Città universitarie in Basilicata: studiare a Potenza e Matera

Alla scoperta delle città universitarie in Basilicata: come studiare a Potenza e Matera e quali sono i corsi di studio fra cui scegliere

Città universitarie in Basilicata: studiare a Potenza e Matera

Città universitarie in Basilicata: studiare a Potenza e Matera

L'Università degli Studi della Basilicata (chiamata anche Unibas) è un'università statale italiana ed è stata fondata nel 1982. La sede principale si trova a Potenza, in particolare nei quartieri di Macchia Romana e Francioso, mentre una sede distaccata è situata a Matera, per la precisione in via Castello.

Studiare a Potenza

Se pensate di studiare a Potenza, la vostra scelta non può che ricadere sull'Università degli Studi della Basilicata. Lo stesso varrà per Matera, ma ne parleremo in seguito. Intanto, una piccola premessa: L'Università venne istituita ufficialmente con la legge n. 219 del 14 maggio 1981 nell'ambito delle misure straordinarie messe in atto per fronteggiare il terremoto del 1980 in Irpinia.

Una tragedia immane che aveva coinvolto pure la Basilicata e che spinse le autorità ad avviare le procedure per realizzare la struttura accademica. Il 27 aprile 1982 venne istituito il comitato tecnico amministrativo, con la creazione del sistema normativo, logistico e organizzativo.

Il 18 settembre 1984 il presidente Sandro Pertini appose la sua firma sul decreto per concedere il sigillo all'Università. La sede accademica di Potenza, in via Nazario Sauro, fu la prima ad essere inaugurata, mentre alla fine del 1986, venne inaugurata la biblioteca interfacoltà sempre a Potenza, in via Acerenza (spostata in seguito in via Nazario Sauro). Il polo cittadino, dunque, è uno dei più antichi della Basilicata.

Biblioteche dove studiare a Potenza

A Potenza gli studenti possono studiare nei poli della Biblioteca Centrale D'Ateneo. Attualmente, l'accesso è solo su prenotazione e non è consentito introdurre libri propri o fotocopie, se non per motivi comprovati e previa autorizzazione specifica del personale di Biblioteca. L’accesso alla sala lettura è consentito fino all’occupazione di tutti i posti.

Entrambi i poli (siti in via Nazario Sauro, 85 e in via dell'Ateneo Lucano, 10) sono aperti dalle ore 9.00 alle ore 17.00, fatta eccezione per i giorni festivi. In alternativa, gli studenti possono recarsi alla Biblioteca Nazionale di Potenza in via Don Minozzi, aperta fino alle ore 19.00.

Mense e punti ristoro a Potenza

Il servizio di mensa universitaria a Potenza è gestito dall'Ardsu. Per accedere al servizio occorre presentare domanda sul sito, dopodiché gli studenti in regola con le tasse riceveranno l'apposita card.

La mensa di Potenza si trova al Polo scientifico di Macchia Romana ed è aperta a pranzo dalle 12.15 alle 15.00 orario e a cena dalle 19.00 alle 20.00. Il costo dei pasti varia da 2 euro a 2.50.

Alloggi universitari a Potenza

A gestire le residenze universitarie a Potenza è sempre l'Ardsu, che bandisce i posti alloggio disponibili presso due strutture, la prima sita in via Mazzini 62 (44 posti letto) e la seconda nella residenza di Macchia Romana (50 posti letto di cui 3 posti riservati ai diversamente abili).

Ogni anno vengono pubblicati sull'apposita pagina i bandi relativi ai posti alloggio. Tutte le domande devono scaricate, compilate e poi inviate all'indirizzo protocollo@pec.ardsubasilicata.it. Entro il mese di settembre gli studenti rientrati in graduatoria vengono ricontattati.

Le sedi dell'Università degli Studi della Basilicata

L'università è organizzata in dipartimenti:

  • Culture europee e del Mediterraneo;
  • Matematica, informatica ed economia;
  • Scienze;
  • Scienze umane;
  • Farmacia;
  • Medicina.

Troviamo poi le scuole di:

  • Ingegneria;
  • Archeologia;
  • Scienze agrarie, forestali, alimentari ed ambientali.

A Potenza sorgono il rettorato e i due poli universitari, in cui sono situate due scuole e tre dipartimenti, mentre a Matera è situato un dipartimento e la scuola di specializzazione.

La prima sede è stata quella di via Nazario Sauro, situata nel quartiere Francioso a Potenza. Qui l'università è suddivisa in due poli:

  • Il Campus scientifico tecnologico, nel quartiere di Macchia Romana, inaugurato nel 1999 in via dell'ateneo Lucano;
  • Il Polo letterario in via Nazario Sauro nel quartiere del Francioso.

E l'altra sede? È quella di Matera, che invece fu inaugurata ufficialmente il 7 febbraio 1992, con la cerimonia d'apertura dell'anno accademico 1992-1993 nell'edificio in cui è situata la scuola di specializzazione in archeologia. Il 5 novembre 2018 infine venne presentato il nuovissimo campus universitario di Matera.

Ascolta il podcast sull'orientamento universitario

Ascolta su Spreaker.

