Borse di studio: solo il 14% degli studenti italiani la percepisce

Di Maria Carola Pisano.

Borse di studio: il report Eurydice sulla situazione delle borse di studio in Italia e la differenza con i paesi europei

BORSE DI STUDIO

Borse di studio: solo il 14% degli studenti ne beneficia
Borse di studio: solo il 14% degli studenti ne beneficia — Fonte: getty-images

L'accesso all'istruzione universitaria in Italia è spesso ostacolato dai costi che le famiglie e gli studenti devono affrontare tra affitto, libri, e altre spese. Ad aiutare gli studenti ci sono ovviamente le borse di studio che però, secondo il National Student Fee and Support Systems in European Higher Education di Eurydice, vanno a finire solo al 14% degli studenti, mentre la media europea è del 30%.  

BORSE DI STUDIO: LA SITUAZIONE IN ITALIA

Eurydice, nel report “National Student Fee and Support Systems in European Higher Education – 2020/21”, ha analizzato i dati dei paesi europei trovando che la formazione pubblica in Italia ha costi superiori alla media europea: 1.628 euro ogni anno di tasse, con le differenze dovute al corso, all'ateneo e all'ISEE. A questi poi si devono aggiungere gli affitti per i fuorisede, i pasti, i trasporti e le altre spese.  

In Italia solo circa il 14% degli studenti percepisce borse di studio e il nostro è tra i paesi che hanno erogato meno borse negli ultimi anni: tra il 2018 e il 2021, circa 7mila studenti non hanno beneficiato dei sostegni economici pur risultando idonei a ricevere il contributo. Quello degli idonei non beneficiari è un fenomeno di cui abbiamo già parlato qui.

Leggi anche: