Bonus libri: agli studenti andranno solo 19 euro

Di Chiara Casalin.

Con un emendamento il bonus libri che aveva fatto ben sperare si è trasformato in un "bonus librai" e agli studenti andranno solo 19 euro. Ecco perchè

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

LA BEFFA DEL BONUS LIBRI - A dicembre scorso il premier Enrico Letta aveva annunciato con soddisfazione su Twitter l'approvazione di un provvedimento a favore dei lettori e studenti italiani: un bonus libri che prevedeva sconti sull'acquisto di testi di lettura e per la scuola. Il provvedimento era stato inserito all'interno del decreto Destinazione Italia e introduceva un'agevolazione fiscale del 19% sull'acquisto di libri di lettura e testi scolastici da parte di individui e società, per un tetto massimo di 2.000 euro: 1.000 per il libri di testo e 1.000 per quelli di lettura. In tutto quindi lo sconto ammontava a 380 euro. Ora però un emendamento ha trasformato il bonus libri in un "bonus librai" e gli studenti in tutto potranno beneficiare di uno sconto di soli 19 euro e solo per libri di lettura. Cos'è successo? Come si è passati dal promettente bonus libri al bonus librai?

I 10 LIBRI DA LEGGERE ASSOLUTAMENTE

COS'E' SUCCESSO - Il motivo per cui è stato introdotto un emendamento al provvedimento sui libri è stato una svista nei calcoli. I fondi europei a disposizione per sostenere il bonus libri ammontano a 50 milioni di euro. Se però tutti i beneficiari del bonus, 29 milioni di contribuenti Irpef, ne avessero usufruito lo sconto sarebbe stato praticamente inesistente: dividendo i 50 milioni di euro per il 29 milioni di contribuenti lo sconto sarebbe arrivato infatti a 1,72 euro a persona.

I 12 LIBRI PIU' ODIATI DAGLI STUDENTI

LA MODIFICA CORRETTIVA - Tutto questo ha reso necessaria l'introduzione di un emendamento, che porta la firma del deputato del PD Marco Causi, che ha cambiato i destinatari (ora sono gli esercizi commerciali, cioè il librai) e ha ridotto il numero di beneficiari dello sconto a 2,7 milioni di studenti delle scuole superiori. In più lo sconto non sarà più applicato ai libri di scuola, ma solo a quelli di lettura. Anche in questo modo però l'importo del bonus è minimo. Dividento infatti i 50 milioni di euro disponibili per i 2,7 milioni di potenziali beneficiali lo sconto ammonta a 19 euro a studente.

LEGGI ANCHE - UNIVERSITA': UN ESAME PUO' COSTARE ANCHE 400 EURO IN LIBRI

LA DELUSIONE - Insomma, il bonus libri che aveva fatto ben sperare lettori e studenti italiani si è rivelato deludente e purtroppo per gli studenti le speranze di vedersi alleggerire le spese per i libri di testo sono sfumate.