Studiare a Matera

Come abbiamo già detto, a Matera l'Ateneo di riferimento è sempre l'Università degli Studi della Basilicata. Qui sorge il Campus universitario di Matera, nel quartiere di Lanera, inaugurato nel 2019 in Via Castello. A cambiare è l'offerta formativa, perché gli studenti in questa città possono iscriversi ai seguenti corsi:

Corsi di laurea triennale:

  • Operatore dei Beni Culturali (classe L-1)
  • Paesaggio, ambiente e verde urbano (classe L-21)

Corsi di laurea magistrale:

  • Scienze del turismo e dei patrimoni culturali (classe LM-49)

Corsi di laurea magistrale a ciclo unico:

  • Architettura (accesso programmato, 100 posti) (classe LM-4)
  • Scienze della Formazione Primaria (accesso programmato, 120 posti) (classe LM 85 bis)

Corsi di specializzazione post laurea:

  • Scuola di specializzazione in beni archeologici

Biblioteche dove studiare a Matera

Anche a Matera non mancano i poli bibliotecari: quello più importante è la Biblioteca Centrale D'Ateneo, nata con la denominazione di Biblioteca Interfacoltà. Qui gli studenti possono usufruire di una sala consultazione di 180 posti e di un patrimonio librario di circa 50.000 volumi.

La biblioteca è collegata telematicamente al polo di Potenza. Si trova in via Lanera 20, all'interno del Campus. Gli studenti possono poi trovare tranquillità per studiare anche alla Biblioteca Provinciale "T. Stigliani", in piazza Vittorio Veneto.

 

Mense e punti ristoro a Matera

Come a Potenza, il servizio di mensa universitaria a Matera è gestito dall'Ardsu. Per accedere al servizio, come abbiamo già detto parlando appunto di Potenza, occorre presentare domanda sul sito dell'Ardsu.

Il costo dei pasti varia da 2 euro a 2.50 e la mensa si trova in Via Lanera presso l'istituto religioso Sant'Anna vicino al nuovo polo universitario. È aperta solo a pranzo, dalle 12:30 alle 14:30.

Alloggi universitari a Matera

Purtroppo a differenza di Potenza, Matera non ha alcuna residenza universitaria e non è prevista un'apertura nell'immediato. Il consiglio dunque è quello di frequentare forum e pagine specializzate per affittare da privati. Non è sempre facile, quindi l'unica cosa da fare è iniziare la ricerca con larghissimo anticipo.

Come immatricolarsi all’UniBas

L'immatricolazione all'Unibas va effettuata online, accedendo direttamente ai Servizi online studenti. Dopo aver realizzato la registrazione andrà effettuato il login e il futuro studente potrà immatricolarsi ai corsi di studio ad accesso libero oppure iscriversi ai concorsi per l'ammissione ai corsi di studio a programmazione nazional o locale.

Per immatricolarsi è necessario effettuare l'upload di una foto di dimensioni 35x40 mm (max 21 MByte) e un documento d'identità in corso di validità. L'immatricolazione va poi perfezionata pagando l'imposta di bollo in modo virtuale (di 16,00 euro), usando la Piattaforma PagoPA, e la tassa regionale per il diritto allo studio universitario (di 140,00 euro), da effettuare tramite la piattaforma PagoPA sul Portale della Regione Basilicata e accedendo con Spid.

Attenzione però: prima di realizzare l'immatricolazione online, lo studente dovrà aver pagato una tassa regionale legata al diritto allo studio universitario che andrà autocertificata nel corso di questo processo. Lo studente entro cinque giorni lavorativi riceverà una mail di conferma presso l'indirizzo indicato durante la registrazione al portale con il numero di matricola. Non è prevista nessuna consegna di documentazione cartacea alla Segreteria Studenti.

Ogni immatricolato potrà poi scaricare sull'app MyUnibas il proprio Badge virtuale che serve come tesserino universitario da usare per il riconoscimento durante l'esame e l'accesso ai servizi e alle possibili agevolazioni.

L'UniBas e l'internazionalizzazione

L'Università degli Studi della Basilicata presenta numerosi progetti di internazionalizzazione e propone programmi europei Erasmus+, promuovendo politiche universitarie di mobilità internazionale. Tra i vari programmi di mobilità internazionale troviamo nella sede di Matera in partenariato con l'École pratique des hautes études di Parigi, il corso di Laurea magistrale in Archeologia e Storia dell'arte.

Questo corso di laurea è stato in seguito programmato a numerosi interscambi scientifico-culturali fra l'Università degli Studi della Basilicata e la celebre EPHE di Parigi. Oltre a questa sono state numerose le attività di partenariato fra l'Università degli Studi della Basilicata e l'École pratique des hautes études di Parigi con scavi archeologici, diversi seminari scientifici e attività culturali.

Leggi altri contenuti sulle Città Universitarie

Ecco per voi altri articoli utili relativi alle città universitarie della Calabria e delle altre regioni d'Italia. Troverete tante informazioni utili, che vi aiuteranno a fare una scelta ponderata e iniziare gli studi universitari nel migliore dei modi.

 

Un consiglio in più