Riassunto capitolo 7 de I promessi sposi di Alessandro Manzoni

Di Redazione Studenti.

Capito 7 de I promessi sposi: riassunto del capitolo in cui Renzo e Lucia sono impegnati nei preparativi per il matrimonio a sorpresa

CAPITOLO 7, PROMESSI SPOSI: RIASSUNTO

Capitolo 7 de I promessi sposi di Alessandro Manzoni: riassunto e analisi
Capitolo 7 de I promessi sposi di Alessandro Manzoni: riassunto e analisi — Fonte: getty-images

Sei alle prese con il settimo capitolo de I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni e hai bisogno di un riassunto dettagliato e di un’analisi ben fatta? Non temere, siamo qui proprio per aiutarti! In questa guida potrai trovare tutto ciò che ti occorre per prepararti al meglio per l’interrogazione di italiano e per non sfigurare davanti al professore. In questo capitolo Manzoni racconta i preparativi per le nozze a sorpresa di Renzo e Lucia e quelli del Griso per il rapimento della giovane.

Ascolta su Spreaker.

Il settimo capitolo dei Promessi Sposi si svolge nell’arco di tempo che va dalla sera del 9 novembre 1628, quando Fra Cristoforo si dirige verso casa di Lucia per comunicarle l’esito fallimentare della chiacchierata con don Rodrigo, alla sera del 10 novembre 1628, quando Renzo, Lucia e Agnese escono per andare a casa di don Abbondio e celebrare le nozze in segreto. Nel mentre, assistiamo ai due grandi preparativi: quelli di casa Mondella per le nozze e quelli del Griso e degli altri bravi di Don Rodrigo, giunti in città per rapire la docile Lucia. Si tratta di avvenimenti che avvengono contemporaneamente, ma che ovviamente occupano due diversi posti nel racconto: possiamo dire, in questo caso, che fabula e intreccio non corrispondono. C’è però un momento in cui i due schieramenti, quello dei “buoni”, rappresentato da Renzo e dai suoi due testimoni, e quello dei “cattivi”, rappresentato dai bravi, si incontrano, facendo coincidere i tempi del racconto: è il momento in cui cenano nello stesso momento all’osteria, accorgendosi l’uno dell’altro.

CAPITOLO 7 PROMESSI SPOSI: ANALISI

Il settimo capitolo dei Promessi Sposi può essere considerato una sorta di sezione transitoria, di raccordo tra il capitolo 6 e il decisamente più importante capitolo 8, dove troverà spazio la cosiddetta notte degli imbrogli e dei sotterfugi, fondamentale ai fini degli sviluppi del romanzo di Manzoni. Tema principale di questo capitolo è l’inganno: tutti i personaggi – ad eccezione di Lucia, che accetta il matrimonio segreto solo per placare le ire di Renzo, e di Menico, che si ritrova non per sua decisione a prendere il posto di Renzo nel colloquio con fra Cristoforo – hanno come unico interesse quello di risolvere i propri problemi ingannando il prossimo. Alla tensione delle vicende vissute dai protagonisti si contrappone la quiete e la calma che dominano il villaggio sul calar del sole.

CAPITOLO 7, PROMESSI SPOSI: ANALISI DEI PERSONAGGI

I personaggi che avevamo visto nel sesto capitolo caratterizzati singolarmente, entrano qui a far parte di uno schieramento più ampio: quelli favorevoli al matrimonio (Renzo, Lucia, fra Cristoforo, Agnese, Menico, Tonio e Gervaso), e quelli che tentano invece di ostacolarlo (don Rodrigo, il Griso, i bravi, don Abbondio). Scopriamo insieme le descrizioni dei personaggi del settimo capitolo dei Promessi Sposi: