territorio (Dipartimento di Ingegneria Civile);
  • Laurea magistrale in Electrical Engineering for Digital Energy (Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione ed Elettrica e Matematica applicate);
  • Laurea magistrale in Sicurezza Informatica e Tecnologie Cloud (Dipartimento di Informatica).

Biblioteche, mense e alloggi universitari ad Avellino

Essendo una sede di UniSa, gli studenti di Avellino devono riferirsi ai servizi di Salerno per quanto riguarda mense e alloggi. Riguardo le biblioteche, chi studia può comunque accedere alla Biblioteca Provinciale Scipione e Giulio Capone.

Studiare a Benevento

Sguardo rivolto infine a Benevento, che vanta innumerevoli tesori storici. Basti pensare alla chiesa di Santa Sofia, patrimonio dell’umanità UNESCO. Trova spazio nell’entroterra appenninico campano, alla confluenza di due fiumi, Calore e Sabato. Qui sorge l'Università degli Studi del Sannio, stata fondata nel 1998. Inizialmente nata come sezione distaccata dell’Università di Salerno, ha in seguito trovato la propria autonomia.

L’istituto vanta tre Dipartimenti: Diritto, economia, Management e Metodi quantitativi (DEMM), Ingegneria (DING) e Scienze e Tecnologie (DST). In totale i corsi di studio sono ben ventidue, ai quali si aggiungono tre percorsi di dottorato. 

Biblioteche dove studiare a Benevento

L'UniSannio ha costituito, come altre università, il proprio Sistema Bibliotecario Centralizzato d'Ateneo, che accorpa tutte le singole biblioteche dipartimentali. La biblioteca più importante resta quella Centrale, che ha sede in Piazza Arechi II e dispone di diverse sale di lettura e di un "pozzo librario" in Via delle Puglie, 76. Questa biblioteca è aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00, con orari pomeridiani (14.00-17.00) il lunedì e il mercoledì.

La seconda biblioteca più importante è quella del Dipartimento di Scienze e Tecnologie, che si trova nella stessa sede della biblioteca centrale e ha gli stessi orari, ma presenta un catalogo che afferisce ai dipartimenti matematici e scientifici. Sottolineiamo inoltre che Benevento vanta diverse biblioteche dove è possibile recarsi: si va dalla Biblioteca Capitolare di piazza Orsini alla Biblioteca Provinciale di corso Garibaldi, 47.

Mense e punti ristoro a Benevento

Gli studenti dell'UniSannio possono contare sull'apposito servizio mensa, gestita dall'Adisurc. Per fare domanda occorre attendere la pubblicazione del modulo, che avviene tra giugno e agosto. Gli studenti in regola con i pagamenti delle tasse universitarie entreranno in possesso della Magna Carta o Carta mensa e potranno accedere alla struttura.

La struttura, per l'appunto, si trova in via Calandra (presso la Facoltà di Economia), ed eroga il pranzo dalle ore 12.00 alle ore 15.00, mentre per la cena occorrerà prenotare. Gli studenti avranno anche la possibilità di usufruire del punto ristoro in via delle Puglie.

Alloggi universitari a Benevento

Riguardo agli alloggi universitari, a Benevento le residenze sono gestite da Adisurc. La struttura che le accoglie si trova in via San Pasquale, in pieno centro. L'edificio è storico, ma è stato ristrutturato ed attrezzato per fornire unità abitative e spazi comuni. In totale dispone di 50 posti letto, che sono divisi tra camere singole e doppie.

Su ogni piano sono sistemate delle cucine a uso comune. Per accedere al servizio occorre attendere la pubblicazione del bando ed effettuare domanda: chi si posizionerà in graduatoria verrà chiamato tra settembre e ottobre.

L'offerta formativa dell'Università del Sannio

Per chi non lo sapesse o volesse una panoramica, ecco l'offerta formativa dell'Università degli Studi del Sannio:

  • Lauree di primo livello: Economia Aziendale - Economia Bancaria e Finanziaria - Ingegneria Civile - Ingegneria Elettronica per l'Automazione e le Telecomunicazioni - Ingegneria elettronica e biomedica - Ingegneria Energetica - Ingegneria Informatica - Geologia per la sostenibilità ambientale - Scienze Statistiche e Attuariali - Biotecnologie - Scienze Biologiche
  • Lauree Magistrali: Giurisprudenza (Ciclo Unico) - Economia e Management - Ingegneria Civile - Ingegneria Elettronica per l'Automazione e le Telecomunicazioni - Ingegneria Energetica - Ingegneria Informatica - Ingegneria Biomedica - Electronics Engineering for Automation and Sensing - Geotecnologie per le Risorse, l'Ambiente e i Rischi - Scienze Statistiche e Attuariali - Biologia Biotecnologie genetiche e molecolari
  • Laurea sperimentale ad orientamento professionale: Tecnologie alimentari per le produzioni dolciarie
  • Corsi di Dottorato: Dottorato in Persona, Mercato, Istituzioni - Dottorato in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e la Salute - Dottorato in Tecnologie dell'Informazione per l'Ingegneria.

Ascolta il podcast sull'orientamento universitario

Ascolta su Spreaker.

Università degli Studi del Sannio: Erasmus

L’Università degli Studi del Sannio a Benevento offre svariate opportunità, come quella dello studio all’estero. È possibile prendere parte al programma Erasmus. Il programma si concentra soprattutto su temi chiave quali l’inclusione sociale, la transizione verso il digitale e la sostenibilità ambientale.

Gli studenti hanno modo di trascorrere un periodo di studio all’estero. Ciò all’interno di un istituto di istruzione superiore partner. Ciò può prevedere anche una fase di tirocinio. Una combinazione di studio ed esperienza professionale.

È possibile inoltre anche dedicarsi unicamente a un tirocinio, ovvero a un percorso di collocamento lavorativo all’estero. Ci presso un istituto di ricerca, un’impresa, un laboratorio, un’organizzazione o altro luogo di lavoro pertinente. Una fase finanziata nel caso in cui venga svolta da studenti durante i corsi di studio di qualsiasi livello o da neolaureati. È possibile inoltre approfittare del programma Erasmus+, che conduce al di fuori dei confini dell’Unione europea.

Leggi altri contenuti sulle Città Universitarie

Ecco per voi altri articoli utili relativi alle città universitarie della Calabria e delle altre regioni d'Italia. Troverete tante informazioni utili, che vi aiuteranno a fare una scelta ponderata e iniziare gli studi universitari nel migliore dei modi:

Un consiglio in più