Calendario scolastico 2021-22: rientro a scuola in presenza in forse

Di Maria Carola Pisano.

Calendario scolastico 2021-22: rientro a scuola in presenzasì o no? La circolazione delle varianti mette in forse il ritorno in classe in presenza

CALENDARIO SCOLASTICO 2021-2022

Calendario scolastico 2021-22, primo giorno di scuola: si torna in presenza o no?
Calendario scolastico 2021-22, primo giorno di scuola: si torna in presenza o no? — Fonte: getty-images

Fino ad ora sono 10 le regioni che hanno pubblicato il loro calendario scolastico valido per l'anno 2021-2022, stabilendo così le date delle vacanze ma anche quelle del primo giorno di scuola a settembre. Si inizia il 6 settembre con la provincia di Bolzano, mentre gli ultimi a ritornare in classe saranno gli studenti della Puglia, il 20 settembre. Ma come si rientrerà a scuola? A settembre le lezioni riprenderanno in presenza o no? Dipende.  

RIENTRO A SCUOLA A SETTEMBRE

Prosegue la campagna vaccinale e in tempi non sospetti si è parlato della volontà di far rientrare tutti gli studenti in presenza a settembre, pur mantenendo il distanziamento. Attualmente c'è però da fare i conti anche con la circolazione delle varianti Covid-19. Il Ministro Speranza, in merito alla riapertura delle scuole di settembre in presenza, ha detto a Cartabianca su Rai3: "Spero che questo possa avvenire. Dovremo monitorare l’evoluzione delle varianti, che sono l’unico punto che può offrire un elemento di preoccupazione. Se non ci sono stravolgimenti sul piano delle varianti, che sono un’incognita, sono fiducioso che le scuole possano ripartire a settembre in presenza".

Il Ministro dell'Istruzione Bianchi è fiducioso sul rientro a settembre in presenza. A Catania, a margine del G20 dell’Istruzione, il Ministro ha parlato dei problemi legati al rientro: "L’obiettivo è tornare tutti insieme in presenza, ma la pandemia non è finita e ci vuole cautela, stiamo dialogando con la sanità. C’è un problema di trasporti. Il Cts ci darà quali sono i limiti. Dobbiamo garantire sicurezza a scuola, ma anche fuori. E organizzare le attività didattiche in modo più articolato, con strutture più presenti sul territorio".

CALENDARIO SCOLASTICO 2021-22: PONTI E VACANZE