Bonus libri scolastici 2023-2024: quando presentare domanda, come richiedere il bonus, i bandi delle regioni

Bonus libri 2023-2024, quando va presentata la domanda, le modalità per richiedere il bonus, bandi e scadenze delle singole regioni. Le informazioni per risparmiare sull'acquisto dei libri scolastici.

Bonus libri scolastici 2023-2024: quando presentare domanda, come richiedere il bonus, i bandi delle regioni
getty-images

Cos'è il bonus libri scolastici 2023-2024

Tra settembre e ottobre le famiglie degli studenti - delle scuole medie e superiori -  si trovano a dover affrontare la spesa per l'acquisto dei libri scolastici che diventa tanto più problematica quanti più figli si hanno. Senza contare l'aumento dei prezzi che quest'anno Federconsumatori ha quantificato in un +4% rispetto l'anno precedente. Per ogni studente, in pratica, si vanno a spendere in media 502€. Per far fronte a questa spesa, le Regioni hanno attivato degli aiuti economici finalizzati all'acquisto dei libri scolastici. Il bonus scuola può essere richiesto per l’anno scolastico 2023/2024 in base alla normativa definita dalla propria Regione o Comune di residenza, rispettando i limiti ISEE che devono essere consultati presso il sito web o segreteria del proprio Comune. Da regione a regione, dunque, cambiano i requisiti (diversi tetti di ISEE), scadenze e le modalità di fruizione. In alcune regioni i bandi sono scaduti mentre in altre c'è tempo addirittura fino a fine ottobre. Vediamo come funziona. 

Chi ha diritto a beneficiare del bonus libri scolastici 2023-2024

Sono le regioni che singolarmente definiscono i requisiti per poter beneficiare del bonus, modalità e scadenza per la presentazione delle domande. Sono poi i comuni ad erogare i contributi.

Bonus libri scolastici 2023-2024: i bandi delle regioni

Bonus libri Regione Lazio

Nel bando della Regione lazio è indicato che l'ISEE non deve superare i 15.493,71€. La scadenza è il 15 ottobre 2023. Il contributo è destinato esclusivamente all’acquisto di libri di testo, sussidi digitali o notebook o tablet. Nella categoria libri di testo rientrano: i libri di testo sia cartacei che digitali, i dizionari e i libri di narrativa (anche in lingua straniera) consigliati dalle scuole. Nella categoria sussidi didattici digitali rientrano: software (programmi e sistemi operativi a uso scolastico) USB o stampante. Tutte le informazioni nel bando.
 

Bonus libri Regione Campania

Per l'assegnazione del contributo scolastico la Regione campania ha individuato 2 fasce di reddito:

  • fascia 1: ISEE da € 0 a € 10.633,00;
  • fascia 2: ISEE da € 10.633,01 a € 13.300,00. La scadenza è il 15 ottobre 2023. Tutte le informazioni nel bando.

Bonus libri Regione Sicilia

In Sicilia il bonus libri scolastici per l’anno 2023-2024 spetta alle famiglie che hanno figli che frequentano le scuole secondarie di 1° e 2° siciliane con un ISEE valido fino a 10.632,94 €. Le domande dovranno essere presentate esclusivamente alla scuola frequentata, entro il termine del 13 ottobre 2023. A loro volta, le scuole invieranno le richieste al comune di residenza entro il 24 novembre 2023. Tutte le informazioni nel bando.

Bonus libri Regione Basilicata

È stato pubblicato sul sito della Regione Basilicata l’Avviso pubblico per la concessione di contributi per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo, dei sussidi didattici e digitali, delle tecnologie per l’inclusione relativamente all’anno scolastico 2023/2024. L’avviso prevede un contributo per l’acquisto di libri di testo indicati dalle Istituzioni Scolastiche nell’ambito dei programmi di studio da svolgere presso le medesime, che il richiedente (con ISEE fino a 20.000,00 euro) ha già sostenuto o deve sostenere in relazione all’anno scolastico 2023/2024;

Domande fino al 30 ottobre 2023. Tutte le informazioni nel bando.

Bonus libri Regione Emilia Romagna

In Emilia Romagna i contributi sono finalizzati a sostenere gli studenti in disagiate condizioni economiche nell’acquisto di libri di testo e di altri contenuti didattici, anche digitali, relativi ai corsi di istruzione.

