Caduta del muro di Berlino: temi, appunti e riassunto

Di Redazione Studenti.

Caduta del muro di Berlino: temi, riassunti e appunti per ripassare l'evento che cambiò il mondo, in occasione dell'anniversario del 9 novembre 1989

CADUTA MURO DI BERLINO, RIASSUNTO

Caduta del muro di Berlino: riassunto, temi svolti e appunti per studiare
Caduta del muro di Berlino: riassunto, temi svolti e appunti per studiare — Fonte: getty-images

Esattamente trent'anni fa, il 9 novembre 1989, cadeva il muro di Berlino. Il muro di Berlino, diventato il simbolo della guerra fredda, era una linea di cemento armato che divideva la Germania in Germania Est e Germania Ovest: la prima era sotto l'influenza Sovietica, la seconda sotto quella degli Stati Uniti.

Come mai fu costruito il muro? Facciamo un passo indietro: alla fine della Seconda Guerra Mondiale, la Germania era stata divisa - così come la capitale Berlino - in quattro zone di occupazione, divise tra Stati Uniti, Francia, Gran Bretagna ed Unione Sovietica. Il risultato delle diverse influenze? Mentre Berlino Ovest diventava un simbolo del capitalismo, gli abitanti della Germania dell'Est conducevano una vita sobria e priva di qualunque comodità. Questo innescò un flusso migratorio che in circa 12 anni vide trasferirsi nella parte Ovest circa 2 milioni e mezzo di cittadini della parte Est, attirati dalle diverse condizioni di vita. L'Unione Sovietica decise quindi di porre fine ai trasferimenti con la costruzione del muro di Berlino, che iniziò nella notte tra l'11 e il 12 agosto. 

Solo il 9 novembre 1989, però, dopo ventotto anni di separazione - in cui furono divise intere famiglie -, la frontiera cadde e un fiume umano si riversò dall’altra parte, compiendo il passo che fino a quel momento era vietato e che era costato la vita a molti: la “striscia della morte”, quella linea di cemento armato simbolo della guerra fredda, non esisteva più. A cancellarla erano state due semplici parole pronunciate nel corso di una conferenza stampa in cui il regime, dopo mesi di proteste e tensione, annunciò che era possibile viaggiare liberamente verso l’Ovest. “Da quando entrerà in vigore la legge?” chiese il corrispondente dell’Ansa Riccardo Erhman, stando a quanto riportato dal sito online della testata, “Da subito” rispose l’allora ministro della Propaganda Guenter Schabowski.

Era finita: di lì a poco il muro di Berlino, una barriera di 155 km costruita nell’arco di una sola notte tra il 12 e il 13 agosto 1961, sarebbe stato invaso da un fiume di cittadini desiderosi di vedere, finalmente, cosa ci fosse dall’altra parte. C’è chi ha scavalcato, chi ha picconato, chi se ne è portato via un pezzo, c’è chi ha cantato e ballato. Tutti hanno festeggiato: meno di un anno dopo, il 3 ottobre 1990, la Germania tornava ad essere un Paese unito.

CADUTA DEL MURO DI BERLINO: TEMI SVOLTI E APPUNTI

Ecco tutto quello che può servirti per la scuola nel caso i tuoi professori decidano di lasciarsi ispirare da questa ricorrenza anche a scuola:

GUARDA IL VIDEO SULLA CADUTA DEL MURO DI BERLINO