Capitolo 7 de I promessi sposi spiegato in 1 minuto

Di Elisa Chiarlitti.

Capitolo 7 de I promessi sposi: guarda lo schema riassuntivo con i personaggi e i fatti più importanti del capitolo in un video di 60 secondi

I PROMESSI SPOSI: CAPITOLO 7

Fra Cristoforo torna a casa di Lucia e annuncia ad Agnese e ai due promessi sposi l’esito fallimentare del colloquio con Don Rodrigo.

Renzo perde la pazienza e Lucia acconsente allo stratagemma del matrimonio a sorpresa per farlo calmare. Si decide di inviare Menico, il nipotino di Agnese, il giorno dopo al convento del Frate.

Nel corso della giornata successiva, la casa viene presa di mira da strani personaggi, tra cui un mendicante. Manzoni, narratore onnisciente, ci dice che in realtà si tratta di spie inviate da don Rodrigo.

Scopriamo, infatti, che il discorso con Fra Cristoforo ha suscitato dei timori nel signorotto ma il giorno dopo si sveglia di nuovo se stesso e dotato della stessa cattiveria. Predispone con il Griso, capo dei suoi Bravi, un piano per rapire Lucia.

Renzo, invece, si reca con Tonio e Gervaso all’osteria per consumare un pasto, dove incontrano tre individui e un oste. L’oste finge dicendo loro di non conoscere quelli che sono in realtà i tre bravi di Don Rodrigo a cui egli passa le informazioni su Renzo e sui suoi amici.

Il capitolo 7 si chiude con la sera che cala e Antonio e Gervaso che si recano da Don Abbondio con la scusa di saldare alcuni debiti.

@studenti.it

ALTRI CONTENUTI SUI PROMESSI SPOSI

GUARDA LE ALTRE MINI LEZIONI DI LETTERATURA