Carte prepagate per i giovani: cosa sono e come funzionano le carte ricaricabili

Di Redazione Studenti.

Come scegliere la giusta carta ricaricabile? Quante e quali sono le carte prepagate per i giovani? Una guida alla scelta e all'utilizzo

Carte prepagate per i giovani

Come funzionano le carte prepagate per i giovani? Quante e quali sono?
Come funzionano le carte prepagate per i giovani? Quante e quali sono? — Fonte: getty-images

Il mondo delle carte prepagate per i giovani è praticamente infinito: attivare una carta ricaricabile, oggi, significa poter scegliere fra una miriade di opportunità, che vengono davvero incontro alle esigenze di tutti.

In questa guida vedremo cos'è una carta ricaricabile, come funziona, come si può attivare, ma soprattutto quante carte prepagate esistono e quali sono le più conosciute.

Cosa sono le carte prepagate

A vederla, una carta prepagata ha tutto l'aspetto di una carta di credito. Proprio come le carte tradizionali è contrassegnata da un numero di 16 cifre, ma attenzione, ha una differenza sostanziale: non è legata a un conto corrente.

Una carta prepagata serve principalmente per gli acquisti frequenti e online: il vantaggio di utilizzare la carta prepagata rispetto al bancomat sta nel fatto che si può scegliere di volta in volta quanti soldi mettere sulla carta in forma di deposito. In sostanza, non essendo legata a un conto, la carta prepagata può essere ricaricata al momento: questo ti dà la possibilità di sapere sempre quanti soldi hai e minimizzare i rischi in caso di clonazione o furto.

Carte prepagate: i circuiti

Le carte prepagate "viaggiano" generalmente su due circuiti, almeno in Italia: Visa (o Visa Electron) e Mastercard.

I circuiti che trovi qui sono i più diffusi, e ti permettono non solo di pagare ovunque, ma anche di prelevare denaro in qualsiasi ATM, cioè lo sportello bancomat.

Tipologie di carte prepagate

Le carte prepagate si dividono in quattro tipologie principali:

  • Carte prepagate ricaricabili o nominative
    Le puoi utilizzare quando ti servono, ricaricandole sia col tuo conto corrente, sia in banca, sia in ricevitoria. 
  • Carte prepagate usa-e-getta o al portatore
    Quando le acquisti contengono già un piccolo credito: è il caso delle carte regalo, che ti permettono di spendere un certo credito in libreria, in profumeria o in qualsiasi altro negozio o servizio presso cui sono state attivate
  • Carte prepagate contactless Mastercard
    Le puoi utilizzare per i mezzi pubblici appoggiandole sul lettore ottico che apre i tornelli.
  • Carte prepagate con IBAN o carte conto
    Ti permettono di utilizzare qualsiasi servizio legato a un conto corrente, dal momento che sono collegate a un IBAN.Con questo tipo di carta puoi pagare le bollette, accreditare lo stipendio o compiere qualsiasi altra operazione legata a chi ha un conto in banca.

Come scegliere la carta prepagata se sei minorenne

La scelta della carta prepagata, se non hai un tuo conto, va ponderata attentamente: l'ideale è una carta che possa essere gestita tramite app e abbia costi bassi - o nulli - e lmiti di spesa e prelievo controllati in modo sicuro.

Vediamo quali sono le carte più convenienti e conosciute sul mercato.

Quante e quali sono le carte prepagate per minorenni

Vediamo le principali carte prepagate riservate ai ragazzi con canone gratuito:

  • Hype
    La maggior parte dei portali propende per consigliare questa carta. Le motivazioni: canone gratuito con la versione Start, app dedicata per la gestione e funzionalità specifiche pensate per i minorenni.
  • Revolut
    Altra carta del circuito VISA, è personalizzabile, gratuita e sicura. Ha un limite di prelievo di 200 euro al giorno.
  • Selfyconto
    Selfy è la carta di Mediolanum che utilizza il circuito Maestro ed è totalmente gratuita. Il vantaggio quindi è avere una carta emessa da una banca non digitale e di poterla ricaricare anche presso gli sportelli automatici di Intesa Sanpaolo e Poste.
  • Yap
    La carta è erogata da Nexi, è gratuita e utilizza il circuito Mastercard. Se hai una carta Yap puoi pagare anche contactless o col cellulare, utilizzando Apple Pay. Il limite di prelievo è 250 euro al giorno.
  • PostePay IoStudio
    Si tratta di una carta dedicata agli studenti. Il canone è gratuito, il circuito è Visa e i limiti di spesa e prelievo sono leggermente diversi: 3000 euro di spesa al giorno e 500 di prelievo.

Leggi anche:

  • Cosa sono i conti correnti bancari
    Spiegazione sui conti correnti bancari: cosa sono, caratteristiche principali e come funzionano. Apertura, servizi e chiusura del conto corrente
  • Cos'è un deposito a risparmio libero
    Deposito a risparmio libero: definizione, tipologie e come funziona questo strumento utilizzato dalle banche per la raccolta del risparmio.