Sono destinati a studenti iscritti alle scuole secondarie di primo e secondo grado del sistema nazionale di istruzione. Sono erogati dal Comune/Unione dei Comuni di residenza dello studente. La Regione ha individuato 2 fasce di reddito aventi diritto:

  • Fascia 1: Isee da € 0 a € 10.632,94;
  • Fascia 2: Isee da € 10.632,95 a € 15.748,78.

Domande fino al 26 ottobre 2023. Tutte le informazioni nel bando.

Bonus libri Regione Abruzzo

Nella seduta del 18 settembre 2023 la Regione Abruzzo ha approvato la spesa di € 4.878.550 per la fornitura dei libri di testo in favore degli alunni meno abbienti per l'a.s. 2023-2024. Non è stato ancora pubblicato il bando. Sito della Regione Abruzzo.

Bonus libri Regione Umbria

In Umbria sono destinatari dei contributi gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado di questa regione appartenenti a famiglie che presentino un’attestazione ISEE, ordinario o corrente e in corso di validità, pena l’inammissibilità della domanda, non superiore ad euro 15.493,71.
Domande fino al 3 ottobre 2023. Tutte le informazioni sul sito della Regione.

Bonus libri Regione Liguria

I residenti della Regione Liguria che ne hanno diritto, fino al 30 novembre 2023 possono inoltrare/presentare la domanda di borsa di studio per “iscrizione e frequenza scolastica” per l’a.s. 2022/2023 e per “rimborso libri di testo” per l’a.s. 2023/2024. La borsa di studio viene erogata sulla base delle spese sostenute dalle famiglie per l’acquisto di libri di testo, dizionari ed atlanti.
Le spese devono essere autocertificate e giustificate da idonea documentazione valida ai fini fiscali in possesso del richiedente, anche nel caso di acquisti effettuati on line. In quest’ultimo caso si ricorda che i modelli “ordine” o “consegna” non sono documenti validi ai fini fiscali. L’importo massimo della borsa di studio, differenziato per i diversi ordini di scuola, è il seguente:

  • euro 800,00 per la scuola secondaria di primo grado;
  • euro 1.100,00 per le istituzioni scolastiche o formative del secondo ciclo della scuola secondaria di secondo grado.

Tutte le informazioni sul sito della Regione.

Bonus libri Regione Veneto

La Regione Veneto ha approvato l’Avviso per l’individuazione dei beneficiari del contributo finanziato con risorse statali, relativo alla fornitura gratuita o semigratuita di libri di testo e contenuti didattici alternativi, per l’Anno scolasticoformativo 2023-2024, a favore delle famiglie di studentesse e studenti residenti nel Veneto che frequentano Istituzioni scolastiche secondarie di primo e secondo grado, statali e non statali o in istruzione parentale. La richiesta del “Buono libri” dovrà essere compilata dai soggetti interessati esclusivamente online nella piattaforma https://www.regione.veneto.it/istruzione/buonolibriweb a decorrere dal 18 settembre 2023 ed entro il termine perentorio delle ore 12:00 del 20 ottobre 2023, i medesimi richiedenti dovranno trasmettere la domanda al Comune di residenza dello studente, con le modalità dettagliate nell’Allegato A.
A seconda dell'ISEE gli importi saranno:

  • euro 200,00 agli studenti appartenenti a nucleo familiare con ISEE da 0 a 10.632,94 euro (fascia 1);
  • euro 150,00 agli studenti appartenenti a nucleo familiare con ISEE da 10.632,95 a 15.748,78 euro (fascia 2). 

Bonus libri Regione Molise


Sono aperte le richieste di fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo da parte delle famiglie.

Le domande, da compilare utilizzando il modello editabile in allegato, devono pervenire entro il 15 ottobre. La Regione Molise per l'a.s. 2023-24 ha innalzato la soglia dell'Isee degli ammessi a beneficio, prevedendo due distinte fasce di contribuzione e allargando in tal modo la platea degli ammessi. Possono proporre istanza le famiglie che presentino un valore Isee innalzato fino a 15.748,78 euro. Le richieste di contributo vanno inviate al Comune di residenza dello studente, oppure presso il Comune in cui lo studente frequenta la scuola, entro il prossimo 30 ottobre 2023 secondo gli appositi Bandi comunali.

Bonus libri Regione Lombardia

In Lombardia il bando Dote scuola 2023-2024 consente di beneficiare di un contributo (dotazione regionale o borsa di studio statale) per l’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica, finalizzato a sostenere la spesa delle famiglie nel compimento dell’obbligo scolastico, sia nei percorsi di istruzione che di istruzione e formazione professionale. Il bando è scaduto il 16 giugno 2023.

