BookCity Università e Le voci della città: la cultura al centro di Bookcity Milano 2017

Di Veronica Adriani.

Due eventi che portano la cultura al centro del BookCity Milano 2017. Perché la cultura è ricchezza per tutti

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

BOOKCITY UNIVERSITÀ: LA COLLABORAZIONE FRA GLI ATENEI

BookCity Università porterà la città dei lettori nelle aule universitarie, nelle biblioteche, nei corridoi e nei cortili di tutti gli atenei milanesi (Accademia di Brera, Bicocca, Bocconi, Cattolica, IULM, Politecnico, San Raffaele, Statale e Fondazione Collegio delle Università milanesi).

Il tema al centro degli incontri in università sarà quest’anno il Novecento attraverso una riflessione sulle discipline e sui saperi del ventesimo secolo e sulla loro attualità nel nuovo millennio. Il sistema universitario milanese si è formato tardi rispetto ad altri contesti italiani, ma proprio la coincidenza con la presenza del più articolato panorama editoriale e del più attivo sistema economico ha permesso a Milano di divenire un vero centro propulsore della modernità. BookCity università cercherà di capire, attraverso testimoni di prestigio, se questo scenario è ancora valido e se la lettura, lo studio e la ricerca dentro e fuori dagli atenei riusciranno a reggere le sfide del presente e del futuro.

Verrà realizzato un video con interviste a docenti delle diverse università che parleranno della storia e del futuro delle loro discipline, nonché della letteratura specialistica e della saggistica; tra gli intervistati Giovanni Agosti, Salvatore Carrubba, Francesca Alfano Miglietti, Giuseppe Berta, Roberto Burioni, Gianni Canova, Eva Cantarella, Vittorio Coda, Nando Dalla Chiesa, Amalia Ercoli Finzi, Aldo Grasso, Giuseppe Lupo, Susanna Mantovani, Antonio Monestiroli, Luigi Naldini, Salvatore Natoli, Gianfranco Pacchioni, Alberto Quadrio Curzio, Alessandro Rosina, Antonio Scurati, Carlo Sini, Grazia Varisco. Il video verrà presentato in anteprima alla Fondazione “Corriere della Sera” giovedì 16 novembre.

Anche quest’anno verranno riconfermati il Polo della cura e gli eventi che uniscono BookCity Università e BookCity per il Sociale, con incontri legati in particolare al tema del carcere. Verrà inoltre introdotto un nuovo format con un Polo dedicato alla letteratura sportiva in collaborazione con il festival annuale della FICTS (Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs). Tutti gli atenei come ogni anno organizzeranno incontri, conferenze, presentazioni, performance, nelle diverse sedi; gli eventi vedranno la presenza di docenti provenienti da molti atenei italiani, studiosi e ricercatori di paesi stranieri, studenti e dottorandi (che hanno avuto anche un ruolo da volontari nella gestione delle iniziative), importanti personaggi del mondo civile e dello scenario culturale più ampio, quali Stefano Bartezzaghi, Lucia Castellano, Piero Colaprico, Erri De Luca, Tim Harford.

LE VOCI DELLA CITTÀ, UNA MARATONA DI LETTURA LUNGA UNA NOTTE

BookCity Milano: un'immagine dalle edizioni passate
BookCity Milano: un'immagine dalle edizioni passate — Fonte: photo-courtesy

Dalle 18:00 di sabato 18 fino alle 12:00 di domenica 19 novembre 2017 presso il Padiglione Visconti in via Tortona 58 si svolgerà una grande maratona di lettura della durata di una notte sul tema delle Lettere luterane, un progetto a cura di Daniele Abbado e in collaborazione con il Teatro alla Scala.

 Al testo-guida di Pierpaolo Pasolini, si intersecheranno altri testi collegati ai temi chiave degli scritti di Pasolini e altri che ne amplificano le risonanze in differenti contesti. Si alterneranno letture, presenze e interventi musicali, apparizioni che sviluppano le tante suggestioni contenute nei testi proposti. L’evento coinvolge lettori volontari, attori, scrittori, musicisti, artisti, le comunità internazionali presenti sul territorio: un modo diverso di declinare il tema della città dopo Le città invisibili di Calvino, su cui si è basata la Maratona nel 2016.

La maratona si svolge al Padiglione Visconti, situato all’interno del cuore produttivo del Teatro alla Scala - i Laboratori Scala Ansaldo -, al centro di un’area culturale e creativa sempre più rilevante per la città. È uno spazio polifunzionale, di oltre 1000 metri quadrati, che offre la possibilità di organizzare eventi, video conferenze, convegni e presentazioni.  Il pubblico potrà partecipare a tutta la maratona o assistere a una singola parte. Ingresso libero  fino a esaurimento posti.

Parteciperanno alla Maratona:

  • Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi
    Dalla sua fondazione, nel 1951 a opera di Paolo Grassi e Giorgio Strehler, Milano Teatro Scuola Paolo Grassi è un punto di riferimento formativo per il mondo teatrale italiano. Collegata nei suoi primi anni di vita al Piccolo Teatro, in seguito gestita dal 1967 dal Comune di Milano, entra a far parte nel 2000 della Fondazione Scuole Civiche di Milano, di cui costituisce il Dipartimento di Teatro. I suoi corsi coprono la completa gamma di attività professionali nel campo dello spettacolo.
  • Forum della Città Mondo
    Istituito dal Comune di Milano nel 2011, si pone come luogo di partecipazione di centinaia di associazioni rappresentative delle numerose comunità internazionali del territorio milanese. Un’esperienza unica in Italia e in Europa che, oltre a contribuire alla crescita e alla diversificazione dell’offerta culturale della città, favorisce con la sua presenza  il processo di integrazione della popolazione migrante e la coesione sociale nel territorio.
  • Lettori
    Le persone che si sono candidate a leggere durante la notte, sono cittadini motivati da una grande passione per la lettura.