Bullying Junior: la campagna Burger King contro il bullismo

Di Maria Carola Pisano.

Burger King si impegna contro il fenomeno del bullismo e affronta il tema nella campagna Bullying Junior

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

BURGER KING CONTRO IL BULLISMO

"Faresti qualcosa per un Whopper Jr bullizzato?": ecco la provocazione con cui Burger King lancia la sua campagna contro il bullismo, durante il mese di sensibilizzazione al fenomeno. Whopper Jr è solo un panino ed è stato prima preso a pugni e poi servito ai clienti della nota catena. Il 95% di questi si è lamentato con il responsabile delle condizioni del panino. Nello spot di sensibilizzazione al bullismo di Burger King c'è un vero e proprio esperimento sociale: mentre i clienti si vedevano serviti i Whopper Jr "bullizzati", all'interno del ristorante anche un liceale - un attore - veniva bullizzato da altri attori suoi coetanei. Solo il 12% degli spettatori ha difeso il ragazzo dai bulli.

Fonte: ufficio-stampa

La domanda sorge spontanea: perché se quasi tutti gli utenti si sono lamentati del loro panino "bullizzato", solo una piccola parte di questi ha difeso il bambino? L'esperimento sociale di Burger King che potete vedere nel video di seguito è il nocciolo della campagna Bullying Junior della nota catena di ristorazione. Il bullismo colpisce il 30% degli studenti di tutto il mondo e, secondo nobully.org - l'organizzazione no profit nata per debellare bullismo e cyberbullismo - è la prima causa di violenza sui giovani in America.

Il CEO e fondatore di NoBully.org Nicholas Carlisle ha dichiarato: "Sappiamo che il bullismo è una delle violenze più subdole e in grado di assumere diverse forme, fisiche, verbali, relazionali e di colpire anche online. Il primo passo per mettere la parola fine a questo fenomeno è quello di prendere una posizione decisa e ben definita". Visita il sito NoBully.org per vedere tutte le iniziative dell'organizzazione e i partners della campagna di sensibilizzazione al bullismo. Di seguito il video del riuscito esperimento sociale di Burger King.