Chi è stato e cosa ha fatto Henry Kissinger e perché è importante ricordarlo

Chi è Henry Kissinger e perché è importante ricordarlo? Politico e diplomatico statunitense di origini ebreo-tedesche, ha vissuto gli eventi più importanti del '900. E' stato membro del Partito Repubblicano, Consigliere per la sicurezza nazionale ed il più influente Segretario di Stato degli U.S.A. .

Chi è stato e cosa ha fatto Henry Kissinger e perché è importante ricordarlo
getty-images

Chi è Henry Kissinger

Fonte: getty-images

Il 30 novembre 2023 si è spento a 100 anni Henry Kissinger politico e diplomatico che per anni, anzi decenni, è stato il protagonista assoluto della politica internazionale degli U.S.A. Nato il 27 maggio 1923 a Fürth, in Germania, è noto principalmente per la sua carriera come Segretario di Stato degli Stati Uniti durante l'amministrazione del Presidente Richard Nixon (dal 1973 al 1977) e sotto il successivo Presidente Gerald Ford. Kissinger è stato uno dei principali artefici della politica estera degli Stati Uniti durante la Guerra del Vietnam e ha giocato un ruolo significativo nel processo di distensione con l'Unione Sovietica durante la Guerra Fredda. La sua capacità di analisi e le sue opinioni hanno sempre avuto un forte peso nella politica estera degli U.S.A.. Kissinger è stato una figura talmente rilevante e influente da essere considerato addirittura un "presidente ombra". Non potè mai diventare presidente degli Stati Uniti perché non vi era nato. 

Cosa ha fatto Henry Kissinger

Tra le attività di Henry Kissinger che vanno ricordate ci sono:

  • Diplomazia nella Guerra del Vietnam: Kissinger è stato coinvolto nei negoziati di pace segreti con il Vietnam del Nord che hanno portato all'Accordo di Pace di Parigi nel 1973, grazie ai quali gli U.S.A. uscivano dalla Guerra del Vietnam.
  • Riavvicinamento con la Cina: È stato una figura chiave nel riavvicinamento diplomatico tra gli Stati Uniti e la Repubblica Popolare Cinese, che ha portato al famoso incontro tra Nixon e il leader cinese Mao Zedong nel 1972.
  • Diplomazia con l'Unione Sovietica: attraverso il suo impegno nella negoziazione, Kissinger ha contribuito a stabilire accordi come il Trattato per la Limitazione delle Armi Strategiche (SALT) e il Trattato sulla riduzione delle armi strategiche (START) per limitare la corsa agli armamenti nucleari.
  • Il premio Nobel per la pace (molto contestato): Nel 1973, Henry Kissinger ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace insieme al rappresentante nordvietnamita Le Duc Tho per i loro sforzi nel negoziare la fine della Guerra del Vietnam. Le Duc Tho ha però polemicamente rifiutato il premio.

Henry Kissinger, pro e contro di un protagonisti del '900

Il primo ministro israeliano Golda Meir con il presidente Nixon e Kissinger
Fonte: getty-images

La carriera di Henry Kissinger è stata sia elogiata per il suo contributo alla diplomazia internazionale che criticata per il suo coinvolgimento in azioni controverse durante la Guerra del Vietnam, in occasione del colpo di Stato in Cile e per altre sue posizioni riguardo la politica estera degli U.S.A.. Ha scritto numerosi libri di politica internazionale e, l'ultimo, sull'intelligenza artificiale pochi mesi prima di morire. La sua curiosità e intelligenza ne hanno fatto per decenni un acuto studioso del mondo e delle dinamiche politiche, attivo come consulente anche dopo aver lasciato la carica pubblica.

Guarda il video sulla vita di Henry Kissinger

Un consiglio in più