Bonus libri Regione Piemonte

La Regione Piemonte mette a disposizione il voucher scuola, un buono virtuale che corrisponde a un determinato importo in denaro, messo a disposizione di studenti iscritti per il prossimo anno scolastico a scuole o agenzie formative per assolvere l'obbligo scolastico. Il voucher scuola viene riconosciuto dalla Regione sulla base della domanda presentata da un famigliare o dallo studente stesso se maggiorenne. Tra i requisiti per beneficiare di questo bonus c'è l'ISEE che non deve superare i 26.000€.
Le graduatorie per il voucher scuola sono state pubblicate l'11 agosto 2023.

Bonus libri Regione Toscana

La Regione Toscana ha mantenuto il suo pluriennale impegno volto a sostenere il diritto allo studio scolastico stanziando benefici economici a favore delle studentesse e degli studenti appartenenti a famiglie a basso reddito (ISEE non superiore a 15.748,78 euro).

Gli interessati hanno avuto il tempo di rivolgersi al proprio comune di residenza entro il 22 settembre 2023 (scadenza unica per tutti i comuni della Toscana) dove hanno potuto chiedere tutte le informazioni utili, prendere visione del bando e delle modalità per accedere al contributo. Qui tutto il pacchetto scuola.

Bonus libri Regione Friuli Venezia Giulia

La Regione Friuli Venezia Giulia mette a disposizione un contributo forfettario denominato “Dote scuola”, volto all’abbattimento dei costi sostenuti per la frequenza scolastica, in favore degli studenti iscritti alle scuole appartenenti al sistema nazionale di istruzione ai sensi dell’art. 1 della legge 10 marzo 2000, n. 62 (Norme per la parità scolastica e disposizioni sul diritto allo studio e all’istruzione). Tale intervento comprende il contributo precedentemente concesso per i costi di trasporto scolastico e l’acquisto dei libri di testo. I requisiti sono:

  • Iscrizione in una scuola secondaria di secondo grado statale o paritaria alla data del 31 gennaio 2023
  • Residenza in Friuli Venezia Giulia
  • Indicatore della situazione economica equivalente ISEE in corso di validità per l'anno 2023 non superiore a 33.000,00 euro

Il bando è scaduto e gli elenchi dei beneficiari viene pubblicato a fine agosto.

Bonus libri Regione Calabria

In Calabria il bonus libri da 200 € si chiama “Voucher io studio” ed è per gli studenti delle scuole superiori residenti in Calabria con ISEE sotto i 6.000 €.

Importi e scadenze variano a seconda del Comune di residenza quindi il riferimento con i dettagli su come presentare domanda è sempre il sito del Municipio di residenza.

Bonus libri Regione Puglia

Per i residenti della Regione Puglia c'è stato tempo fino alle ore 12:00 del 24 settembre per trasmettere l'istanza di accesso al beneficio relativo alla "Fornitura Libri di testo a.s. 2023-2024". L'Avviso, adottato con Atto dirigenziale n. 175 del 20/06/2023 e pubblicato sul BURP n. 62 del 29/06/2023, prevedeva che potessero presentare istanza le famiglie il cui livello ISEE sia uguale o inferiore a 10.632,94; tale limite è elevato a € 14.000,00 per le famiglie con 3 o più figli. Tutti coloro che invece hanno regolarmente presentato domanda nel corso della I FINESTRA (giugno /luglio) ai fini dell'erogazione del beneficio devono rivolgersi ai rispettivi Comuni di residenza seguendo le modalità e le procedure dagli stessi stabilite.

Bonus libri Regione Sardegna

I residenti della Regione Sardegna possono presentare la domanda per il buono libri sia lo studente maggiorenne che il genitore/tutore dello studente minorenne delle scuole secondarie di primo e secondo grado, appartenenti a famiglie il cui Indicatore della situazione economica equivalente (Isee) non sia superiore a 20.000 euro. In questo caso il riferimento è sempre il Comune di residenza, sia per la documentazione che la scadenza. 

Bonus libri Valle d'Aosta

La Regione autonoma Valle d'Aosta rimborsa l'acquisto dei libri di testo adottati dall'istituzione scolastica frequentata (se conforme ai requisiti di cui al punto seguente). Per lo scorso anno scolastico, il periodo durante il quale è stato possibile fare richiesta per il rimborso è stato 1 gennaio - 31 agosto 2023 quindi è verosimile che per questo nuovo anno scolastico il periodo sia lo stesso. 
Vai alla sezione del diritto allo studio. 

Altri bonus per studenti

Un consiglio in più